Jump to content

Tattiche

Modelli tattici

Per aiutarti nella preparazione dell'ossatura di una tattica, abbiamo creato una serie di modelli da usare come base adattandola al tuo modo di giocare. Ogni modello tattico vanta istruzioni per la squadra e per i giocatori adatte a uno stile di gioco ben preciso. Una volta scelto quello più vicino alle tue esigenze (le descrizioni testuali su schermo ti aiuteranno a decidere), dai un'occhiata alle istruzioni per capire meglio come muoverti.

Mentalità

Quali sono le differenze tra le varie mentalità e cosa cambiano dietro le quinte?

La mentalità, come gli attributi e molti altri elementi che influiscono nel gioco, è da valutare secondo un punteggio da 1 a 20. Una mentalità Molto offensiva ha un valore più vicino a 20 e si adatta a squadre più propense a giocare in attacco. Al contrario, una mentalità molto difensiva si assesta su valori decisamente più bassi. Ogni tipo di mentalità modifica alcune impostazioni tattiche e lavora in concerto con le tue istruzioni specifiche, come l'intensità del pressing, la linea di pressing, il ritmo di gioco, l'ampiezza di gioco in attacco, il gioco di prima e la perdita di tempo.

La mentalità influenza anche le azioni che i giocatori fanno in automatico. Una squadra con una mentalità offensiva chiederà ai giocatori di concentrarsi sull'attacco e lo stesso vale per gli approcci difensivi.

Fluidità di squadra

Il numero di compiti offensivi, difensivi e di supporto che imposti in una formazione mentre usi una determinata mentalità si rifletteranno sulla Fluidità di squadra. Per esempio una mentalità Bilanciata e una fluidità Bilanciata avranno tre giocatori con compiti difensivi, quattro con compiti di supporto e tre con compiti offensivi.

Dalla tua distribuzione dei compiti dipende il passaggio a un calcio più offensivo o difensivo, e ad approcci più rigidi o fluidi. Se imposti sette giocatori con compiti offensivi e tre con compiti difensivi, giocherai con una mentalità molto offensiva ma una fluidità molto rigida, perché non hai fornito abbastanza equilibrio con la tua impostazione eccessivamente offensiva. Inserire più compiti di supporto produrrà un risultato più fluido; lo stesso vale in generale, quindi sperimenta liberamente le varie opzioni e vedi cosa succede. La Fluidità generale ti verrà sempre mostrata nella schermata Panoramica delle tattiche.

Formazioni

Cosa sono?

La formazione è la distribuzione dei giocatori sul campo, sia con che senza palla. Il calcio si è sviluppato al punto che la gran parte delle squadre utilizza tre, quattro o cinque difensori e distribuisce il resto dei giocatori tra centrocampo e attacco, con lo scopo principale di segnare.

Il menu a tendina con il nome della tattica permette di selezionare una serie di formazioni preimpostate; l'opzione "Imposta formazione" elenca una serie delle formazioni più diffuse e comprende sezioni che trattano tutte le formazioni a 3, 4 e 5 difensori. Una formazione a 4 difensori ha due difensori centrali e due terzini. Quelle a 3 e 5 difensori sono spesso simili, la differenza sta nel fatto che nella formazione a 5 difensori, i terzini avanzano di più e finiscono spesso a centrocampo.

La maggior parte delle squadre proverà a disporli in maniera simmetrica per offrire equilibrio e possibilità di spostarsi in ogni direzione senza diventare imprevedibili, ma non è una regola ferrea; anzi, più di una formazione viene modificata per adattarsi ai giocatori a disposizione dell'allenatore.

Devo scegliere i giocatori in base alla formazione, o vice versa?

Ci sono due principali scuole di pensiero riguardo alle formazioni: una tende a costruire uno schema che si adatti al meglio alla rosa a disposizione. L'altra si basa sul costante utilizzo dei migliori giocatori nella squadra, costringendoli ad adattarsi alla formazione scelta. Il secondo approccio offre poca flessibilità e probabilmente non permetterà a ogni giocatore di dare il massimo, ma se la tattica ha una struttura valida e i giocatori fanno quello che li viene richiesto, sarà difficile perdere. Il primo è un approccio più idealista e permette ai giocatori di esprimersi appieno nei ruoli e nelle posizioni migliori per loro, ma richiede un attento bilanciamento fra il talento dei singoli e i bisogni della squadra.

Cosa sto guardando? Cosa rappresenta la schermata delle tattiche?

Vale la pena specificare che la formazione che vedi sullo schermo rappresenta la disposizione difensiva della squadra quando non è in possesso della palla. Le istruzioni che impartisci poi alla squadra e ai singoli giocatori determineranno quello che faranno e dove andranno quando hanno la palla. Questo va tenuto a mente in particolare quando disponi i giocatori in difesa e nelle aree potenzialmente deboli ed esposte.

Ruoli e compiti

Ogni ruolo ha una descrizione testuale che spiega quali sono le azioni richieste per ricoprirlo. Quest'ultima è visualizzabile tramite la finestra di selezione della posizione e ruolo. Una frase aggiuntiva spiega cosa succede quando i compiti del giocatore cambiano. Un giocatore può avere un compito di Attacco, Difesa o Supporto, che determina la quantità di gioco offensivo utilizzabile nel contesto della mentalità generale della squadra. Modificano direttamente le istruzioni ai giocatori per consentire un livello di rischio maggiore all'interno della tattica, e quelle istruzioni richiedono degli attributi leggermente differenti. "Evidenzia gli attributi chiave per il ruolo" nella schermata Profilo giocatore mostra i vari attributi necessari per essere efficaci in un ruolo.

È un problema se schiero un giocatore fuori ruolo?

Come per la domanda sullo schierare un giocatore fuori posizione, le conseguenze possono essere varie. Come regola generale, schierare un giocatore fuori ruolo crea meno problemi che schierarlo fuori posizione, perché probabilmente la disposizione sul campo sarà più o meno la stessa. La differenza tra un centrocampista totale e un regista offensivo non è marcata come quella tra un difensore centrale e un centrocampista centrale, per esempio. Per usare una metafora, parlano dialetti diversi della stessa lingua, e non due lingue completamente diverse.

Detto questo, chiedere a un giocatore di adattarsi a un ruolo per il quale non possiede le caratteristiche produce risultati negativi. Chiedere a un incontrista di giocare da trequartista servirà probabilmente a poco, in quanto non ha gli attributi giusti per seguire le istruzioni relative a quel ruolo. Utilizzando "Evidenzia gli attributi chiave per il ruolo" nella schermata del profilo del giocatore vedrai quanto spazio di manovra hai nel chiedere a un giocatore di ricoprire un ruolo che non gli è familiare, e capirai meglio come potrebbe comportarsi in campo.

Giocare fuori ruolo lo aiuterà a imparare più velocemente a ricoprire quel ruolo?

Sì. Più gioca in quel ruolo più i suoi attributi si adatteranno a ricoprirlo, e allenandosi anche in quel ruolo inizierà a sviluppare un'abitudine quotidiana. Non c'è un periodo di tempo definito che il giocatore impiega per imparare: dipende dalla sua familiarità con la posizione, dalla qualità dei preparatori, da quanto è simile alle posizioni e ai ruoli che è già in grado di ricoprire (un centrale difensivo può imparare a giocare da terzino più velocemente che da attaccante, per esempio) e dalla posizione e dal ruolo che ricopre in allenamento. Più questi criteri vengono rispettati, più possibilità ha di imparare in un periodo di tempo più breve.

Istruzioni squadra

Le Istruzioni squadra regolano il gioco di quest'ultima. Operano secondo una scala che imposta la frequenza con la quale verranno tentate determinate azioni.

FASE CON LA PALLA

Ampiezza di gioco in attacco

Controlla l'ampiezza del movimento quando in possesso della palla. Un approccio più ampio estende il campo orizzontalmente; uno più stretto concentra il gioco al centro del campo.

Costruzione del gioco

Indica ai tuoi giocatori dove concentrare i passaggi. Giocate la palla negli spazi chiede ai giocatori di guidare i compagni in spazi aperti con i loro passaggi piuttosto che mettergli direttamente la palla sui piedi, per allargare il gioco e aumentare il ritmo di gioco in generale.

Possono seguire l'istruzione Partite palla a terra dalla difesa e concentrarsi sulle fasce o al centro; decidi in base ai punti di forza dei tuoi giocatori e alle debolezze degli avversari.

Stile dei passaggi

Le istruzioni relative ai passaggi di cui sopra stabiliscono l'intenzione del passaggio, quelle sullo stile impostano il modo in cui vengono effettuati. Con un approccio più diretto la palla sarà giocata in avanti in modo più verticale, con una maggiore insistenza a portarla verso l'attacco il più velocemente possibile. Di contro, con un approccio più ragionato la palla verrà passata da un lato all'altro con più calma, alla ricerca di uno spazio per violare la difesa.

Ritmo di gioco

Con un ritmo di gioco più elevato i giocatori devono prendere decisioni più rapide per sfruttare le situazioni nel momento in cui si presentano, e avranno cali di concentrazione.

Perdere tempo

Più è alto questo valore, più i giocatori non faranno nulla quando hanno la palla, e impiegheranno più tempo con calci piazzati e palle inattive.

Trequarti

Quando hai la palla nella trequarti avversaria, puoi chiedere ai giocatori di concentrarsi su un gran numero di opzioni. L'obiettivo è come far arrivare la palla in posizione di tiro.

Cross misti è presente per impostazione predefinita (tranne che per il Tiki-Tika, che usa Cross bassi) ma puoi modificare l'istruzione per concentrarsi sul primo palo o su quello alto o basso, se si adatta meglio ai tuoi giocatori e/o alle circostanze. Gioca per i calci piazzati incoraggia ogni giocatore a cercare di conquistare calci d'angolo, calci di punizione e rimesse laterali per far avanzare la squadra nelle situazioni di palla inattiva e ottenere il controllo della partita.

Dribbling

Con Dribbla di meno i giocatori sono più inclini a passare la palla, mentre Affrontate la difesa palla al piede li spingerà a dribblare.

Libertà di inventare

Libertà di inventare è strettamente collegata alla Fluidità di squadra generale. Più creatività aumenta il punteggio generale di fluidità, mentre Più disciplina lo riduce.

FASE DI TRANSIZIONE

Quando si perde la palla

Istruisce i tuoi giocatori su come reagire dopo aver perso la palla. Contropressing chiederà ai giocatori di applicare immediatamente pressione nella speranza di recuperare la palla il prima possibile; Riorganizza è un'istruzione difensiva che chiede loro di riprendere le posizioni e concentrarsi sulla difesa.

Quando si conquista la palla

Una volta recuperato il possesso, devi decidere come sfruttarlo. Con Contropiede chiedi ai giocatori di passare all'attacco e di cercare di approfittare di ogni opportunità lasciata dagli avversari senza palla. Con Mantieni disposizione chiedi ai giocatori di adottare una strategia attendista, mantenendo il possesso di palla e le posizioni in campo prima di costruire un attacco.

Palla al portiere

Con Passa velocemente chiedi al portiere di alzare i ritmi di gioco quando ha la palla, per velocizzare l'azione o per lanciare il contropiede.

Con Rallenta il gioco chiedi al portiere di rallentare i ritmi di gioco quando ha la palla, per controllare la partita o perdere tempo.

Tipo di distribuzione

Con Passa ad un giocatore/area chiedi al portiere di passare la palla a un particolare gruppo di giocatori in campo: terzini, difensori centrali, regista, fasce, centravanti boa, oppure a scavalcare la difesa avversaria.

Con Passala bassa chiedi al portiere di far rotolare la palla rasoterra ad un compagno, invece di rinviarla.

Con Buttala avanti chiedi al portiere di lanciare la palla ad un compagno più distante.

Con Batti corto chiedi al portiere di calciare la palla verso un compagno vicino.

Con Calciala lontano chiedi al portiere di rinviare lungo per dare il via all'azione.

Con Passa alla posizione indicata chiedi al portiere di far ripartire l'azione principalmente da una posizione stabilita.

FASE SENZA PALLA

Schieramento in difesa

Linea di pressing

La linea di pressing è il punto dove i tuoi attaccanti iniziano a pressare gli avversare nel tentativo di riconquistare la palla. Insieme alla linea difensiva, ti permette di controllare la compattezza verticale della squadra quando non ha la palla. La distanza tra la linea difensiva e quella di pressing è la quantità di spazio nel quale sei potenzialmente disposto a lasciare giocare gli avversari se riescono a superare il tuo pressing e a portare la palla in attacco.

Linea difensiva

Indica ai difensori a quale altezza devono posizionarsi quando gli avversari hanno la palla nella loro metà campo. Puoi anche impostare se seguire o meno l'istruzione Trappola del fuorigioco, sebbene andrebbe generalmente utilizzata insieme a una linea più alta, altrimenti gli avversari saranno in grado di muoversi da posizioni più vicine alla porta e con un rischio minore di finire in fuorigioco.

Ampiezza di gioco in difesa

Indica alla squadra quanta superficie di campo devono provare a difendere mantenendo la struttura della loro formazione. Un approccio più ampio coprirà una parte maggiore di campo ma lascerà più spazio tra i giocatori; uno più stretto consentirà agli avversari di mantenere la palla nei limiti dell'area di rigore ma le zone centrali saranno più protette.

Marcatura e contrasti

Con Marcatura stretta chiederai a tutti i giocatori di avvicinarsi a quello più vicino e di effettuare un contrasto, invece che restare a distanza e permettergli di ricevere la palla senza pressione.

Chiama il pressing

L'efficacia con la quale effettui il pressing determina la riuscita della tua transizione difensiva e della tua linea di pressing, ma per funzionare deve prima di tutto adattarsi a quelle istruzioni. Pressare di più o molto più spesso da una linea difensiva e da una linea di pressing profonde può essere controproducente dal momento che permetti agli avversari di avanzare sul campo.

Pressare di meno o molto meno spesso non significa che i tuoi giocatori non presseranno affatto, ma che lo faranno nelle situazioni appropriate invece che di continuo.

Impedire i passaggi corti del portiere rappresenta un ulteriore passo avanti in questa direzione. In questo caso gli attaccanti marcheranno a uomo i difensori che possono ricevere la palla da un portiere che effettua un passaggio corto invece che calciarla lontano.

Contrasti

Non fate tackle azzardati chiede ai giocatori di lottare in piedi per la palla; Fate contrasti aggressivi aumenta le probabilità che si gettino a terra per conquistarla.

Istruzioni giocatore

Oltre alle istruzioni da dare alla squadra, è possibile istruire anche i giocatori singolarmente. Nella sottoscheda "Giocatore" puoi configurare tali istruzioni a ogni singolo giocatore, o impostare delle regole da seguire per tutti i giocatori che ricopriranno quel ruolo.

Per esempio, cliccando lo slot Centrocampista difensivo sul grafico della formazione nel sotto pannello a sinistra ("Tattica"), puoi specificare ruolo, compiti e istruzioni per quella posizione, a prescindere dal giocatore che la ricopre. Puoi anche aggiungere membri della tua squadra al pannello secondario "Istruzioni per" nella parte in basso a sinistra dello schermo e impostare altre istruzioni caso per caso.

Inoltre, selezionando un giocatore nella sezione "Istruzioni per" potrai alternare velocemente tra l'utilizzo delle istruzioni per la posizione o per il giocatore. Puoi farlo con l'opzione Posizione/Personalizzato che si trova nel pannello subito sotto al nome del giocatore.

Il resto della schermata è dedicata ad attributi e resoconti delle prestazioni del giocatore al momento selezionato in quella posizione.

Le istruzioni che si possono dare variano a seconda delle posizioni e sono divise in quattro macro aree. Tuttavia, per rendere più facile trovarle e utilizzarle dalle liste in questa sezione, sono state raggruppate per affinità. Ogni istruzione agisce su una già impostata per il giocatore in base al ruolo e al compito che gli sono stati assegnati.

Quando gli avversari hanno la palla

Chiama il pressing indica la frequenza con cui il giocatore cercherà di riconquistare il possesso palla. Un approccio più insistente incoraggia i giocatori a pressare il portatore di palla avversario, nella speranza di costringerlo all'errore e riconquistare il possesso. Un approccio meno insistente chiede ai giocatori di mantenere l'assetto difensivo per non lasciare spazi agli avversari, piuttosto che rischiare di farsi trovare fuori posizione.

Con Marcatura stretta esorti i giocatori a difendere da vicino all'avversario assegnato, per limitarne gli spazi offensivi.

Con Contrasti più duri incoraggi i giocatori ad essere grintosi quando si lotta per il possesso palla.

Fai meno contrasti duri invita i giocatori a considerare le conseguenze di un tackle fuori tempo e incoraggia i giocatori a riflettere prima di metterci la gamba.

Marcatura a uomo si concentra sul controllo di un avversario in particolare.

Marcatura a zona si concentra sul controllo di una zona specifica, a prescindere dai giocatori che la occupano.

Quando la squadra ha la palla

Vai avanti appena possibile aumenta le possibilità di ogni giocatore di scattare in avanti.

Tenere la posizione riduce la libertà dei giocatori di spostarsi dalla loro posizione assegnata. La Fluidità generale della squadra ne regolerà comunque la frequenza.

Con Stai più largo spingi i giocatori, specialmente i più esterni, a giocare il più vicino possibile alla linea del fallo laterale, in modo da allargare il gioco a tutto campo.

Con Gioca più stretto chiedi di giocare nell'area centrale del campo, per sfruttare eventuali falle nella difesa avversaria o per consolidare la propria limitando i pericoli alle zone periferiche.

Muoversi negli spazi indica ai centrali di trovare spazi tra le posizioni loro assegnate e le zone più ampie. Permette anche a giocatori con ruoli più ampi, come il Trovaspazi, di muoversi all'interno per sfruttare gli stessi spazi.

Con Tenere posizione chiedi ai giocatori di rimanere nelle posizioni loro assegnate, senza spostarsi in altri spazi.

Con Libertà di movimento garantisci ai giocatori la libertà di lasciare la posizione assegnata nella formazione base, per trovare zone del campo dove essere più efficaci.

Quando il giocatore ha la palla

Con Tenere palla chiedi ai giocatori di dare le spalle alla porta e mantenere il possesso prima di coinvolgere i compagni di squadra nell'azione.

Con Allargare il gioco esorti i calciatori a muoversi nelle zone esterne del campo in fase di possesso palla, nel tentativo di allargare la difesa avversaria e comprometterne la solidità.

Con Taglia dentro col pallone chiedi ai giocatori di fascia di andare per vie centrali palla al piede, puntando verso la porta.

Tiro

Con Tira di più incoraggi i giocatori a tentare il tiro appena si presenta l'occasione, piuttosto che cercare un passaggio.

Con Tira di meno chiedi ai giocatori di mantenere il possesso palla, continuando nella paziente ricerca di occasioni più propizie per tirare.

Dribbling

Con Dribbla di più incoraggi i giocatori a correre più spesso palla al piede.

Con Dribbla di meno chiedi ai giocatori di cercare il passaggio invece di sfidare gli avversari palla al piede.

Stile dei passaggi

Con Passaggi corti chiedi ai giocatori di tenere palla, cercando la manovra lenta e paziente con molti passaggi corti.

Con Passaggi normali chiedi ai giocatori di scegliere uno stile ragionevole di passaggi, a seconda della situazione di gioco.

Con Passaggi diretti chiedi ai giocatori di giocare con passaggi diretti, cercando di portare la palla nella metà campo avversaria il più rapidamente possibile.

Cross da

Con Crossa da lontano chiedi ai giocatori, in genere ai terzini, di lanciare la palla in area da lontano senza arrivare per forza nella trequarti avversaria.

Con Crossa dalla linea laterale chiedi ai giocatori di allargarsi il più possibile prima di tentare un cross in area verso la porta.

Frequenza dei cross

Con Crossa più spesso incoraggi i giocatori a mandare in area quanti più cross possibili dalle fasce.

Con Crossa meno spesso esorti i giocatori a tenere palla e a non tentare sempre il cross.

Indirizza i cross verso

Con Crossa sul primo palo inviti i giocatori a indirizzare i cross sul palo più vicino.

Con Crossa al centro inviti i giocatori ad indirizzare i cross verso il centro dell'area.

Con Crossa sul secondo palo inviti i giocatori a indirizzare i cross verso il secondo palo.

Con Crossa verso il centravanti boa inviti i giocatori a indirizzare i cross dove staziona il centravanti boa.

Passaggi rischiosi

Con Prendetevi più rischi incoraggi i giocatori a optare per i passaggi filtranti non banali, sperando di creare occasioni da gol con i pochi tentativi riusciti. Non chiedi ai giocatori di provare passaggi più rischiosi di quelli che tenterebbero normalmente, ma tentando un maggior numero di passaggi non banali è naturale che si corrano dei rischi.

Con Prendetevi meno rischi chiedi ai giocatori di affidarsi meno ai passaggi filtranti e a tentarli solo quando il corridoio è evidente.

Istruzioni avversario

Questa schermata ti permette di impostare le istruzioni predefinite sull'avversario da applicare ad ogni posizione sul campo. Saranno le impostazioni da applicare in ogni partita, ma prima del calcio d'inizio potrai sempre apportare le modifiche necessarie in base all'avversario specifico. In alternativa, puoi delegare tutto all'allenatore in seconda.

Marcatura stretta, Chiama il pressing e Contrasti funzionano come descritto sopra, ma si concentrano su un giocatore specifico al di là delle istruzioni alla squadra. Con Costringilo a giocare chiedi alla squadra di impedire all'avversario di usare un piede specifico, spingendolo ad affidarsi al piede debole.

Il successo di queste istruzioni dipende dall'abilità del giocatore incaricato rispetto a quella dell'avversario diretto, dall'equilibrio tattico della squadra e del giocatore che deve metterle in pratica, e dal confronto tattico tra le due formazioni.

Calci piazzati

Selezionando la sottoscheda "Calci piazzati" potrai impartire alla squadra le istruzioni da seguire nelle palle inattive. Ogni tipo di calcio piazzato ti guiderà attraverso una rappresentazione visuale delle tue istruzioni e dei giocatori coinvolti. Ogni posizione è visibile sul campo con una serie di icone disponibili che, quando selezionate o trascinate, modificheranno la loro posizione in campo. Puoi anche trascinare la loro icona in una diversa area del campo (solo le aree con l'indicatore apposito).

Un calcio piazzato sfruttato bene può fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta. Sfruttare al meglio le palle inattive durante una partita può portarti enormi vantaggi.

Prima di tutto devi individuare chi sono i migliori giocatori per battere i calci d'angolo, le rimesse laterali e i calci di punizione. Ogni giocatore ha i propri attributi, dunque all'inizio cerca quello con l'attributo più alto in questi campi. Se la tua squadra non ha dei bravi tiratori, dovresti considerare l'idea di acquistarne uno. Una volta individuati i potenziali tiratori, puoi cominciare a restringere la scelta. Un giocatore bravo a calciare le punizioni deve avere anche un punteggio elevato in Cross, per mettere il pallone in area sui calci di punizione indiretti.

I giocatori incaricati di battere le rimesse laterali devono avere un punteggio elevato in Rimesse lunghe per sfruttare appieno la situazione, oltre a valori di Forza e Bilanciamento alti.

Molti dei concetti appena illustrati si applicano anche nella scelta dei rigoristi. Il tuo rigorista principale deve avere soprattutto un punteggio elevato nell'attributo Calci di rigore e possibilmente buoni valori in Finalizzazione e Freddezza, sebbene questi ultimi abbiano meno peso nel processo decisionale. Come singolo attributo, devi pensare principalmente a Calci di rigore. Può capitare di dover scegliere un giocatore che non ha mai tirato un rigore. In questi casi è importante valutare la sua capacità di concentrazione, la tecnica e la fermezza.

Puoi selezionare diversi giocatori per i calci piazzati nello stesso modo in cui scegli il capitano. Clicca col pulsante sinistro sul nome del giocatore, poi trascinalo e rilascialo nel menu del calcio piazzato a cui desideri associarlo. La scala è gerarchica e segue l'ordine. Il primo giocatore in campo presente nella lista si incaricherà del calcio piazzato.

Salvare ed esportare schemi

Ora puoi salvare, esportare e riutilizzare schemi da utilizzare per calci di punizione, calci d'angolo e rimesse laterali. Dal menu "Schemi" in alto a destra della visualizzazione del campo nella scheda Calci piazzati puoi selezionare "Crea un nuovo schema" e, una volta impostata la configurazione che preferisci, torna allo stesso menu e scegli "Salva schema". L'opzione "Carica schema" ti permetterà poi di importare schemi precedentemente salvati, e ci sono anche opzioni per salvare e caricare schemi multipli, rimuoverli, o riportare un determinato schema alle impostazioni predefinite.

Puoi avere al massimo tre schemi per ogni lato (destro e sinistro) e per ciascuno scenario (attacco e difesa), per un totale di dodici schemi per ciascun tipo di calcio piazzato. Nel caso tu abbia più di uno schema, i tuoi giocatori li alterneranno nel corso della partita in base alle circostanze.

Piani partita

Là dove possibile (e dove impostato), i piani partita verranno attivati dal tuo allenatore in seconda, in base allo scenario di gioco. Puoi personalizzare questi piani in base alle tue preferenze e attivarli quando lo riterrai opportuno, per far fronte a un'ampia varietà di circostanze particolari.

Il pulsante "Crea nuovo" ti permetterà di creare passo passo i tuoi piani di gioco. Facciamo un esempio per spiegare meglio come funziona:

Seleziona "Aggiungi scenario".

Seleziona una Strategia per la partita. Per questo esempio useremo "Vinci di 1+ reti".

Seleziona quando vuoi applicare il piano. Scegliamo "tra il 75° e l'85°".

Ora è possibile attivare il piano di gioco quando stai vincendo con almeno un gol di scarto a 20 minuti dalla fine del match. A questo punto puoi scegliere la Tattica e la Mentalità da utilizzare in queste circostanze, nel tentativo di difendere il vantaggio nel finale o magari per farne un altro e chiudere definitivamente la partita.

A queste è possibile aggiungere anche le Istruzioni da bordocampo. Esse ti permettono di impartire nuove istruzioni di squadra, come se stessi apportando le modifiche nella schermata delle Tattiche.

Questo strumento ti consente di impostare diversi piani per ogni situazione, in modo che vengano utilizzati in automatico durante la partita. I piani possono essere scavalcati dalle tue modifiche da bordocampo. Le due cose combinate dovrebbero permetterti di far fronte a tutto ciò che potrebbe accadere durante i 90 minuti.

Capitani

All'inizio di ogni stagione, riceverai un messaggio nella tua posta in arrivo che ti chiederà di confermare un capitano e un vice-capitano. Una volta selezionati, appariranno nella parte alta del pannello "Capitani" in colori diversi rispetto al resto della squadra. Se desideri cambiare il capitano nel corso della stagione, il capitano precedente, i suoi amici e i media te ne chiederanno il motivo, per cui assicurati di avere una motivazione valida.

Se vuoi cambiare capitano, seleziona il nuovo giocatore a cui vuoi dare l'incarico dal menu a tendina. Se vuoi stabilire anche un ordine gerarchico dei capitani, clicca con il tasto sinistro del mouse sulla riga del giocatore e trascinala in alto o in basso nella lista. Lo stesso metodo si applica per far cambiare loro ordine nella gerarchia, ma questo puoi farlo dal pannello laterale sulla destra.

Quando scegli il capitano, devi considerare principalmente il valore che ha nell'attributo Carisma. Tutti i giocatori con valore pari o superiore a 17 possono essere dei validi candidati, ma ci sono anche altri aspetti a cui prestare attenzione. Il capitano deve essere caratterialmente molto forte, capace di trascinare o risollevare la squadra con la sua sola presenza.

La schermata "Informazioni personali" contiene una descrizione sulla personalità di ogni giocatore. Un "Leader nato" è un'ottima scelta come capitano. Anche i valori "Determinato" e "Professionista modello" sono positivi. Tieni conto anche dell'età del giocatore e della sua esperienza: un capitano ideale dovrebbe conoscere la sua squadra ed essere pronto ad ogni situazione che può verificarsi in partita... oltre ad avere un posto nella gerarchia di squadra. Il leader di una squadra o un trascinatore sono i candidati migliori per la fascia di capitano, in quanto figure di riferimento all'interno dello spogliatoio che godono del rispetto della maggior parte dei compagni.

Un buon capitano è in grado di migliorare il rendimento dei propri compagni, consentendogli di tanto in tanto di andare oltre quelli che sono i loro limiti. Un capitano non riconosciuto dal gruppo farà rendere i compagni al di sotto delle loro possibilità. Scegli bene dunque.


  Report Record


×
×
  • Create New...