Jump to content
Sports Interactive Community
  • Football Manager 2019 (IT)


    18 questions in this category

    1. Introduzione

      Ti diamo il benvenuto al manuale di Football Manager™ 2019. È stato progettato per aiutarti a prendere confidenza con gli elementi chiave del gioco, per farti sentire a tuo agio quando ti approcci a ogni modulo e per essere istruttivo e ricco di informazioni. In queste pagine troverai la risposta a diverse domande pensate per risolvere i problemi in cui potresti imbatterti lungo la tua marcia verso la gloria. Il manuale copre tutti gli aspetti che potrebbero tornare utili agli allenatori in erba e a quelli più esperti. Non è una guida strategica, un manuale che spiega "come vincere", o un documento che ti svelerà i segreti più nascosti del gioco. Allo stesso tempo fornisce molte informazioni da metabolizzare, ben più di qualche semplice consiglio, e tutti gli strumenti utili per avere successo!
    2. Guida rapida

      Dopo aver installato e avviato Football Manager™ 2019, probabilmente vorrai iniziare subito una nuova partita. Prima di tutto dovrai creare il tuo profilo allenatore. Creazione di un profilo allenatore La prima cosa che farai all'avvio di Football Manager™ 2019 sarà creare il tuo profilo allenatore. La prima parte è dedicata ai dati biografici, per poi passare alla scelta dell'aspetto fisico. La sezione "Aspetto" ti consente di creare un modello di viso 3D personalizzato che si basa su una foto precedentemente caricata. Seleziona una foto (più la qualità è alta, migliore sarà il risultato) o usa la webcam e muovi i puntini su PhotoFit per adattarli ai tuoi lineamenti. Premi "Genera modello" per vederlo prendere vita sull'avatar del tuo allenatore. In alternativa, puoi scegliere l'approccio manuale e usare le impostazioni all'interno del gioco per costruire i lineamenti del viso, oppure optare per la creazione casuale. Dopo aver completato questa fase, puoi iniziare a personalizzare la pelle, il colore degli occhi, la barba e i baffi, il colore e il taglio di capelli, il vestiario e gli occhiali. Una volta finite tutte queste operazioni, il profilo dell’allenatore sarà disponibile ogni volta che inizierai una nuova partita (creando più profili potrai scegliere quale usare). È ora di iniziare una nuova partita! Iniziare una nuova partita Una volta creato il tuo profilo, puoi iniziare ad allenare una squadra. Il modo più veloce per farlo è il seguente: 1.       Seleziona "Carriera" dal Menu principale. 2.       Seleziona la squadra desiderata dall'apposita schermata. 3.       Clicca su "Avvio veloce". La tua nuova partita salvata impiegherà qualche istante per impostarsi e, prima che te ne accorga, sarai accolto nella tua nuova squadra! Quale squadra dovrei gestire? Di norma le squadre proposte per assumerne la gestione con la modalità Avvio veloce sono quelle del campionato più importante nel tuo paese. In teoria, gestire una squadra più importante dà più opportunità di avere successo sin dall'inizio, dal momento che in genere ha giocatori migliori e più soldi da investire. Ma anche le aspettative saranno più elevate, e potrebbero essere difficili da soddisfare per un nuovo giocatore di Football Manager™. In un campionato inferiore e con una squadra più piccola la dirigenza potrebbe avere richieste meno impegnative, ma il numero e il valore dei talenti a tua disposizione potrebbero non essere gli stessi rispetto ai campionati superiori, e le risorse a tua disposizione saranno quasi certamente più limitate. In realtà non ci sono scelte giuste e scelte sbagliate. Se farai attenzione ai requisiti dell'incarico e comprenderai gli strumenti a tua disposizione, inizierai al meglio la tua carriera da allenatore. Quanto è importante il mio livello di esperienza? Un parte importante nella creazione del tuo profilo di allenatore è la scelta del tuo livello di esperienza teorico in "carriera". Gli allenatori di calcio possono provenire da qualsiasi background. Si va dagli ex calciatori con esperienza internazionale ai novellini di primo pelo. Football Manager™ permette di adattare la tua storia secondo i tuoi gusti, ma in che modo i vari livelli di esperienza influenzeranno la tua vita da allenatore? In sostanza, una reputazione migliore attira le attenzioni dei club più rinomati e dei nomi più prestigiosi, ma è bilanciata da aspettative più alte. La dirigenza fisserà obiettivi più difficili da raggiungere in periodi più brevi e sarà meno incline a perdonare eventuali errori. Un livello di esperienza inferiore sarà accompagnato da una dirigenza più paziente nelle prime fasi della carriera, ma potresti faticare a suscitare l'interesse di giocatori e staff. Agli allenatori con un alto livello di esperienza da giocatore sarà anche dato un numero maggiore di punti durante la scelta dello stile di gioco, così come quelli con qualifiche più alte in termini di "Attestazioni allenatore". Se non sai quale scegliere, l'opzione "Suggerisci attestazione/esperienza basata su" darà un'opzione adeguata al club che hai scelto di allenare e al suo livello di gioco. Qual è la differenza tra Allenatore tattico e Allenatore in tuta? Un completo su misura o un abbigliamento sportivo? La scelta dell'abbigliamento non riflette necessariamente l'approccio alla gestione, ma sono molti gli esempi di allenatori in completo con un approccio più ragionato o di allenatori in tuta che condividono ogni istante del gioco con i propri giocatori, come se fossero in campo con loro. Questo si riflette nel modo in cui distribuisci i punti qualità in base al tuo stile preferito. Tali attributi hanno un impatto diretto sui tuoi giocatori. Le squadre di un allenatore in tuta che spende i propri punti principalmente in Attacco, Tattica e nel Lavoro con i giovani, per esempio, saranno a proprio agio con un calcio offensivo, saranno più versatili nell'apprendimento e nella variazione delle tattiche e vanteranno giovani che andranno incontro a uno sviluppo migliore. Un allenatore tattico che investe in Adattabilità, Determinazione e Motivazione, invece, avrà un approccio più facilmente integrabile nei diversi paesi del mondo, i giocatori saranno più determinati in allenamento e in partita con una differenza tangibile nell'efficacia nei discorsi alla squadra, nelle riunioni di spogliatoio e nelle conversazioni con i giocatori. Scegli tu come utilizzare i punti: ci sono alcuni modelli disponibili nel menu a tendina "Stile di gioco" per aiutarti se hai bisogno di un consiglio, ma il bello è poter essere esattamente quello che vuoi. Posso modificare il mio aspetto in seguito? Certo! Nella schermata “Profilo”, vicino all'avatar del tuo allenatore troverai una piccola icona di una matita, che ti permette di modificare ogni parte del tuo aspetto. C'è un'opzione simile anche nel Menu principale.
    3. L'interfaccia utente

      L'interfaccia di Football Manager™ 2019 è stata progettata per assicurarti la massima facilità d'utilizzo. Quello che segue è un glossario che ti permette di familiarizzare con i termini presenti nel manuale, comuni anche nel gioco. Per cominciare ecco una descrizione dei due principali comandi. Comandi Pulsante sinistro del mouse: cliccare con il pulsante sinistro è il sistema usato per la navigazione tra i menu nella maggior parte dei programmi per computer, e Football Manager™ 2019 non fa eccezione. In poche parole, se vedi un oggetto che ti interessa, clicca con il pulsante sinistro su di esso. Puoi cliccare su un gran numero di elementi di gioco per poter accedere a ulteriori dettagli e informazioni. Gli oggetti sui quali puoi cliccare sono identificabili in vari modi. Nel momento in cui il cursore del mouse si trova su di essi si trasforma in un'icona a forma di mano che indica. Alcuni sono evidenziati graficamente da un collegamento ipertestuale sottolineato o da una sfumatura più scura. Prova a cliccare su diversi elementi, leggi a fondo questa sezione e prendi confidenza con l'interfaccia. Pulsante destro del mouse: cliccando con il pulsante destro puoi accedere al menu di "Azioni" con cui interagire con un oggetto di gioco. Sfruttando questa funzione puoi risparmiare tempo evitando di dover prima cliccare sull'oggetto per potervi interagire. Una lista compare solo quando sono disponibili più azioni e se cliccando il pulsante destro su un oggetto non appare nulla, vuol dire che non è disponibile alcun menu. Azioni Puoi anche accedere ad Azioni specifiche relative a un oggetto di gioco dalla sua barra d'esplorazione o cliccando su di esso con il pulsante destro così da visualizzare il menu Contesto. Calendario È possibile visualizzare il Calendario di gioco cliccando sulla data nella barra del menu. Questo mostra la settimana in corso, indicando la data attuale e informandoti di eventuali problemi urgenti o impegni che hai nell'immediato futuro. Disposizione delle colonne Se ti dovessi accorgere che la disposizione secondaria delle colonne è scomparsa durante il gioco, puoi ripristinarla manualmente tenendo premuto il tasto Maiusc e cliccando le colonne desiderate nell'ordine di disposizione che preferisci. Pulsante Continua Il pulsante "Continua" è fondamentale in Football Manager™. È il pulsante che consente al gioco di proseguire nella dimensione cronologica. Dopo che hai svolto tutte le operazioni necessarie, clicca su "Continua" per far avanzare il gioco alla fase successiva. Le cose possono cambiare a seconda delle condizioni di gioco. Se hai un messaggio che richiede una risposta nella Posta in arrivo, il pulsante cambierà di conseguenza. Allo stesso modo, se stai giocando una partita in cui ci sono più allenatori, indicherà il numero di allenatori che devono selezionare "Continua" prima che il gioco avvii l'elaborazione. Colonne personalizzabili È possibile ridimensionare e spostare le colonne delle tabelle come preferisci, nello stesso modo in cui accade per altre applicazioni. Per farlo, seleziona "Personalizzata" dal menu delle visualizzazioni e seleziona "Gestisci visualizzazione...". Ora puoi selezionarne una esistente e crearne una copia. Dopo di che potrai anche ridefinire la grandezza e l'ordine delle colonne di quella visualizzazione. Per ridimensionare una colonna, tieni premuto il pulsante sinistro del mouse sull'area che divide due colonne e trascina la selezione nella direzione che desideri, rendendo in questo modo la colonna più ampia o stretta. Per impostare l'ampiezza rilascia il pulsante del mouse. Per cambiare la posizione di una colonna, invece, tieni premuto il pulsante del mouse sull'intestazione della colonna, spostala dove desideri e rilascia. Filtri In Football Manager™ 2019 ci sono molte schermate che ti danno la possibilità di impostare dei filtri che ti consentono di configurare esattamente quali informazioni vuoi visualizzare. Le schermate con questa funzione sono caratterizzate dal pulsante "Filtra", che si trova di solito nell'angolo in alto a destra della schermata principale o di un pannello. Cliccandoci potrai visualizzare il menu dei filtri, con una serie di opzioni e caselle da spuntare. Per impostare un filtro, spunta le caselle in modo da visualizzare gli elementi desiderati. A quel punto potrai nascondere il menu dei filtri selezionando "Nascondi filtri". Oggetto di gioco Un oggetto di gioco corrisponde in grosso modo a un elemento del database, per esempio a un giocatore o a una squadra. Generalmente una schermata offre informazioni dettagliate su un singolo oggetto principale, anche se può contenere riferimenti e informazioni relative ad altri oggetti. Dai un'occhiata alla schermata relativa alla squadra. L'oggetto principale è la squadra, ma contiene anche informazioni su altri oggetti, come i giocatori. Barra di navigazione Mentre la barra laterale è lo strumento di navigazione principale per il tuo club, la barra di navigazione lo è per il resto del gioco (per esempio, muoversi nel mondo di gioco). I pulsanti Indietro e Avanti ti fanno passare da una pagina all'altra di quelle che hai appena visto. Se clicchi con il pulsante destro su Indietro o Avanti, si apre la Cronologia della navigazione. Le opzioni di questo menu generano una lista di schermate che hai visualizzato in precedenza e ognuna di loro è generalmente strutturata secondo lo schema: "<nome della schermata>: <nome della sezione> <nome del pannello>". Pannello I pannelli sono delle aree della finestra di gioco che cambiano per ogni schermata: per esempio, la sezione che non contiene il menu o la barra del titolo o gli strumenti di navigazione. Spesso troverai dei sottopannelli. Movimenti Veloci Le icone Movimenti Veloci si trovano nella barra del titolo e consentono di scorrere rapidamente l'oggetto di gioco attuale. Per esempio, se stai visualizzando uno dei tuoi giocatori, potrai utilizzarle per scorrere in ordine alfabetico il resto della tua rosa. Allo stesso modo, se stai visualizzando la tua rosa, i Movimenti Veloci ti consentiranno di scorrere le altre squadre di quel campionato. Sul comando dei Movimenti Veloci comparirà un tooltip con il nome dell'oggetto di gioco da visualizzare. Schermata Le schermate mostrano informazioni. Normalmente la schermata rappresenta un singolo oggetto di gioco, per esempio un giocatore o una squadra. Ogni schermata presenta un titolo e una o più sezioni. Può avere anche un sottotitolo, sebbene spesso questo sia determinato dalla sezione visualizzata e pertanto cambi quando l'allenatore ne sceglie una diversa. Barra laterale La barra laterale è lo strumento principale per navigare fra le varie aree del tuo club (o della squadra nazionale). Su di essa troverai dei tasti di scelta rapida per accedere a praticamente ogni sezione del tuo club, a prescindere dalla schermata in cui ti trovi. Immagina di essere nella schermata di un altro club: anche in questo caso la barra laterale riguarderà solo la tua squadra (nota: per navigare in sezioni e pannelli di un elemento che non sia il tuo club, dovrai usare la barra d'esplorazione). Con le risoluzioni più alte la barra include una descrizione testuale di fianco all'icona, mentre nelle modalità a schermo ridotto vedrai soltanto l'icona. Nella sezione Interfaccia delle Impostazioni c'è un'opzione che ti permette di visualizzare solo l'icona anche con risoluzioni elevate. Ogni volta che c'è qualcosa di cui ti devi occupare, compaiono delle notifiche: per esempio, per un messaggio non letto o per un'offerta di trasferimento. Se alleni sia una squadra di club che una nazionale, la barra laterale ti darà la possibilità di passare da una barra laterale all'altra. Schede Le schede servono per muoversi nella schermata visualizzata ed eseguire azioni ad essa associate. La barra d'esplorazione di ogni schermata è composta da una serie di pannelli e menu contenenti altri pannelli e altre azioni. Barra del titolo La barra del titolo si trova nella parte superiore della finestra e mostra il titolo della schermata attuale. Include anche altre informazioni, come il nome dell'allenatore e il sottotitolo. Ricerca La ricerca permette di trovare qualcosa (clicca sulla barra del titolo per entrare in modalità scrittura). Quando non immetti alcun carattere da cercare, si apre un menu con alcuni link correlati. Per esempio, se stai guardando una squadra, tra i link correlati ne troverai uno relativo al campionato in cui gioca e altri relativi alle squadre dello stesso campionato. Inserendo uno o più caratteri, invece, il menu si popola con un elenco di suggerimenti completati automaticamente. Tooltip I tooltip sono piccole finestre utilizzate per spiegare o descrivere funzioni disponibili cliccando con il mouse. Tutti gli elementi o gli oggetti "cliccabili" nel gioco dispongono di una descrizione del comando. Se non si è certi della funzione esercitata da un determinato elemento, è sufficiente posizionare il mouse su di esso finché non viene visualizzata la relativa descrizione. Visualizzazione menu Le sezioni e le schermate del gioco possono disporre di una o più visualizzazioni, che offrono le stesse informazioni in modi diversi. Per esempio, la sezione relativa alla rosa nella schermata della squadra permette di vedere un elenco di giocatori ma, poiché per ogni giocatore sono disponibili molti attributi, sarebbe impossibile visualizzarli tutti nello stesso momento. Si può risolvere permettendo diverse visualizzazioni, ognuna delle quali mostra solo alcuni attributi. Mondo Mondo è il pulsante di scelta rapida verso tutti gli oggetti presenti nel gioco. Cliccando il comando Mondo sulla Barra di navigazione, si apre il menu Mondo. Il pop-up è diviso in numerose schede e si apre di default sulla finestra “Browser”. In questa schermata, è automaticamente selezionato l’oggetto di gioco che stai visualizzando ed è fornito uno schema che mostra la gerarchia dei collegamenti che portano a quell'oggetto (nel mondo). Per esempio, se sei nel tuo profilo di allenatore, la colonna adiacente sarà la lista di squadre dello stesso campionato della tua squadra, preceduta dalla lista di competizioni nel paese in cui gioca la tua squadra, ecc. Le altre schede in alto presentano i collegamenti a pannelli di informazioni e competizioni divise per continente. Il menu "Nazioni", invece, contiene i collegamenti alle varie schermate associate alle nazioni giocabili nella tua partita. Nella scheda "Preferiti" puoi creare scorciatoie che portano alle schermate più utili nel gioco, come accade con i siti web nel tuo browser. Quali sono i tasti di scelta rapida disponibili? Per impostazione predefinita sono disponibili numerosi tasti di scelta rapida, tutti personalizzabili in base alle tue preferenze. Vai su "Preferenze" -> "Scelta rapida" per un elenco completo. Posso giocare in modalità finestra? Puoi giocare a Football Manager™ 2019 sul tuo dispositivo con varie risoluzioni e modalità di visualizzazione. Puoi trovare le opzioni disponibili nella sezione "Interfaccia" della schermata "Preferenze", che contiene eventuali modalità finestra adatte al tuo computer o portatile.
    4. Introduzione a Football Manager™ 2019

      Se non sei un esperto di calcio, non conosci Football Manager™ o hai semplicemente bisogno di ripassare gli aspetti fondamentali del gioco, questa sezione ti aiuterà ad affrontare al meglio la tua carriera di allenatore. Contiene anche informazioni su alcuni dei campionati più complessi disponibili, oltre a un glossario di termini calcistici che troverai nel gioco. Guida per principianti Benvenuto a Football Manager™ 2019! Abbiamo creato una guida per principianti per introdurre i nuovi arrivati alla serie, perché possano comprendere i vari aspetti della vita da allenatore e trovare le risposte alle domande più frequenti. Il primo passo sarà creare un Profilo Allenatore e avviare una nuova Carriera. Segui le istruzioni nella Guida rapida per iniziare subito. Football Manager™, come suggerisce il titolo, è una simulazione di calcio manageriale nella quale il tempo avanza quando clicchi su "Continua" nell'angolo in alto a destra dello schermo. Sebbene il tempo esista come concetto base, quando il gioco ha terminato l'elaborazione di una giornata l'"orologio" si ferma, affinché tu possa svolgere i tuoi compiti in modo più o meno approfondito a seconda delle necessità del momento. Cliccando su "Continua", il calendario andrà avanti progressivamente: i giorni diventano settimane, le settimane mesi, i mesi anni e così via. Tutorial Football Manager™ 2019 contiene una serie di nuovi tutorial specifici, creati per aiutarti a comprendere meglio alcuni dei compiti più comuni che dovrai affrontare nella tua carriera di allenatore. Il tuo allenatore in seconda, o un membro adatto dello staff se quest'ultimo non è disponibile, ti contatterà periodicamente nei primi giorni e nelle prime settimane di lavoro (e in futuro in caso di eventi che necessitino di una spiegazione) e ti guiderà attraverso elementi come osservazione e offerte di trasferimento, ti farà conoscere i tuoi giocatori, affrontare la tua prima partita, esplorare il gioco e molto altro ancora. Sono molto dettagliati e ti aiuteranno a prepararti al meglio per raggiungere la vetta. La posta in arrivo La tua esperienza sarà incentrata su una sezione fondamentale: la Posta in arrivo. Qui riceverai in modo veloce e tempestivo tutte le comunicazioni cruciali per la gestione della tua squadra (il gioco ti riporterà qui quando sarà necessario un tuo intervento) e molte azioni e decisioni importanti saranno prese in risposta a questi contenuti. Guarda le cose che ti interessano Quando muovi il cursore del mouse sullo schermo saranno evidenziate, apparendo sottolineate, persone, squadre ed altri elementi su cui puoi cliccare e con cui puoi interagire. Prenditi del tempo per familiarizzare con la configurazione delle varie schermate, con gli ambiti in cui puoi agire come allenatore e con le conseguenze, positive e negative, che derivano dalle tue azioni. Familiarizza con la struttura del gioco La barra laterale sulla sinistra è lo strumento di navigazione principale, per darti un accesso veloce a tutte le sezioni chiave della tua squadra. In ogni schermata, sotto la barra del menu in alto, c'è anche una barra orizzontale con dei menu a tendina, dove troverai un menu contestuale e una casella di ricerca testuale libera per muoverti agilmente nel mondo di gioco. Consulta la sezione Interfaccia utente del manuale per un'analisi dettagliata. Dopo aver letto qualche messaggio nella Posta in arrivo, dovrai stabilire la tattica e scegliere i giocatori da mandare in campo. Il Tutorial sulle Tattiche si rivelerà utilissimo; ti aiuterà a scegliere lo stile di gioco, la formazione e la prima squadra. Passare del tempo a esplorare ogni sezione della barra laterale e i relativi sottomenu in ogni schermata ti aiuterà a conoscere meglio Football Manager™ e, di conseguenza, a goderti il gioco. Puoi ricevere maggiore assistenza sotto forma di delega/automazione da e verso il tuo qualificato staff. Impara a delegare La scheda "Responsabilità" nella sezione "Staff" della barra laterale ti permetterà di delegare una serie di compiti al tuo affidabile staff. È consigliabile farlo subito mentre prendi confidenza con i tuoi compiti manageriali. Quando avrai acquisito dimestichezza, potrai riassegnare quei compiti a te stesso. Più esplori e giochi, più ti sentirai a tuo agio con le aree più complesse della gestione, ed è a quel punto che il gioco darà maggiori soddisfazioni! Tieni alto il morale dei giocatori Una squadra felice è una squadra vincente, perciò per avere successo è importante assicurarsi che i giocatori siano soddisfatti. Fai attenzione al morale e alla personalità di ciascun individuo (e quindi di tutto il gruppo) e controlla spesso le schermate "Informazioni" per tenere d'occhio la felicità dei giocatori a breve e a lungo termine. Spesso verranno a parlare direttamente con te delle loro preoccupazioni, e il modo in cui li gestisci sarà un fattore importante nel determinare se avrai successo o meno nel tuo lavoro. Sii paziente! Se le frasi fatte vengono usate c'è un motivo: hanno una saggezza intrinseca, e del resto Roma non fu fatta in un giorno. Sii ambizioso, ma allo stesso tempo rimani con i piedi per terra e ricorda che c'è una curva di apprendimento. Puoi divertirti con Football Manager™ da principiante prestando attenzione ai consigli di questa guida e alla miriade di suggerimenti forniti nel gioco, e usare le esperienze fatte per migliorare le tue abilità da allenatore mentre accumuli conoscenze e prendi dimestichezza con il gioco. Glossario calcistico Di seguito abbiamo stilato un glossario utile per i nuovi utenti di Football Manager™, contenente alcuni termini comuni che si possono trovare in gioco. Non è molto approfondito, ma speriamo contenga abbastanza informazioni per aiutarti a capire il gergo usato nel calcio. Amministrazione straordinaria: una situazione in cui un club non è in grado di soddisfare i suoi obblighi finanziari e richiede un'assistenza legale provvisoria per saldare i debiti. Ricorrere all'amministrazione straordinaria spesso comporta delle sanzioni come la sottrazione di punti in classifica. Norma del vantaggio: gli arbitri possono decidere di non interrompere il gioco dopo un fallo se la squadra che l'ha subito si trova in una situazione di vantaggio. Affiliati: è sempre più comune vedere i club creare legami con diverse entità al fine di trarre benefici reciproci che possono influenzare ogni ambito calcistico, come lo sviluppo dei giocatori o le risorse finanziarie. Le affiliazioni formali tra due o più squadre sono un modo per raggiungere questi risultati. Procuratori: intermediari che trattano coi club al posto dei giocatori (e viceversa). Risultato complessivo (tot): molte competizioni prevedono una partita di andata e una di ritorno per permettere a una squadra di giocare una sfida in casa. La vincitrice di questo duplice scontro viene decretata in base al risultato complessivo alla fine delle due partite: in caso di pareggio, la situazione viene risolta nella maggior parte dei casi ricorrendo ai gol in trasferta, ai supplementari o ai calci di rigore. Giocatore amatoriale: un giocatore legato a un club da un contratto, ma che non percepisce uno stipendio e che può abbandonare la squadra in qualsiasi momento. Assist: un passaggio offensivo (cross, colpo di testa, ecc.) che porta al gol. Regola dei gol in trasferta: in alcune competizioni, se il risultato complessivo al termine delle partite di andata e ritorno è un pareggio, la squadra vincitrice sarà quella che ha segnato più gol in trasferta. Retropassaggio al portiere: il portiere non può prendere con le mani un retropassaggio intenzionale eseguito da un compagno, pena un calcio di punizione indiretto assegnato agli avversari. Partita a porte chiuse: una partita a cui non partecipa il pubblico. Legge Bosman: una legge che permette ai calciatori di svincolarsi da un club alla fine del loro contratto. Prende il nome dal calciatore belga Jean-Marc Bosman, che nel 1995 ha ottenuto per primo il diritto di diventare un giocatore svincolato dopo aver interpellato la Corte di giustizia dell'Unione Europea. Dirigenza: gli individui che si occupano di sovrintendere l'andamento generale del club a livello manageriale e che hanno compiti quali l'assunzione e il licenziamento degli allenatori. Solitamente ne fa parte anche il presidente. Ammonito: vedi cartellino giallo. Calciatore totale: un giocatore che contribuisce in tutte le zone del campo. Doppietta: termine con cui si indicano due gol segnati da un giocatore nella stessa partita. Linee di fondo: i confini che corrispondono ai due lati corti del campo. Convocazione(i): un termine con cui si indica la chiamata di un giocatore in nazionale. Capitano: un giocatore che riveste il ruolo di leader in campo, identificabile dalla fascia che porta al braccio. Il vicecapitano fa le sue veci quando questi è assente. Ammonizione: vedi cartellino giallo. Presidente: l'individuo con più autorità in un club. È solito assumere e licenziare gli allenatori e fa da tramite tra l'ambito manageriale e quello sportivo del gioco. Corridoio: lo spazio tra i difensori centrali e i terzini. L'istruzione "Muoversi negli spazi" fa sì che l'attaccante sfrutti queste zone a proprio vantaggio. Cucchiaio: un tipo di tocco lento eseguito colpendo la parte inferiore del pallone in modo da dargli una traiettoria arcuata a scavalcare l'avversario. Porta inviolata: si utilizza quando il portiere e/o la squadra hanno impedito agli avversari di segnare gol. Clausole: negli accordi che trattano un trasferimento, è pratica sempre più comune tra le squadre concordare delle somme da pagare se un giocatore o un club coinvolti in un trasferimento raggiungono un traguardo specifico. Le clausole fanno anche parte delle trattative di un accordo. Preparatore: un membro dello staff dell'allenatore, solitamente esperto di un ambito particolare del calcio e adibito a migliorare le prestazioni dei giocatori, lavorandoci assieme. Calcio d'angolo: è concesso alla squadra in attacco quando un giocatore avversario tira il pallone oltre la propria linea di fondo. Il giocatore che lo batte posizionerà la palla all'interno dall'area d'angolo, calciandola nella maggior parte dei casi direttamente nell'area di rigore, nel tentativo di creare un'occasione da gol. Contropiede: una squadra innesca un contropiede quando ruba il pallone da uno degli avversari e cerca di passare velocemente dalla difesa all'attacco, trasformando l'attacco avversario in una propria azione offensiva. Cross: il lancio della palla nell'area di rigore, solitamente dalle fasce. Coppa (competizione): una competizione a eliminazione in cui gli scontri possono essere giocati in partite di andata e ritorno o in una fase a gironi. Coppa (trofeo): uno dei tanti nomi usati per indicare il trofeo innalzato dalla squadra vincente alla fine di una competizione. Vedi anche palmarès. Impegno nelle coppe: se un giocatore rappresenta una squadra in una competizione, non può rappresentarne un'altra per tutto il resto della competizione stessa. Derby: una partita tra due squadre rivali. Direttore sportivo (DS): è conosciuto anche come direttore generale. Ha il dovere di formare una squadra, lasciando al mister l'allenamento dei giocatori in base ai compiti che normalmente gli spettano. Gioco di prima: si riferisce al tipo e allo stile di passaggi adottato da una squadra. I passaggi di prima prevedono uno spostamento della palla da un'area di rigore all'altra il più velocemente e con meno tocchi possibile e si contrappongono a un'azione più paziente, in cui i giocatori si passano il pallone da un lato all'altro del campo. Simulazione: un'azione con la quale un giocatore esagera o finge un contatto con un avversario allo scopo di ingannare l'arbitro e farsi concedere una punizione o un rigore. Una simulazione viene punita con un cartellino giallo. Dribbling: la capacità di correre mantenendo il controllo della palla scartando gli avversari. Pareggio: un gol che riporta il risultato alla pari, per esempio da 1-0 a 1-1. Tempi supplementari (TS): trenta minuti aggiuntivi suddivisi in due tempi da quindici, usati nel tentativo di risolvere un pareggio. Fair Play Finanziario (FPF): una serie di regole che garantiscono ai club un equilibrio sia finanziario che competitivo. Normalmente, le limitazioni interessano le spese relative ai trasferimenti e agli stipendi e si basano sulle entrate generate dal club. Le sanzioni per chi infrange il regolamento vanno dalle multe, al blocco dei trasferimenti, fino alla sottrazione di punti in classifica. Fasce: le ampie zone laterali del campo. Modulo: l'organizzazione e la struttura adottata in qualsiasi momento della partita dai giocatori in campo. I moduli non includono il portiere, perciò il numero di giocatori indicato sarà dieci e non undici. I moduli più comuni consistono in quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti (4-4-2) oppure quattro difensori, tre centrocampisti e tre attaccanti (4-3-3). Durante la descrizione dei moduli, spesso si distinguono i centrocampisti difensivi da quelli offensivi: per esempio, in un comune 4-2-3-1 ci sono due centrocampisti difensivi e tre offensivi dietro a un attaccante. Attaccante: un giocatore il cui obiettivo principale è quello di segnare o creare occasioni da gol. In questo ruolo possono figurare la prima punta (il classico marcatore) e le altre tipologie di punte. Giocatore svincolato: un giocatore il cui cartellino non appartiene a nessun club. Calcio di punizione: assegnato a una squadra dopo che un avversario ha commesso un'infrazione al di fuori della sua area di rigore. -              Calcio di punizione indiretto: una punizione che non può essere calciata direttamente in porta. È necessario il tocco di un compagno prima di poter calciare a rete. -              Calcio di punizione diretto: una punizione diretta verso la porta che non necessita di alcun precedente tocco da parte di un compagno. Amichevole: una partita non competitiva. Terzino: il giocatore che si occupa della difesa della fascia destra o sinistra della propria area di rigore. Il suo compito principale è quello di contrastare i tentativi di attacco più larghi, ma nel calcio moderno ha spesso anche un ruolo in attacco. Fine gara (FIN): il termine di una partita. Goal-line Technology: videocamera automatica in grado di stabilire se la palla ha attraversato completamente la linea di porta e quindi di convalidare o meno un gol. L'arbitro viene informato che la palla ha attraversato completamente la linea tramite una notifica su un orologio dedicato, prima che ai tifosi a casa e allo stadio venga mostrata una rappresentazione grafica (generata dal computer) dell'evento. Rimessa dal fondo: quando la palla supera la linea di fondo, dopo essere stata toccata per l'ultima volta da un giocatore avversario, viene rigiocata con una rimessa dal fondo. Il portiere deve posizionare la sfera all'interno dell'area di porta e questa non può essere toccata da nessun altro giocatore in campo se prima non è uscita dall'area di rigore. Spizzata: un leggero tocco, solitamente (ma non sempre) di testa, che influenza un passaggio o un cross e rende più precisa o pericolosa la traiettoria del pallone. Differenza reti: un comune criterio di spareggio nelle classifiche dei campionati che consiste nella sottrazione dei gol subiti da quelli segnati. Gironi (fase a gironi): in alcune competizioni di coppa è inclusa una fase a gironi in cui le squadre, riunite in piccoli gruppi, giocano tra di loro seguendo specifici criteri di eliminazione. Chi supera questa fase accede alle partite a eliminazione diretta. Intervallo (INT): fine del primo tempo. Controbalzo: l'atto di colpire la palla subito dopo che è rimbalzata. Vedi anche tiro al volo. Tripletta: il termine comune con cui si indicano tre gol segnati da un giocatore durante una sola partita. Testa a testa: un termine con cui si descrive una competizione tra due giocatori o due squadre. Può riferirsi a un singolo evento o a una serie continua. Colpo di testa: un tocco del pallone eseguito con la testa invece che con i piedi o altre parti del corpo. Vivaio (Viv): le specifiche di questa regola variano da competizione a competizione, ma in genere i club devono includere nella prima squadra un certo numero di giocatori cresciuti calcisticamente nella nazione del club stesso. Recupero: il tempo aggiunto ai novanta minuti, a causa degli infortuni o dalle altre interruzioni della partita. Di solito la quantità di minuti extra viene mostrata con un simbolo "+ <numero>" accanto all'orologio o a qualsiasi altro riferimento che segna il tempo trascorso. È conosciuto anche come tempo di recupero. Campionato: una competizione in cui le squadre scalano una classifica coi punti ottenuti dalle partite giocate nel corso di una stagione. Prestito: un trasferimento temporaneo da un club all'altro di un giocatore, il quale farà ritorno alla squadra in possesso del suo cartellino al termine dell'accordo. Il club che riceve il giocatore in prestito può remunerare il giocatore versando commissioni di prestito o contribuendo al suo ingaggio e ha la possibilità di trattare il suo intero acquisto come parte dell'accordo. Pallonetto: un tipo di passaggio o tiro simile al cucchiaio, ma eseguito con più visione di gioco e normalmente quando la palla rimbalza, volto a scavalcare l'avversario grazie a una traiettoria alta. Allenatore: la persona responsabile della gestione giornaliera dei calciatori di una squadra. L'allenatore in seconda è il suo vice, a cui possono essere assegnati dei compiti per alleggerire il carico di lavoro dell'allenatore. Marcatura: un difensore fa particolare attenzione a un avversario "marcandolo" e impedendogli di segnare. Nella difesa a uomo, a ogni difensore è assegnato un avversario specifico, mentre nella difesa a zona i difensori sono responsabili di aree del campo che devono proteggere sia quando sono libere, sia quando sono occupate dagli avversari. Primo e secondo palo: un concetto che indica una posizione in riferimento ai pali. Quando un evento si svolge nei dintorni del palo più vicino all'azione, si dice che questo avviene sul primo palo; le azioni che hanno luogo nella zona opposta in cui si trova il pallone, avvengono, invece, sul secondo palo (per esempio, quando un giocatore si sposta per ricevere un cross nel lato del campo opposto a quello da cui è arrivata la palla). Fuorigioco: un giocatore è in fuorigioco se, quando riceve un passaggio, c'è un solo avversario (incluso il portiere) tra lui e la porta avversaria. L'infrazione non è segnalata se il giocatore la commette nella propria metà campo o se si trova dietro la linea del pallone quando è in gioco. Infine, si considera fuorigioco quando un giocatore interferisce con un avversario anche se non è in possesso del pallone. Trappola del fuorigioco: una tattica in base alla quale la squadra difendente induce gli avversari a commettere fuorigioco, spesso spostando in avanti la linea della difesa al momento giusto. Uno-due: un tipo di passaggio tra due giocatori in base al quale il primo giocatore riceve la palla dal secondo subito dopo avergliela passata. Sovrapposizione esterna: azione con cui un giocatore supera esternamente il compagno portatore di palla e si porta in una posizione d'attacco vantaggiosa. Vedi anche sovrapposizione interna. Autogol (AG): un gol segnato involontariamente da un giocatore nella propria porta. Dilettante: vedi semi-professionista. Area di rigore: la zona rettangolare davanti alla porta. I portieri possono prendere la palla con le mani solo in quest'area e qualsiasi fallo commesso al suo interno dalla squadra in difesa è punito con un calcio di rigore. Calcio di rigore: si tratta di un tiro direttamente in porta calciato a undici metri dalla stessa e difendibile solo dal portiere avversario. Si concede quando una squadra commette un fallo punibile con un calcio di punizione diretto nella propria area di rigore. Calci di rigore: se in un torneo a eliminazione diretta un incontro termina in pareggio alla fine del tempo designato, che può includere o meno i tempi supplementari, l'esito viene deciso attraverso i calci di rigore. Ogni squadra deve nominare un minimo di cinque giocatori che tireranno calci di rigore alternandosi agli avversari. La sfida termina quando una squadra sbaglia abbastanza da non poter più superare il punteggio dell'altra. Se cinque rigori non sono sufficienti a determinare il vincitore, i giocatori continueranno a tirare finché una squadra sbaglia e l'altra segna. Fisioterapista: un membro dello staff medico che si occupa del trattamento fisico a breve e a lungo termine degli infortuni di un giocatore. Regista: il membro della squadra incaricato di impostare gran parte della fase offensiva. Si occupa di mantenere il possesso palla, creare delle occasioni per i compagni e influenzare la partita in tutti i modi possibili. Playoff: una fase aggiuntiva, di solito di un campionato, dove un certo gruppo di squadre classificatesi in posizioni specifiche si sfidano in una serie di gare, al termine delle quali si assegna, per esempio, un titolo o una promozione. Punti (Pti): normalmente, per una vittoria vengono assegnati tre punti, per un pareggio uno e per una sconfitta zero. Alcuni campionati possono adottare un regolamento diverso. Consulta le Regole nel gioco per una spiegazione completa di ogni competizione. Professionista: un giocatore sotto contratto con un club dal quale percepisce uno stipendio. Vedi anche semi-professionista. Promozione: momento in cui una squadra viene promossa in un gruppo o in un campionato direttamente superiore a quello in cui si trovava grazie alle prestazioni sul campo. Cartellino rosso: se un giocatore infrange continuamente o gravemente le regole, gli sarà mostrato il cartellino rosso e dovrà abbandonare il campo. Quando accade, il giocatore è espulso e di solito sarà soggetto a una squalifica. Arbitro: un giudice di gara indipendente che fa rispettare il regolamento durante una partita. Gli assistenti dell’arbitro sono posizionati lungo le linee laterali. Conosciuti anche col nome di guardalinee, hanno il compito di giudicare le posizioni di fuorigioco, l'uscita della palla dal campo, e consigliare l'arbitro su episodi dubbi. Svincolo (contratti): lo svincolo avviene quando un club decide che un suo giocatore non è più necessario. Di conseguenza, quest'ultimo diventa un giocatore svincolato. Retrocessione: momento in cui una squadra viene retrocessa in un gruppo o in un campionato direttamente inferiore a quello in cui si trovava a causa delle prestazioni sul campo. Riserve: sono i membri della squadra secondaria del club, impiegata in svariati modi. Alcuni se ne servono per spostare gli esuberi provenienti dalla prima squadra, mentre altri la usano come ponte tra la prima squadra e la squadra giovanile per promuovere i giovani più talentuosi. Lancio lungo: una tattica che consiste nel portare la palla nella zona di difesa avversaria nel modo più veloce ed efficace possibile, eseguita lanciando il pallone con traiettorie alte e lunghe. Esonero: un sinonimo di licenziamento. Si usa principalmente quando il contratto di un allenatore, ma anche di qualsiasi altro individuo, viene risolto con effetto immediato. Osservatore: un membro dello staff che si occupa di seguire i giocatori di altre squadre e stilare un loro rapporto, sia per le partite future sia per gli obiettivi di mercato. Stagione: il periodo di tempo in cui ha luogo un campionato. Semi-professionista: un giocatore sotto contratto che riceve uno stipendio dal club ma solo part-time. Si tratta di un individuo che in genere segue una carriera diversa da quella calcistica e dedica solo parte del suo tempo ad allenamenti e partite. Calcio piazzato: una qualsiasi situazione in cui la partita riinizia con un calcio da fermo (a differenza delle palle attive, giocate durante un'azione). Grazie a questa situazione, le squadre possono attuare uno schema che sfrutti la palla inattiva. Palmarès: termine con cui ci si riferisce all'insieme dei trofei ottenuti. Sostituto: un giocatore che entra in campo al posto di un altro. Tattiche: il modo in cui una squadra si organizza in campo per giocare la partita. La formazione è il punto di partenza di una tattica e in base a questa sono impartite delle istruzioni ai giocatori al fine di avere maggiori possibilità di vittoria. Discorso alla squadra: un breve discorso dell'allenatore ai giocatori che si tiene prima e dopo ogni partita e durante l'intervallo. Oltre ad avere scopi motivazionali, è utile per comunicare informazioni tattiche. Gradinate: un'area dello stadio sprovvista di seggiolini e destinata al pubblico che segue le partite in piedi. Partita celebrativa: un'amichevole in onore di un giocatore importante o con una lunga carriera, a cui partecipano spesso vecchi colleghi e una squadra avversaria scelta per l’occasione. In origine, si teneva per aumentare le finanze del giocatore protagonista, ma oggi è di solito un'occasione per destinare i proventi a delle associazioni benefiche. Filtrante: un tipo di passaggio compiuto da un giocatore in attacco che attraversa la difesa avversaria ed è indirizzato a un compagno. Per impedire quest'azione, alcune squadre adottano la trappola del fuorigioco. Rimessa laterale: un metodo comune per far ripartire il gioco. Quando la palla supera una linea laterale, viene rimessa in campo da un giocatore, che la lancia da sopra la testa con entrambe le mani. Trasferimento: il passaggio permanente di un giocatore da un club all'altro. I trasferimenti possono essere monetari e le trattative possono includere clausole, bonus o pagamenti rateizzati. Linee laterali: i confini che corrispondono ai due lati lunghi del campo. Sovrapposizione interna: azione con cui un giocatore supera internamente il compagno portatore di palla e si porta in una posizione d'attacco vantaggiosa. Vedi anche sovrapposizione esterna. VAR (Video Assistant Referee): l'utilizzo della tecnologia per dirimere situazioni dubbie durante le partite. Il VAR può esaminare i replay video solo in quattro casi: gol e azioni che hanno portato al gol, calci di rigore, espulsioni dirette ed errori di identità nell'assegnazione dei cartellini. Le decisioni possono essere cambiate solo in caso di errore palese. Tiro al volo: un'azione con cui si colpisce la palla prima che tocchi terra. Barriera: una fila di giocatori posizionata dalla squadra in difesa per ostacolare le punizioni avversarie. Tirare a effetto: calciare la palla in modo che curvi mentre prende velocità. Ala: un giocatore che si sposta normalmente nelle aree laterali del campo, ovvero le fasce. Legni: un termine colloquiale con cui ci si riferisce sia ai pali sia alla traversa. Permesso di lavoro: in alcune competizioni sono necessari dei requisiti aggiuntivi prima che un giocatore straniero si unisca a un club. Il più comune riguarda il possesso di un permesso di lavoro, indispensabile per uno straniero se vuole giocare per una squadra appartenente a un paese diverso dal suo. Cartellino giallo: a un giocatore viene dato un cartellino giallo (o ammonizione) per aver infranto una delle regole del gioco. Se un giocatore prende due cartellini gialli nella stessa partita, gli sarà mostrato un cartellino rosso, mentre i giocatori che collezionano diversi gialli nella stessa stagione saranno squalificati dopo aver raggiunto un certo quantitativo (p. es. 5, 10, 15). Squadra giovanile: le squadre giovanili sono rappresentate dai giocatori più giovani di Football Manager™, i quali mirano a fare carriera nel calcio. Normalmente questo tipo di squadra ha un limite d'età, che i giocatori devono superare per passare alla categoria successiva. Informazioni sui campionati Football Manager™ 2019 contiene un certo numero di campionati che, per varie ragioni, possono risultare complessi e scoraggianti per gli utenti poco abituati alle intricate formule previste in alcuni paesi. Di seguito troverai una guida per principianti che spiega il funzionamento di alcuni dei campionati più rappresentativi. (Ricorda: le formule specifiche di ogni campionato sono disponibili nella scheda "Regole" della schermata della competizione. Le informazioni che seguono hanno lo scopo di mostrare in modo chiaro e conciso il funzionamento. Tieni presente che alcune regole non vengono utilizzate in FM Touch). Australia Struttura della competizione Dieci squadre si affrontano tre volte durante la stagione, che va da metà ottobre ai primi di aprile (o metà aprile), per un totale di 27 incontri. Le prime sei si qualificano per le Finals Series. Le prime due classificate accedono automaticamente al turno successivo, mentre la terza sfida la sesta e la quarta sfida la quinta classificata. La prima classificata della regular season affronta la vincente del turno precedente che ha chiuso peggio in classifica, mentre la seconda gioca contro l'altra vincente per un posto in finale. La squadra vincente si assicura il diritto di partecipare alla Asian Champions League, così come anche la squadra che si piazza al primo posto alla fine della regular season. Se si tratta della stessa squadra, sarà la seconda finalista ad occupare l'altro posto nella competizione. La squadra dei Wellington Phoenix non partecipa a questa selezione, perché la Nuova Zelanda fa parte dell'Oceania Confederation, mentre l'Australia appartiene all'Asian Confederation. Regole per l'idoneità di squadre/giocatori Una squadra può avere in rosa un massimo di 23 giocatori, dei quali 2 devono essere portieri, con non più di 5 stranieri (giocatori che non sono originari dell'Australia o, nel caso del Wellington Phoenix, della Nuova Zelanda). Non possono essere registrati più di venti giocatori over-20. È in vigore un tetto salariale: non si può superare la somma di A$3m a stagione. Le squadre possono anche avvalersi della regola del Giocatore designato. Un Giocatore designato è esente dalla regola del tetto salariale e può essere retribuito con un ingaggio più alto, aumentando le possibilità della squadra di attirare o trattenere giocatori di qualità. La definizione di Giocatore designato può essere applicata a due giocatori di qualsiasi tipo, mentre agli esordienti adulti si applicano condizioni speciali. Sono giocatori che militano nella A-League australiana con termini non contrattuali e per un numero limitato di partite. In modo analogo, i "giocatori ospiti" possono giocare un massimo di 27 partite nella regular season e partecipare alle finali, ma solo se hanno accumulato almeno 4 presenze in campionato. Non è necessario registrarli nella rosa. Non c'è un tetto salariale per i "giocatori ospiti", ma i club possono sceglierne al massimo uno a stagione. Le squadre possono nominare un massimo di cinque riserve a partita, di cui solo tre possono essere schierate e una deve obbligatoriamente essere un portiere. Il mercato Dal momento che il tetto salariale è piuttosto basso e il campionato australiano non gode dello stesso prestigio di altri, il mercato si concentra quasi esclusivamente sull'individuazione dei Giocatori designati. Tra i preferiti ci sono i giocatori del Sud America, ma le squadre non hanno comunque problemi a scegliere Giocatori designati australiani, sia per le competizioni nazionali che internazionali. Spesso accade con giocatori australiani di alto livello, che hanno trascorso la maggior parte della loro carriera in squadre straniere e in campionati più blasonati. I "giocatori ospiti" tendono a essere di livello più alto, dato che l'assenza del tetto salariale e il contratto a breve termine attrae atleti di caratura internazionale. In generale, però, i club sono incoraggiati a favorire la crescita dei propri talenti, senza fare troppo affidamento sui giocatori provenienti da altre squadre. Lo dimostra il fatto che non è possibile ingaggiare giocatori da altri club che militano nell'A-League. Durante l'anno ci sono due finestre di mercato, quella principale che inizia a fine luglio e si conclude alla fine di ottobre, e quella di metà stagione, che dura quasi tutto il mese di gennaio. Belgio Struttura della competizione La fase regolare del campionato nella Pro League belga è piuttosto semplice. Sedici squadre si affrontano due volte in scontri incrociati, per un totale di 30 incontri. Al termine della stagione regolare, però, quasi tutte le squadre sono impegnate nei playoff. Le sei squadre meglio classificate accedono alla fase del Championship Group. I punti ottenuti durante le prime 30 partite vengono dimezzati e ogni squadra deve affrontare le altre in 5 in match di andata e ritorno, per un totale di 10 incontri. La squadra vincitrice del Championship Group ottiene il titolo di campione del Belgio. La seconda classificata accede ai gironi di qualificazione della Champions Cup, la terza a quelli dell'EURO Cup, mentre la quarta partecipa ai preliminari dell'EURO Cup contro la squadra vincitrice dei playoff della qualificazione europea. Alla squadra che chiude la regular season al primo posto, nel peggiore dei casi è garantito almeno un posto in EURO Cup. Le squadre che concludono la regular season tra la settima e la quindicesima posizione partecipano ai playoff per la qualificazione europea, insieme a due club della seconda divisione. Le squadre vengono divise in due gruppi e ognuna sfida le altre in casa e in trasferta. Le prime classificate di ogni gruppo si affrontano quindi per poter sfidare la quarta classificata del Championship Group, per accedere poi ai gironi di qualificazione dell'EURO Cup. La sedicesima in classifica retrocede e il suo posto viene preso dalla vincitrice della finale dei playoff di promozione dalla seconda divisione, giocata tra le vincitrici dei tornei di apertura e di chiusura. Se la stessa squadra si aggiudica entrambi i tornei, la squadra con il miglior risultato complessivo nei due tornei partecipa alla finale. Regole per l'idoneità di squadre/giocatori La formula del campionato è complicata, ma l'idoneità dei giocatori è molto semplice. Le squadre devono avere nella rosa di ogni partita almeno sei giocatori cresciuti in Belgio e possono utilizzare tre dei sette giocatori in panchina. In rosa devono esserci 8 giocatori cresciuti calcisticamente in Belgio e almeno 22 giocatori con un contratto a tempo pieno. Il mercato Il mercato in Belgio è del tutto analogo a quello degli altri campionati europei: le squadre acquistano e cedono giocatori per dare sostegno al programma di crescita delle proprie formazioni giovanili. I budget sono generalmente inferiori a quelli di altri club europei, per cui le squadre sono spesso costrette a rivolgersi ai mercati del Sud America, dell'Europa orientale e dell'Africa alla ricerca di talenti sconosciuti. I giocatori africani, in particolare, hanno avuto talmente tanto successo che la lega belga ha istituito il premio Ebony Shoe Award, che ogni stagione viene conferito al miglior giocatore africano del campionato. Stati Uniti Struttura della competizione Ventitré squadre sono divise in due "Conference" (Est e Ovest) secondo un criterio geografico finalizzato a rendere le trasferte meno problematiche per i club. Le squadre giocano 34 partite in un calendario "sbilanciato": ogni squadra gioca una volta contro avversarie provenienti dall’altra Conference, mentre affrontano le squadre all'interno della propria area Conference in casa e in trasferta. Il resto del calendario è diviso in partite "sbilanciate" contro avversari della stessa Conference. Le squadre che si piazzano ai primi due posti delle Conference si qualificano automaticamente per le semifinali della MLS Cup, mentre quelle dalla terza alla sesta posizione di ogni Conference si contendono ai playoff i due posti rimasti. Le terze classificate sfidano le seste, mentre le quarte se la vedono con le quinte. Le partite vengono ospitate dalle squadre con il miglior piazzamento. A questo punto, le squadre meglio piazzate dovranno affrontare rispettivamente quelle col piazzamento peggiore. La squadra in prima posizione, per esempio, affronterà quella in quarta, mentre la squadra in seconda posizione affronterà quella in terza. Queste sfide si svolgono con partite di andata e ritorno, con la squadra meglio piazzata che avrà il diritto di giocare la partita di ritorno in casa. Dal tabellone di ogni Conference uscirà una squadra vincente, che parteciperà alla finale della MLS Cup. Questa partita si svolgerà in casa della squadra con più punti nella regular season, invece di una sede stabilita in precedenza (solitamente, ma non sempre, una sede neutrale). Entrambe le finaliste ottengono la qualificazione per la North American Champions League, insieme alla squadra vincitrice della MLS Supporters' Shield (la squadra che chiude la regular season col maggior numero di punti) e la squadra vincitrice della US Open Cup. Se una squadra occupa due o più di questi posti, la qualificazione va alla squadra successiva nella classifica MLS. Regole per l'idoneità di squadre/giocatori Le rose delle squadre non possono avere più di 28 giocatori, con diverse condizioni da rispettare. -              Un massimo di 3 Giocatori designati. -              Un massimo di 2 Giocatori designati non appartenenti alle giovanili. -              Un massimo di 8 giocatori internazionali. -              Un massimo di 10 giocatori fuori budget, dei quali solo 4 non considerati come Riserve. -              Le squadre non possono avere più di 6 giocatori come Riserve, cioè giovani giocatori che contano ai fini del tetto salariale. Di questi, solo 4 possono non essere delle Riserve. La MLS prevede un tetto salariale di circa 4 milioni di dollari l’anno. I venti giocatori più pagati valgono per il tetto salariale (anche se il diciannovesimo e il ventesimo posto non devono essere necessariamente occupati) e lo stipendio massimo per ogni singolo giocatore non può superare i 504.000 dollari a stagione (la regola non vale per i Giocatori designati, che influenzano il tetto salariale solo fino a questa cifra). Se un giocatore che riceve lo stipendio individuale massimo si unisce al club a metà stagione, viene applicato uno sconto sul tetto salariale di circa la metà del salario individuale massimo normale. Le squadre possono avere fino a 3 Giocatori designati. Si tratta di giocatori di alto livello esenti dalle restrizioni salariali (il loro peso sul tetto salariale è uguale allo stipendio senior più alto, in base all'età), dettaglio che permette ai club di offrire un compenso più alto per mantenerne o acquisirne le prestazioni. Altri giocatori esenti dalla regola del tetto salariale sono i giocatori con contratti "Generation Adidas". Si tratta di giocatori cresciuti nel vivaio della squadra e che hanno imparato a giocare nel rispettivo settore giovanile. I contratti "Generation Adidas" possono essere offerti a tutti i giocatori compatibili, ma solo due di essi (Giocatori designati non appartenenti alle giovanili) possono essere schierati in prima squadra. Quando inizi una partita nel campionato MLS, fai molta attenzione alle "Informazioni contrattuali e sulla registrazione alla MLS" (soprattutto alla sezione sul tetto salariale) per avere ulteriori dettagli sul complesso sistema contrattuale utilizzato. Ricorda che tutti i valori si riferiscono alla data d'inizio della partita e che possono fluttuare lungo tutto l'arco di un salvataggio. Il mercato Sono ben dodici le modalità con cui una squadra della MLS può acquisire un giocatore. I trasferimenti in stile europeo tra squadre della MLS sono piuttosto rari, sebbene i club stiano acquisendo anno dopo anno una certa tendenza a ingaggiare giocatori stranieri, sia con contratti senior che come Giocatori designati, e a usare il fondo trasferimenti per attirare atleti importanti. Vengono chiamati “Giocatori Discovery” e il loro numero massimo è di sei a stagione per ogni squadra (dieci per le squadre al primo anno). La modalità più comune di trasferimento dei giocatori tra squadre della MLS è il classico scambio. Per ulteriori informazioni sugli scambi in Football Manager™, consulta la relativa sezione del manuale. Nel periodo di sosta del campionato le squadre partecipano all'evento MLS SuperDraft, la selezione annuale di giovani talenti provenienti dai college, pronti a iniziare la carriera da professionisti. Le squadre scelgono seguendo l'ordine inverso rispetto alla classifica dell'ultima stagione, con un sistema che aiuta i club più scarsi ad assicurarsi i giocatori più promettenti, garantendo maggiore equilibrio alla competizione. Per ulteriori informazioni riguardo al "Drafting" in Football Manager™, consulta la relativa sezione di questo manuale usando la funzione di ricerca. I trasferimenti nazionali possono avvenire durante quasi tutto il periodo dell'anno, con l'unica sosta nel periodo compreso tra settembre e dicembre, nel quale i trasferimenti sono proibiti. Ci sono anche due finestre più brevi per i trasferimenti internazionali, rispettivamente tra la metà di febbraio e la metà di maggio e tra l'inizio di luglio e quello di agosto. È possibile cedere i giocatori in qualsiasi momento, a patto che la squadra che acquista operi durante una finestra di mercato aperta. Espansione A partire dalla stagione 2019, l’FC Cincinnati farà parte della MLS. Come da tradizione, l'arrivo della nuova squadra sarà preceduto da un Draft di espansione. Ogni squadra potrà proteggere un certo numero di giocatori, lasciando gli altri disponibili per la selezione da parte del nuovo club nel corso di cinque turni di draft, permettendogli di completare la rosa.
    5. Sommario e Profilo allenatore

      Profilo In qualità di allenatore hai un profilo, come tutti i giocatori e lo staff. Le tue caratteristiche da allenatore vengono visualizzate sul pannello "Profilo", dalla scheda "Profilo". La sezione "Informazioni" contiene i tuoi dati biografici. Il tuo profilo è direttamente influenzato dalle decisioni prese nelle vesti di allenatore e contiene otto caratteristiche, oltre agli attributi da allenatore presenti in tutti coloro che non sono giocatori. Le caratteristiche in questione sono le seguenti: Reputazione È piuttosto semplice: più è alto il valore, più visibilità hai nel mondo del calcio. Una reputazione elevata avrà un notevole effetto sulla tua carriera: attirerai l'interesse di squadre e giocatori migliori, i giocatori della tua squadra saranno più propensi a lavorare in modo più intenso e professionale per un allenatore famoso. Gestione dei media Questo attributo rappresenta il modo in cui ti rapporti ai media; come interagisci con i giornalisti, quanto spesso partecipi alle conferenze stampa, se mantieni o meno felici i giocatori rispondendo pubblicamente alle domande. Partecipare alle conferenze stampa aumenterà l'attributo, mentre delegarle a un membro del tuo staff o evitarle del tutto lo farà abbassare rapidamente. Fedeltà alla tattica Se sei un allenatore che segue la stessa tattica a qualunque costo, avrai un altro valore di Fedeltà alla tattica. Se invece cambi spesso, il valore scenderà. Le modifiche avvengono principalmente se la formazione della squadra cambia da una tattica all'altra, mentre piccoli aggiustamenti a una formazione che resta la stessa in più partite influenzano poco il valore. Livello di controllo del club Questo valore riflette le tre aree fondamentali della squadra e se mantieni tu il controllo o lo deleghi allo staff. Si concentra su discorsi alla squadra, osservazione e allenamento; assumendo il controllo di questi aspetti e mantenendo un ruolo attivo (in particolare in relazione al numeri di rapporti di osservazione richiesti e alla frequenza delle modifiche effettuate al programma di allenamento) il valore di Livello di controllo del club aumenterà sensibilmente. Gestione finanze Questo attributo riflette lo stato finanziario della squadra e la relativa salute del budget per gli ingaggi quando il club è sotto la tua guida. Se sono entrambi in rialzo, lo stesso varrà per l'attributo e viceversa. Gestione disciplina della squadra Questo valore riflette il numero di giocatori della squadra insoddisfatti in un dato momento. Se sono tanti il numero sarà basso, mentre mantenere una squadra piena di giocatori felici farà aumentare il valore. L'attributo resta fisso per i primi novanta giorni del tuo incarico, qualunque sia la squadra, affinché tu non subisca gli effetti di nessuna situazione negativa precedente il tuo arrivo. Fedeltà ai giocatori Questo valore dipende principalmente dal tempo medio trascorso da ciascun giocatore nella squadra sotto la tua guida. Se il periodo medio è oltre le quattro stagioni il numero aumenta, ma se tendi a trasferire i giocatori entro due stagioni il valore diminuisce. Predilezione per giocatori locali Questo valore riflette l'equilibrio tra giocatori locali e stranieri all'interno della tua squadra. Il numero è molto più alto se la squadra è composta principalmente da giocatori locali. Promesse Nel corso della carriera ti ritroverai a dover fare delle promesse relative alla tua gestione, sia ai giocatori che ai dirigenti del tuo club. La schermata "Promesse" ti aggiorna sui progressi delle promesse fatte, incluse quelle aggiunte durante le negoziazioni del contratto. Quali sono le conseguenze di una promessa non mantenuta? Mantenere le promesse è relativamente semplice. Fai ciò che è stato chiesto e saranno tutti felici. Le promesse non mantenute, al contrario, possono avere ripercussioni importanti. All'inizio non avrai problemi. Ti verrà concessa una seconda, o perfino una terza occasione. Che si tratti di un giocatore scontento o della dirigenza che mette in discussione il tuo futuro a lungo termine come allenatore della squadra, la situazione può essere risolta molto prima che porti a risultati drastici. Se la situazione ti sfuggirà di mano, però, dovrai fare attenzione. Un giocatore scontento che ti ha dato varie occasioni per soddisfare la sua richiesta finirà con l'allontanarsi dal club cercando di svincolarsi. Un rapporto fragile con la dirigenza può portare a risultati ancora peggiori. Deludili troppo spesso e cercheranno un nuovo allenatore. Opzioni della carriera: corsi per il patentino, interazione, relazioni, storia Corsi per il patentino Se vuoi migliorare le tue caratteristiche manageriali e di allenatore, cliccando sull'opzione corrispondente puoi chiedere alla dirigenza di partecipare a un corso per il patentino. Durante il corso le tue possibilità di dirigere il programma di allenamento della squadra saranno limitate. L'opzione sparirà una volta ottenuto il Patentino Pro Continentale. Passerai sempre tutti i corsi, a differenza dei membri del tuo staff a cui li farai frequentare per migliorarne le capacità. Saranno più frequenti le promozioni delle bocciature e a stabilire la percentuale dei successi saranno principalmente i valori di Ambizione e Professionalità. Relazioni Durante la carriera porterai avanti anche delle relazioni, buone o cattive, con varie personalità del mondo del calcio. Qui, puoi trovare le informazioni al riguardo. Le relazioni positive si presenteranno in vari modi. Per esempio, la stampa avrà un atteggiamento migliore nei tuoi confronti e le trattative di mercato delle tue squadre si concluderanno con meno problemi. Naturalmente, le relazioni negative si possono presentare nelle medesime situazioni. Un giornalista a cui non vai a genio ti attaccherà spesso e le trattative di mercato saranno molto più difficili. Storia La sezione "Storia" contiene una lista di informazioni chiave e di obiettivi raggiunti durante la tua carriera e copre anche i tuoi trasferimenti come allenatore e la tua attività sia nelle conversazioni sia nelle conferenze stampa, come descritto di seguito: Conversazioni, stampa e interazione con il mondo del gioco In qualità di allenatore di una squadra di calcio, sarai continuamente sottoposto al giudizio dei media. Se allenerai una squadra molto importante le tue azioni saranno sempre sotto osservazione e la pressione aumenterà di giorno in giorno. Ma non pensare che allenare una squadra più piccola ti terrà al sicuro dalle critiche. In parole povere, dovrai affrontare sia il lato positivo che quello negativo della stampa. Dalla sezione Interazione potrai intrattenere conversazioni private con i tuoi giocatori, ma ricorda di non indispettirli o potrebbero avere un impatto negativo sulla tua squadra, soprattutto se dovessero decidere di rilasciare dichiarazioni pubbliche sull'argomento. Se lo riterrai necessario, potrai parlare di vari argomenti con tutta la rosa, fissando una "Riunione di squadra" dalla relativa schermata. Conferenze stampa L'allenatore di una squadra di calcio è oggetto dell'attenzione dei media. I giornalisti tentano di raccogliere il maggior numero possibile di informazioni e spesso non si fanno scrupoli per ottenerle. Le loro occasioni migliori per mettere insieme una storia sono le conferenze stampa. Prima e dopo ogni partita, e in altre occasioni selezionate (come l'acquisto di un nuovo giocatore), ti verrà chiesto di partecipare ad una conferenza stampa dove dovrai rispondere a delle domande che spazieranno dalla gestione della squadra al tuo rapporto con altri esponenti del mondo del calcio, in particolare gli allenatori delle squadre avversarie. L'addetto stampa ti preparerà a ogni conferenza stampa elencandoti i partecipanti e i temi che potrebbero essere trattati. Ogni domanda ti verrà presentata con le informazioni relative alla fonte e al giornalista che la pone, insieme a una serie di possibili risposte con toni differenti, utili per veicolare al meglio il tuo messaggio. Esiste anche la possibilità di aggiungere ulteriori commenti alla tua risposta. Durante la tua carriera da allenatore potresti instaurare un rapporto con diversi giornalisti. Alcuni si dimostreranno degni di fiducia e ad altri potrai negare le risposte sapendo che saranno volutamente travisate. Una penna fidata può costituire talvolta il metodo migliore per far sapere quello che pensi a uno dei tuoi giocatori. Puoi abbandonare una Conferenza stampa in qualsiasi momento, mettendo così fine alle domande e passando agli altri impegni della giornata. Puoi anche interrompere l'evento in maniera più brusca precipitandoti fuori della sala stampa, ma questo avrà delle conseguenze e influirà negativamente sull'attributo Gestione dei media. Occasionalmente, se non desideri partecipare a una Conferenza stampa, puoi mandare un membro del tuo staff. Puoi eseguire l'operazione caso per caso, oppure in modo permanente dal menu Responsabilità Staff. Nel gioco tutti gli allenatori hanno una sezione "Conferenze stampa" nella scheda Storia. Qui potrai vedere le precedenti dichiarazioni del personaggio e le relative conseguenze. A volte riceverai domande isolate direttamente nella Posta in arrivo invece che in Conferenza stampa (si tratta dell'unico modo in cui si ricevono le domande in Football Manager™ Touch). Il funzionamento è il medesimo, ma in scala ridotta.
    6. Posta in arrivo e Notizie

      Posta in arrivo La Posta in arrivo è il centro del tuo mondo di gioco. Ogni informazione riguardante te o la tua squadra ti sarà qui presentata sotto forma di notizia. Come faccio a sapere cos'è importante e cosa no? Come regola generale, tutto ciò che arriva nella tua Posta in arrivo dovrebbe essere considerato importante, perché riguarda comunque te o il tuo incarico da allenatore. Ci sono comunque alcuni messaggi più importanti di altri, che saranno indicati in rosso e con l'etichetta "Devi rispondere" al posto del pulsante "Continua". Questo indica che il gioco non può proseguire finché non ti occupi di quella notizia; ci sarà sempre un'azione che potrai eseguire in merito, per esempio confermare un trasferimento, confermare una rosa o partecipare a un incontro con la dirigenza. Questi sono i messaggi più importanti che arriveranno nella tua Posta in arrivo, e ti sarà sempre chiaro cosa devi fare per proseguire. Notizie e social network I feed provenienti dai social network ti permettono di tenerti aggiornato con tutte le novità provenienti dal mondo del calcio. Questa sezione funziona in modo simile al vecchio sistema di abbonamenti alle notizie, ma adesso è organizzata per funzionare come i classici feed dei social network: per ogni oggetto di gioco (giocatori, competizioni, squadre, ecc.) che decidi di "Seguire", riceverai informazioni aggiornate in forma di messaggi, o "Feed". I contenuti possono arrivare da fonti diverse: squadre, competizioni, media, giornalisti e tifosi. Per assicurarti di essere al corrente dell'umore della tifoseria in merito alle Notizie del giorno, il portavoce dei sostenitori della squadra ti comunicherà le loro reazioni. La scheda Notizie visualizza una serie di informazioni provenienti da tutto il mondo del calcio. Clicca su una storia sul lato sinistro dello schermo per visualizzarla interamente in un pannello pop-up. Come posso assicurarmi di vedere solo notizie e informazioni dai social importanti per me e i miei interessi? Se segui un particolare oggetto, potrai leggere le notizie che vorrai e potrai ignorare quelle che non ti interessano. Sul lato destro della schermata Social Network trovi una lista di suggerimenti in merito agli account interessanti da seguire: clicca su "Gestisci", sotto la lista, per ridefinire le variabili in base alle quali ricevi i feed. Da qui, appare un pop-up con un menu "Account seguiti" che indica tutti quelli che segui, filtrati per oggetto, e che si trova in alto a sinistra nella schermata. Ogni oggetto ha una casella "Social" e "Notizie": metti un segno di spunta alla casella "Social" per ricevere il contenuto dai social network o alla casella "Notizie" per ricevere le notizie più appropriate. Se le spunti entrambe, riceverai entrambi i tipi di Feed. Il menu a tendina adiacente ti permette di configurare ulteriormente la frequenza con la quale ricevi le notizie: scegli tra Minima, Normale ed Estesa. Infine, l'icona "penna" ti permette di definire con maggior precisione il tipo di notizie che vuoi ricevere. Le notizie sono divise in sezioni e in ogni sotto schermata c'è la lista completa del tipo di notizie che potresti ricevere. Questo ulteriore livello di gestione ti permette di avere il pieno controllo delle informazioni che ricevi. Ogni messaggio che arriva dai Social contiene un'icona "Impostazioni". Se la selezioni, vedrai perché lo stai ricevendo e avrai la possibilità di rivedere le tue impostazioni.
    7. Rosa, Rapporto squadra e Dinamiche

      Rosa e Rapporto squadra Passerai molto tempo a studiare la schermata della rosa, mentre cerchi di sviluppare e modellare un gruppo di giocatori in una macchina perfetta di successo. È quindi necessario familiarizzare con questa schermata, e con quelle ad essa collegate. Il Rapporto squadra è il modo migliore per avere sia un colpo d'occhio che un'analisi dettagliata dei giocatori a tua disposizione. È un'analisi completa della tua squadra da cima a fondo preparata dal tuo staff tecnico che si presenta da te con tutte le informazioni di cui avrai bisogno per preparare e costruire un team di successo. È suddiviso in diverse sezioni, e il pannello "Generale" riassume le statistiche più importanti. Generale La schermata “Generale” presenta una sintesi dei punti deboli e dei punti di forza della squadra, proprio come accade per i rapporti che i preparatori e gli osservatori fanno sui giocatori. Qui troverai anche le informazioni relative alla completezza della rosa, agli attributi, ai marcatori e alle prestazioni in campo, mentre il sotto-pannello che si trova sulla parte destra della schermata ti dà un breve sommario della completezza della tua rosa. Qualità rosa La tua squadra è divisa per ruoli e formazioni, ed ogni casella ruolo mostra tutti i giocatori che possono giocare in quella posizione e la loro capacità viene valutata in stelle. Scorri la pagina in alto e in basso per vedere tutta la lunghezza del campo e la completezza della rosa in ogni posizione. Clicca sull'icona numerata della persona in alto a destra di ogni casella ruolo per visualizzare una finestra che contiene informazioni più dettagliate. Ogni ruolo ha una gerarchia di capacità e idoneità e qualsiasi informazione che riguarda i giocatori che stai osservando al momento e che sono idonei a giocare in quel ruolo, per poterli confrontare più facilmente. Se al momento non stai osservando alcun giocatore, in questo pop-up troverai un utile pulsante in alto a destra che ti permetterà di iniziare a farlo. Il pulsante "Filtra" ti consente di definire maggiormente la lista dei giocatori elencati (puoi includere, ad esempio, i giocatori delle giovanili e quelli della squadra riserve). La sezione "Personalizzazioni" ti permette di rimuovere manualmente dei giocatori da una certa posizione (se per esempio non vuoi neanche considerare un particolare giocatore in una certa area del campo) mentre il menu "Ruoli" presenta quattro diverse opzioni per il tipo di informazioni che riceverai. Per cambiare il membro dello staff che si occupa di questa parte del rapporto, naviga nel menu a tendina "Opinione di:" e seleziona un membro dalla lista di quelli disponibili. Statistiche In questa schermata troverai una panoramica di statistiche riguardanti la squadra in diversi settori, nonché un riassunto delle migliori prestazioni e delle peggiori. Dati In questa sezione troverai una serie di statistiche relative alla tua squadra: giocatore più giovane, giocatore più anziano, ecc. e un paragone tra la tua rosa e i leader del tuo campionato in quelle statistiche. Confronto Questa sezione prende una serie di statistiche della tua squadra e le confronta con tutto il resto del campionato per vedere dove si posizionano i tuoi giocatori. La scheda "Generale" prende varie informazioni come l'altezza e il peso, mentre le schede sulle posizioni prendono in considerazione una media di attributi particolari per mostrare i punti di forza e di debolezza della tua squadra. Come posso sfruttare al meglio le informazioni che ho a disposizione? Con tutte queste informazioni, potresti sentirti spaesato e non sapere come individuare al meglio i veri punti di forza e le debolezze della tua squadra. -          La schermata “Generale” è sicuramente il luogo migliore da cui iniziare, dal momento che condensa tutto in Punti di forza e Punti deboli. Le parole utilizzate in ciascuna voce indicano anche l'eventuale azione da eseguire; il livello di talento descritto ti fa capire la grandezza del margine di miglioramento: Stella, Eccellente, Superbo, Molto buono, Bravo, Discreto, Ok, Utile, Scarso, Inadeguato -          Adatta la visualizzazione della qualità della rosa alle tue esigenze. Assicurati che sia basata sulla tua tattica principale e sui ruoli che hai scelto, che mostri i dati più utili per te (per esempio Abilità Attuale, Migliori 11 ecc.) e assicurati che i filtri siano impostati per comprendere o escludere i giocatori nelle tue squadre giovanili e/o dati in prestito. Configurando questa parte del rapporto in base alle tue esigenze specifiche, lo renderai molto più utile per te. -          Usa spesso tutte le schermate. I giocatori si sviluppano, le squadre cambiano, ogni volta accade qualcosa di nuovo e i dati che hai visionato corrono il rischio di diventare obsoleti. Controlla regolarmente il Rapporto squadra e ne trarrai benefici a lungo termine. Dinamiche e felicità dei giocatori Per creare una squadra di successo è importante assicurarsi che questa si sviluppi nel modo corretto, creando relazioni interpersonali tra i giocatori e con la presenza di figure in grado di trascinare la squadra nei momenti difficili e spronarla a fare sempre meglio quando le cose vanno bene. La sezione Dinamiche mostra in modo dettagliato la rete di relazioni all'interno della squadra da te costruita. Panoramica La schermata Panoramica mostra con precisione la situazione. La sezione Coesione partita mostra il modo in cui i rapporti tra i giocatori influenzano le prestazioni in campo. La sezione Atmosfera spogliatoio mostra l'umore del gruppo. La sezione Sostegno allenatore ti aggiorna sul livello di supporto da parte dei tuoi giocatori. Gran parte della schermata viene usata per indicare i possibili problemi che i giocatori possono avere. Sono inclusi anche i giocatori più influenti e i gruppi sociali, con i collegamenti a sezioni specifiche con ulteriori dettagli. Gerarchia Questa schermata illustra la gerarchia generale all'interno della squadra secondo uno schema piramidale, anche se il valore esatto di ogni squadra può variare per il numero di giocatori nelle varie sezioni. L'allenatore può esaminare l'intera gerarchia. Cliccandoci può vedere in un pannello secondario il supporto totale della squadra e quello dei singoli giocatori. I leader sono al vertice della piramide e sono i giocatori più influenti del club. Generalmente hanno leadership ed esperienza da vendere e gli altri giocatori sono portati a seguirli. Essendo i membri più influenti della squadra devi fare di tutto per renderli felici, visto che eventuali attriti non coinvolgerebbero solo loro, ma l'intera rosa. I giocatori molto influenti vengono subito dopo e vantano molte delle caratteristiche dei leader dello spogliatoio. Garantiscono stabilità, tengono insieme la squadra e in genere sono guide più presenti dei capitani, che si staccano da questo gruppo per prendere in mano le redini della rosa. I giocatori influenti meritano di essere ascoltati e sono figure importanti della squadra, ma non hanno la stessa influenza di giocatori con maggiore esperienza, più autorevoli o da più tempo all'interno della rosa. Gli altri giocatori completano il quadro della situazione. Non hanno abbastanza influenza o esperienza o, semplicemente, la loro personalità non è adatta al comando. Tendono a gravitare attorno alle figure descritte in precedenza. Puoi selezionare il riquadro di ogni giocatore per ottenere ulteriori informazioni in un pannello nella parte destra della schermata principale. In questo modo vedrai anche il rispettivo gruppo sociale principale di appartenenza, con tutti i membri al suo interno. Nella sezione in cima alla schermata puoi selezionare anche i vari gruppi sociali. Gruppi sociali I gruppi sociali hanno una schermata dedicata dove approfondirne l'analisi. Ogni gruppo ha un pannello secondario con i giocatori divisi secondo un criterio approssimativo, basato sulla gerarchia di squadra. Il pannello nella parte laterale della schermata mostra i gruppi che convivono in armonia e le fazioni dissidenti in via di formazione. Selezionando i giocatori si può aprire un pannello personalizzato con le rispettive informazioni. Felicità La schermata della felicità di squadra mostra i giocatori in base alla gerarchia e fornisce un'indicazione visiva della rispettiva felicità, divisa per aree. In questo modo puoi tenere d'occhio le preoccupazioni e i problemi di ogni elemento. In questo modo puoi identificare i disagi e intervenire prima che si trasformino in problemi seri per i gruppi sociali, o per l'intera squadra. La voce Promesse indica la soddisfazione del giocatore in merito alle promesse che gli sono state fatte. La voce Morale indica l'umore generale del giocatore. La voce Allenamento indica il livello di soddisfazione generale negli allenamenti. La voce Trattamento indica la tua gestione di lodi, critiche, multe e sanzioni disciplinari nei confronti del giocatore. La voce Club indica il pensiero del giocatore verso l'operato e le decisioni generali della squadra. La voce Gestione indica il sentimento dei giocatori verso il tuo modo di gestire la squadra, le scelte tattiche, i discorsi di squadra e le attività sul mercato. La voce Minutaggio indica il grado di soddisfazione dei giocatori in merito al loro impiego nelle partite. La voce Felicità complessiva riassume le voci precedenti in un valore unico, mostrando la felicità complessiva della squadra al momento della consultazione. Le oscillazioni della felicità sono: Felicissimo Molto felice Felice Abbastanza felice Contento Leggermente infelice Infelice Molto infelice Devastato Come posso mantenere felici i miei giocatori? Il modo più facile è concedergli ciò che desiderano, ma non è così semplice. Dipende tutto dal grado di flessibilità che sei disposto a offrire. Mostrando ai giocatori sforzi concreti per venirgli incontro invece di rifiutare immediatamente ogni richiesta, le probabilità che accettino le tue decisioni, o che al massimo si mostrino appena preoccupati, aumentano notevolmente. Prima di arrivare a un grado preoccupante di infelicità i giocatori ti daranno diverse possibilità per rimediare agli errori commessi. Attraverso i messaggi nella posta in arrivo, i consigli dello staff e le interazioni con i giocatori, riceverai diversi segnali che ti permetteranno di recuperare la situazione prima che sfugga completamente di mano. Dovrai essere proattivo. Difficilmente le cose si risolveranno lasciando che facciano il proprio corso. Anche trattando con il dovuto rispetto i leader della squadra e i giocatori molto influenti contribuirai a mantenere felice lo spogliatoio. Lo stesso vale per i giocatori che fanno parte di un gruppo sociale importante. L'eventuale insoddisfazione di questi giocatori si diffonderebbe rapidamente in tutta la squadra, ben più di quanto accadrebbe nel caso di calciatori poco influenti. Non devi piegarti a ogni loro richiesta, ma è sempre consigliabile un approccio guidato dal buonsenso. Agire in modo corretto e onesto aiuta molto. Quanto è importante mantenere una squadra felice? Il morale e la soddisfazione dei giocatori sono tra i fattori determinanti del successo (o del fallimento) della tua carriera da allenatore. Puoi avere a disposizione i giocatori migliori del mondo e una tattica perfetta, ma se sono insoddisfatti e/o non hanno fiducia in te, non giocheranno al meglio delle loro capacità. È molto semplice: lavorare sul morale dei tuoi giocatori è una delle cose più importanti da fare. Come faccio ad aumentare il morale di una squadra insoddisfatta? Questo invece non è affatto semplice. Se ottieni una serie di risultati negativi i giocatori potrebbero iniziare a mettere in discussione le tue scelte, e a ogni delusione il morale della squadra si abbasserà sempre di più. In men che non si dica ti ritroverai con una squadra di persone infelici, senza sapere come uscire da questa voragine. Non è facile risalire la china, ma ci sono alcune cose che puoi fare per iniziare. Una riunione di spogliatoio fatta al momento giusto è l'occasione ideale per riunire i giocatori e offrire qualcosa con cui risollevare il morale. Se fatta prima di una partita da vincere, magari contro un altro club in difficoltà e a caccia di risultati utili, può aiutare a risollevare lo spirito di squadra e a conquistare la vittoria, migliorando ulteriormente il morale. Modificare gli undici titolari inserendo giocatori meno insoddisfatti degli altri può avere anche un effetto tangibile. Questo non vuol dire che un giocatore felice della giovanile sia una scelta migliore rispetto a un giocatore chiave della prima squadra insoddisfatto, ma un bilanciamento oculato dei giocatori con un morale adeguato può essere utile a migliorare la situazione. Spesso sono i piccoli cambiamenti a innescare un miglioramento sul lungo periodo. Se c'è un giocatore in particolare che abbassa il morale di tutta la squadra, spesso la cosa migliore da fare è venderlo: la squadra è sempre più forte di qualunque singolo. La causa principale dell'insoddisfazione della squadra è evidenziata nella schermata Dinamiche. Sfrutta le informazioni per identificarla e prendere le decisioni più giuste per la squadra.
    8. Squadra Riserve, Giovanili e Squadra Sviluppo

      In qualità di allenatore devi anche pensare al futuro della tua squadra. La Squadra riserve (o il suo equivalente a livello giovanile, per esempio l'U21) e le Giovanili sono sempre accessibili dal menu a schede. Generalmente la squadra giovanile è composta da giocatori adolescenti con contratti di apprendistato, a caccia di un ingaggio da professionista. La squadra riserve è invece composta per lo più da giovani professionisti e da giocatori di alto livello di una certa età che faticano a sostenere ritmi troppo serrati, a seconda della nazione in cui stai allenando. La gestione di queste due squadre è nelle tue mani. A inizio campionato l'associazione calcistica nazionale ti chiederà se desideri continuare ad iscriverle a qualche competizione. Non dovrai dimenticare che anche le squadre B, tuttavia, sono entità del tutto separate, con competizioni professionistiche da affrontare. Come allenatore della prima squadra, hai certamente il diritto di trasferire giocatori da una formazione all’altra, ma spesso nel farlo sarai limitato dal budget, dalle norme sui trasferimenti e dalle regole specifiche per ogni campionato. Consulta le schermate "Regole del campionato" per ottenere informazioni specifiche. Puoi anche affidare il controllo di queste squadre a un membro del tuo staff tecnico dalla schermata "Responsabilità dello staff".
    9. Giocatori

      Panoramica ed etichette status È evidente che per vincere c'è bisogno di validi giocatori. Non è necessario avere la rosa con i migliori calciatori, ma riuscire ad avere una formazione che risponda alle tue esigenze è di fondamentale importanza. Ogni volta che una persona, giocatore o meno, appare in una lista, troverai un piccolo cerchio con la lettera "i" all'interno vicino al nome. Questo è il pop-up delle informazioni. Cliccandoci sopra (o passandoci sopra con il mouse, a seconda delle tue impostazioni) vedrai apparire una piccola scheda con le informazioni base relative a quella persona. Puoi anche cliccare col pulsante destro del mouse sul nome della persona per accedere al menu "Azioni", che ti permette di interagire molto più rapidamente con un particolare individuo invece di dover visionarne ogni volta l'intero profilo. Un giocatore può anche avere una o più etichette status collegate nella schermata Rosa. Mantieni il cursore (o tieni premuto su tablet) sulle etichette per farle apparire. Richiama il tooltip per avere maggiori informazioni sul significato di ogni elemento; nella schermata "Generale" sono disponibili inoltre ulteriori dettagli per ciascun giocatore. Ruoli In questa schermata, accessibile dalla scheda "Sviluppo", troverai un'analisi dettagliata delle abilità riferite al ruolo di un giocatore. Il grafico visualizzato in questo pannello indica le posizioni che il giocatore è in grado di ricoprire con successo e ognuna di esse è colorata in maniera diversa in modo da riflettere l'idoneità del giocatore. Sono cinque i livelli di competenza considerati, oltre al ruolo naturale del giocatore: Bravo – il giocatore non è nel suo ruolo naturale, ma il più delle volte riesce comunque a dimostrare le sue capacità in maniera soddisfacente. Può giocare – il giocatore è abbastanza abile ed esperto da fornire prestazioni convincenti con regolarità. Inadatto – il giocatore è fuori ruolo, ma, per un breve arco di tempo, può riuscire a cavarsela. Fuori ruolo – il giocatore non riesce a esprimersi al meglio. Può servire in caso di emergenza, ma sarà in difficoltà. Inutile – il giocatore non è capace di giocare in questo ruolo. Sei libero di farcelo giocare, ma sappi che non riuscirà a offrire una buona prestazione. Nel pannello sono indicati anche il piede preferito del giocatore in basso rispetto al campo. Inoltre, hai la possibilità di analizzare il numero di partite giocate nei vari ruoli durante l'attuale stagione: per esempio, un giocatore versatile che gioca principalmente come centrocampista difensivo, ma che se la cava anche come terzino destro, può avere 30 presenze nel suo ruolo principale e 15 in quello secondario. In questo modo puoi vedere le preferenze in campo dei giocatori e, allo stesso tempo, la loro versatilità. La posizione principale di un giocatore è annotata nella barra del titolo con il nome completo (se così hai deciso nelle impostazioni). Tutti gli altri ruoli, invece, sono descritti con un'abbreviazione. Su questa schermata sono elencate le caratteristiche principali del giocatore, che possono variare in base all'allenamento individuale che hai stabilito. È un problema se schiero un giocatore fuori ruolo? Sì e no. In un mondo perfetto, dove le cose sono uguali per tutti, dovresti avere un giocatore Bravo o superiore in ogni posizione. Sarà più a suo agio, avrà prestazioni migliori e più costanti e difficilmente verrà considerato dagli avversari una debolezza di cui approfittare. Questo però non vuol dire che tu non possa utilizzare un giocatore in un ruolo diverso, che sia regolarmente o al momento del bisogno. In quest'ultimo caso, spesso puoi inserire qualcuno "al volo" e in genere se la caverà, specialmente se il resto della squadra è forte e la struttura tattica può sostenerli. Schierare qualcuno fuori ruolo a lungo, può funzionare se gli attributi del giocatore sono compatibili con la posizione e il ruolo, e gli permettono di imparare e migliorare gradualmente a mano a mano che gioca. Questo rientra nel concetto generale di "versatilità" calcistica; l'idea che ogni giocatore può ricoprire qualunque posizione se è ben allenato e possiede determinati attributi. È molto più difficile a farsi che a dirsi, ma l'idea di utilizzare un giocatore in una posizione diversa non è una novità e non è qualcosa che devi necessariamente evitare se credi che possa funzionare all'interno della tua struttura tattica. Qual è la differenza tangibile tra i vari livelli di versatilità e in che modo si manifesta nel motore della partita? Di base, il sistema di valutazione delle posizioni funziona come la gran parte degli attributi; agisce su una scala da 1 a 20, dove più è alto il numero più il giocatore è abile. Naturale: 19-20 Bravo: 13-17 Può giocare: 10-12 Inadatto: 6-8 Fuori ruolo: 1-5 Quanto un giocatore si trova a suo agio in una posizione influenza direttamente le sue prestazioni. Un giocatore con 20 affronterà la partita senza alcuna conseguenza negativa. Più è basso il valore per un ruolo, più il giocatore avrà difficoltà - specialmente per quanto riguarda Posizione e Decisioni - ma la sua versatilità può aiutarlo ad adattarsi se ha un valore alto in quell'attributo. Introduzione agli attributi È vitale capire l'importanza degli attributi dei giocatori in Football Manager™ e la loro influenza nei vari aspetti del gioco, soprattutto in partita. Gli attributi sono divisi in tre aree principali: qualità fisiche, qualità mentali e qualità tecniche (i portieri hanno dei valori tecnici a parte). Le reazioni degli attributi, sia tra loro sia quando presi singolarmente, saranno spiegate in seguito. Nel paragrafo che segue analizzeremo il loro significato in generale. Ogni giocatore viene valutato secondo una scala da 1 a 20. Alcune qualità vengono definite assolute, altre solo relative. Le qualità assolute sono quelle che sono ormai parte del giocatore e che non possono essere allenate così facilmente, come Determinazione e Impegno. Sono generalmente qualità innate, specifiche agli individui, e di solito si sviluppano con la crescita personale del giocatore, fuori dal campo. Le qualità relative, invece, sono quelle che si possono paragonare con quelle di altri giocatori e che possono migliorare con l'allenamento e la dedizione. Nell'area fisica e in quella tecnica per esempio, troverai per lo più qualità relative. Per i giocatori che non sono nel tuo club o che i tuoi osservatori non stanno ancora seguendo, tali qualità saranno indicate con dei valori intermedi, in quanto non potrai ancora avere una valutazione precisa. L'osservazione continuata ridurrà l'intervallo di volta in volta, fino a farlo scomparire per lasciare posto ad un valore preciso. In che modo sono collegati attributi e abilità dei giocatori? La distribuzione degli attributi nel profilo di un giocatore determina la sua Abilità attuale. Un giocatore con 20 in tutte le aree positive sarà il più vicino possibile al punteggio abilità massimo; non ci sarà una certezza al 100% sul numero di posizioni che può ricoprire, dal momento che la sua abilità con ciascun piede può influire sul valore finale. Alcuni attributi hanno un peso maggiore sull'abilità generale del giocatore, in quanto fondamentali per ricoprire una determinata posizione. La gran parte degli attributi fisici, oltre a Intuito, Decisioni e Posizione, sono i più importanti per ogni ruolo, mentre ogni ruolo dà un peso specifico ad attributi fondamentali per avere prestazioni elevate in quel punto del campo. Il pulsante "Evidenzia gli attributi chiave per il ruolo" sul profilo di un giocatore offre un'analisi di ciascuno in base alla posizione. Che impatto ha la differenza di un solo numero in un attributo, una volta in campo? Il modo più semplice per rispondere a questa domanda è pensare che più l'attributo aumenta, più i risultati sono migliori e costanti. Un passaggio arriverà più facilmente a destinazione, un tiro sarà più preciso, un contrasto conquisterà più spesso la palla ecc. La combinazione e distribuzione degli attributi, insieme al ruolo del giocatore, sono anche direttamente collegate con le abilità descritte prima. In genere, un giocatore con attributi più elevati sarà anche più abile. Questo vale per attributi con valori molto diversi ma anche con quelli che differiscono per un solo numero, per esempio da 11 a 12. La differenza è più evidente quando la forbice è più ampia, ma qualcosa cambia sempre. Per esempio, pensa a due giocatori identici ma con Decisioni che differisce di un solo valore. Molto probabilmente, il giocatore con l'attributo più alto opererà scelte migliori. È un esempio basilare che non prende in considerazione le sfumature della partita e l'effetto degli altri attributi, ma in novanta minuti anche quel numero in più diventa importante. Può fare la differenza tra un passaggio che apre la difesa e uno che un altro giocatore non avrebbe scelto di effettuare. I piccoli margini e i leggeri vantaggi si sommano e diventano un elemento di forza molto più grande quando si applicano a tutta la squadra, ed è così che funziona il modello degli attributi. In che modo gli attributi si combinano tra loro e con i fattori esterni di partita in partita? Ogni giocatore possiede almeno 40 attributi visibili. Spesso lavorano in collaborazione tra loro, magari con uno solo o in combinazione con molti, e il numero totale di combinazioni di attributi che lavorano in sincrono è enorme. Sarebbe impossibile descrivere ogni combinazione possibile, ma è più importante comprendere l'ambiente nel quale agiscono i giocatori, e come vengono prese le decisioni. Un piccolo esempio: un'ala con un punteggio elevato di Cross effettuerà pericolosi cross verso gli attaccanti se le condizioni sono ideali (completo controllo di palla e assenza di pressione). Ma che succede se iniziamo ad aggiungere altri fattori? Un difensore che lo pressa, uno in area che spazza via la palla, condizioni del campo sfavorevoli a causa del maltempo. Tutto cambia. Se quel giocatore ha attributi elevati anche in altre aree come Velocità, Accelerazione, Dribbling e Tecnica, avrà maggiori possibilità di successo. In ogni partita i giocatori prendono in considerazione migliaia di fattori per scegliere la cosa migliore da fare in ogni instante, e questi calcoli si basano sui loro attributi e sulla loro competenza generale. Non prenderanno sempre la decisione giusta (qui l'attributo Decisioni è molto importante), né la decisione giusta sarà sempre quella che porterà al successo. Pensa alle combinazioni di attributi come a qualcosa che crea dei "modelli" di giocatori: giocatori atletici, intelligenti, creativi, leader ecc. Puoi avere ulteriori informazioni utilizzando l'opzione "Evidenzia gli attributi chiave per il ruolo" dal profilo giocatore. Non si tratta necessariamente di una lista completa, ma andando per esclusione e con un po' di buonsenso dovrebbe essere semplice capire quali attributi non funzionano bene insieme. Forza, per esempio, non ha niente a che fare con Cross. Posizione, essendo un attributo puramente difensivo, non si sposa bene con Finalizzazione. Visione e Contrasti non sono collegati, dal momento che il primo si riferisce alle opportunità che il giocatore vede intorno a sé quando è in possesso della palla. Tutti questi attributi sono spiegati più dettagliatamente in questa sezione; leggendo come funzionano potrai capire meglio come interagiscono tra loro. Qualità tecniche Calci d'angolo Questo attributo determina la capacità del giocatore nel battere i calci d'angolo. Cross Indica l'abilità e la precisione del giocatore nell'effettuare cross verso l'area di rigore. Dribbling Riflette l'abilità del giocatore nel correre con la palla e tenerla sotto controllo. Indica solamente la sua competenza con la palla al piede: Velocità, Accelerazione, Agilità ed Equilibrio sono essenziali nelle diverse occasioni. Un giocatore con un valore altro, inoltre, sarà in grado di spostarsi in varie direzioni più fluidamente rispetto a qualcuno con un valore inferiore. Finalizzazione È l'abilità del giocatore nel segnare alla prima occasione valida. Un alto valore in Finalizzazione non comporta solo un maggior numero di tiri in porta da parte del giocatore, ma anche una maggiore abilità nel trovare i punti deboli del portiere. Si tratta essenzialmente della mira che, insieme a Compostezza e Decisione, determina la capacità effettiva del giocatore di segnare. Gioco di prima Indica la bravura del giocatore nel gioco di prima quando riceve la palla. Un valore alto testimonia la capacità di controllare la sfera e di rinviarla rapidamente in una posizione in cui è possibile costruire una buona azione. I giocatori con un valore basso, invece, faranno fatica a controllare la palla a dovere e, se pressati, è facile che la perdano. Calci piazzati      Questo attributo determina la bravura di un giocatore nei calci piazzati. Si applica solo ai tiri diretti in porta; le punizioni di seconda dipendono da altri attributi come Cross. Colpo di testa Rappresenta la capacità aerea del giocatore. Si riferisce a tutte le palle alte e riguarda soltanto l'abilità del giocatore di colpire bene la palla con la testa. L'Elevazione, l'Altezza e in minor parte la Forza, giocano un ruolo fondamentale in combinazione con Colpo di testa, perché tale qualità venga sfruttata al massimo. Tiri da lontano È la forza di tiro di un giocatore da una posizione esterna all'area di rigore. Si tratta di un attributo slegato dagli altri, ma tieni conto anche degli altri attributi che possono in qualche modo completarlo. Rimesse lunghe Si tratta della capacità di un giocatore nell'effettuare rimesse lunghe, utili nelle fasi di attacco, o di aiutare a lanciare la palla avanti dalla difesa. Marcatura Determina la capacità di un giocatore nel difendere contro l'avversario. Questo attributo è efficace anche da solo in fase difensiva ma, in combinazione con altri attributi, come Forza, Posizione e Anticipo, determinerà la bravura difensiva generale del tuo giocatore. Un'elevata statura rappresenta un grosso vantaggio. Passaggi Indica la bravura del giocatore nel passare la palla ai compagni. Visione stabilisce se riesce o meno a individuare diversi tipi di opportunità per effettuare un passaggio. Tecnica influenza la qualità d'esecuzione (per esempio se il passaggio arriva preciso sui piedi di chi lo riceve in movimento). Passaggi, da solo, determina la bravura del giocatore nell'avere successo in diversi tipi di passaggi. Rigori Rappresenta la freddezza e la bravura di un giocatore dagli 11 metri. Anche Freddezza è una qualità che interviene nei rigori, ma come parte di uno spettro più ampio di attributi mentali; è Rigori a determinare in massima parte il successo o il fallimento in quest'ambito. Contrasti È la capacità del giocatore di vincere un contrasto senza commettere fallo. Si tratta di un attributo fondamentale in difesa, data l'importanza del rubare palla senza interrompere sfavorevolmente l'azione. Tecnica Il valore di Tecnica indica la qualità estetica del gioco del calciatore e la sua padronanza del controllo di palla. Un giocatore con un'alta Tecnica riuscirà a effettuare passaggi e cross difficili in maniera migliore rispetto ai giocatori con valori più bassi, o a usare il suo piede preferito in situazioni dove sarebbe più facile usare quello debole. Di contro incide su diversi attributi tecnici: una Tecnica bassa metterà in difficoltà un giocatore. Qualità mentali Aggressività Riflette l'attitudine in campo del giocatore, e non è necessariamente legata a un gioco scorretto. Un giocatore aggressivo cercherà in tutti i modi di partecipare alle situazioni complicate, pressare di più e fare contrasti più duri, arrivando anche a protestare con l'arbitro e a commettere falli intenzionali. Intuito Indica la capacità di un giocatore nel prevedere e anticipare un'azione. Con un valore elevato in questo attributo, l'atleta può capire il gioco e il suo sviluppo più velocemente degli altri. Ha anche un effetto importante sulla consapevolezza di un giocatore, sulla sua capacità di individuare spazi di gioco e su quella di reazione ai movimenti degli avversari. Coraggio Determina l'impegno e il coraggio del giocatore. Con un valore elevato in questo attributo, il giocatore avrà meno paura degli infortuni quando cerca il contrasto. Lotterà più spesso per conquistare una palla, sia a terra che in aria, e userà il corpo in difesa per intercettare la palla e mettere a segno interventi all'ultimo secondo. Freddezza Indica la tranquillità mentale, in particolare quando in possesso della la palla.  Nelle situazioni da gol più importanti o in condizioni difensive pressanti, un giocatore con un'elevata freddezza riuscirà a rimanere lucido, in modo da agire al meglio per il bene della squadra. In generale sarà più riflessivo con la palla, prenderà decisioni più intelligenti ed efficaci e sarà più padrone di quello che lo circonda. Concentrazione Riflette la concentrazione del giocatore e la sua attenzione ai dettagli in ogni frangente del gioco. Con un buon valore, il giocatore riuscirà a rimanere concentrato per più tempo durante la partita. Reagirà anche meglio sotto pressione, si posizionerà correttamente in tutte le fasi di gioco e prenderà decisioni migliori nei momenti cruciali, mentre i giocatori con una concentrazione inferiore saranno più in difficoltà. Decisioni È l'abilità di un giocatore nel prendere sempre la scelta migliore. È importante in ogni posizione, e contribuisce al comportamento del giocatore sotto pressione quando serve fare la scelta giusta. Determinazione L'impegno di riuscire ad affermarsi sia dentro che fuori dal campo. Un giocatore determinato si sforzerà in tutti i modi di raggiungere l'obiettivo stabilito. È strettamente legato al Coraggio: un giocatore con un valore elevato in uno dei due attributi avrà quasi sicuramente un valore sopra la media nell'altro. Fantasia È un attributo innato che riguarda l'estro creativo e l'imprevedibilità del giocatore. Fantasia stabilisce se un giocatore sceglierà o meno di dribblare, tirare dalla distanza o tentare una rovesciata, o in generale di effettuare azioni rischiose. Carisma Indica la capacità del giocatore di modificare gli eventi o influenzare gli altri giocatori. I giocatori con un alto valore di Carisma saranno considerati dei leader in campo e i compagni di squadra tenderanno a giocare meglio accanto a loro. Senza palla Questo attributo influisce sul comportamento del giocatore nei movimenti senza palla. È simile all'Intuito, ma riguarda principalmente gli attaccanti e la loro capacità nel penetrare la difesa avversaria per eseguire un'altra azione dopo un passaggio o raccogliere un assist da un compagno di squadra. Posizione La Posizione riflette la capacità di un giocatore nel leggere la situazione e nel piazzarsi nel punto migliore per sfruttare al meglio le situazioni difensive. Non si usa in attacco; serve piuttosto a determinare quanto è in grado un giocatore di identificare chi marcare, quando, come e dove farlo, e se si trova o meno nella posizione migliore rispetto all'assetto tattico attuale. Gioco di squadra Indica l'attitudine del giocatore nel seguire le direttive tecniche e nel collaborare con i suoi compagni di squadra. Una formazione con un alto valore in questo attributo lavorerà come un tutt'uno. I giocatori con valori più bassi non sono capaci di collaborare e nel tempo daranno sempre meno supporto ai compagni di squadra. Serve anche a stabilire se il giocatore sceglierà o meno di utilizzare uno dei suoi tratti rispetto a un'istruzione tattica precisa. Visione di gioco Si riferisce all'abilità di un giocatore nel vedere una possibile opportunità ma non necessariamente di sfruttarla. Infatti ci sono giocatori che sanno notare una situazione vantaggiosa, ma c'è anche bisogno di doti tecniche per sfruttarla. Questo attributo determina le probabilità che il giocatore si renda conto di un possibile sviluppo positivo dell'azione o, nel caso il valore qui sia più alto, vedere uno sviluppo di gioco che gli altri giocatori non intravedono. Impegno Riflette l'attitudine del giocatore a giocare al massimo delle sue possibilità. Un calciatore con un valore elevato darà ogni volta il massimo, dall'inizio alla fine. È importante valutare l'effettiva possibilità fisica del giocatore di concludere le partite. Non rappresenta semplicemente la voglia di correre, qualcosa che in molti ruoli non sarebbe adatto, ma piuttosto la determinazione del giocatore a trovarsi nel posto giusto in ogni situazione. Qualità fisiche Accelerazione L'Accelerazione rappresenta la rapidità di un giocatore nel raggiungere la velocità massima partendo da fermo. È un attributo collegato strettamente con la Velocità. Agilità L'Agilità determina la rapidità di un giocatore nei movimenti a diverse velocità. È legata agli attributi Velocità, Accelerazione ed Equilibrio, dato che agiscono insieme nello svolgimento della partita, specialmente quando il giocatore corre con la palla al piede. Equilibrio            L'Equilibrio indica la capacità di un giocatore di mantenere la padronanza delle sue azioni sia con la palla che senza. Con la palla al piede, determina la lucidità nella corsa e nel dribbling; senza palla, si riferisce alla capacità di affrontare un giocatore o alla stabilità nel saltare e girarsi. Massima elevazione      Il valore indica l'elevazione del giocatore. Indica il punto più alto che il giocatore può raggiungere con la testa. Non dipende necessariamente dall'altezza, ma quando consideri le sue abilità nel saltare, è utile tenere presente anche la sua altezza. Per esempio, un giocatore alto 1,70 m può anche essere un ottimo saltatore ed atleta, ma farà sempre fatica a competere nel gioco aereo con giocatori alti 2 metri. Per questi motivi, il secondo avrà di norma valori più alti per quanto riguarda questo attributo. Integrità fisica Il livello della condizione atletica del giocatore influenza la sua capacità di conservare un buon stato di forma quando è infortunato o non si allena. Con questo valore puoi determinare la sua capacità di recupero dopo un infortunio, la sua capacità di mantenere un buon stato di forma dopo aver raggiunto il proprio apice e la sua capacità di recupero tra le partite. Velocità               Indica la velocità massima del giocatore. Mentre l'Accelerazione è legata al tempo impiegato per arrivare alla massima velocità, questo valore rappresenta proprio quella velocità e, insieme alla Resistenza e alla Integrità fisica, determina la capacità del giocatore di mantenere un determinato ritmo durante gli scatti o durante l'intera partita. Ovviamente, un giocatore con la palla correrà più lentamente di uno senza. Resistenza La Resistenza è la capacità di un giocatore di mantenere uno sforzo fisico per un periodo prolungato. Viste le pretese richieste in un giocatore durante la stagione, un alto valore in questo attributo, riuscirà a garantire una prestazione ad alti livelli in partita. Un giocatore con minore Resistenza non solo si stancherà più velocemente, ma più sarà stanco peggio si comporterà in tutte le fasi di gioco. È anche collegato strettamente all'Integrità fisica. Forza Determina la capacità di un giocatore di vincere i contrasti con gli avversari. Un giocatore con un alto valore in questo attributo riuscirà a sfruttare al meglio la sua stazza contro avversari fisicamente meno dotati. Caratteristiche del portiere Palle alte Questo valore descrive l'abilità fisica del portiere nelle palle alte. I portieri più alti avranno solitamente valori superiori, in quanto sono naturalmente predisposti a raggiungere altezze a cui i portieri più bassi non riescono ad arrivare, ma ci saranno delle eccezioni. Funziona in combinazione con alcuni degli altri attributi del portiere per determinare la sua abilità nel destreggiarsi nelle diverse situazioni di palle aeree che si possono verificare durante la partita. Autorità in area Più alto è il valore di questo attributo e più facilmente il portiere riuscirà a dominare l'area di rigore e a interagire con la linea difensiva. Un portiere con un alto livello di controllo dell'area si prenderà il carico di ogni azione, specialmente nei cross (legato strettamente al valore Palle alte) e uscendo dai pali per intercettare la palla. È importante sottolineare che un valore elevato dell'attributo aumenta semplicemente la percentuale di tentativi, non quella di successo. Comunicazione Determina la capacità di comunicazione del portiere con la linea difensiva e l'organizzazione della barriera. Un alto valore in questo attributo si rifletterà in una maggiore tranquillità dei difensori quando sono in prossimità della loro area, e sul fatto che lasceranno correttamente la palla al portiere invece che provare a giocarla loro. Eccentricità Indica l'attitudine del portiere a compiere azioni inaspettate e che non appartengono al suo ruolo. Esempi lampanti di un alto valore in questo attributo sono un portiere che, palla al piede, dribbla l'attaccante vicino, che va a cercare la palla fuori dall'area o che in generale è più coinvolto nel gioco in attacco quando la sua squadra sta perdendo. Presa È la capacità del portiere di non perdere il possesso della sfera, quando effettua una parata o si tuffa su una palla vagante. Si tratta di un attributo molto importante con condizioni meteorologiche avverse, ma, in generale, un portiere che non permette ribattute è sempre utile. Rinvii La capacità fisica del portiere di rinviare il pallone, precisamente la distanza che può raggiungere calciando la palla dal terreno o dalle mani. Uno contro uno È l'abilità del portiere di fermare un attaccante lanciato in solitaria verso la porta. Con un valore elevato, il portiere sarà in grado di valutare meglio i movimenti dell'avversario e di prendere decisioni generalmente migliori. Riflessi Determinano la velocità di reazione del portiere ad eventi imprevedibili. Se il valore è sufficientemente elevato, avrà un tempo di reazione più rapido per effettuare parate più difficili e si posizionerà meglio per le parate in generale. Uscite È la capacità del portiere nell'uscire dall'area di rigore per gestire i palloni in arrivo e ostacolare l'avversario con la palla. Affinché questo attributo sia più efficace, sono necessari anche degli alti valori in Velocità e Accelerazione. Respinte di pugno Stabilisce se il portiere tende a impossessarsi della palla oppure a rinviarla di pugno. Più è alto il valore e più il portiere tenderà a colpire di pugno ogni palla alta in arrivo, anche se facile da prendere al volo. Rimesse Determina la probabilità che il portiere avvii azioni, di solito in contropiede, lanciando rapidamente la palla con le mani. I portieri utilizzano anche alcuni attributi tecnici, come Controllo di palla e Passaggi. Attributi modificati La schermata di panoramica del giocatore ti mostra quando un attributo è aumentato o diminuito. La nuova schermata "Attributi cambiati" porta tutto questo a un altro livello, permettendoti di seguire lo sviluppo a breve e lungo termine di ogni singola qualità. Seleziona gli attributi desiderati e il periodo di tempo che vuoi esaminare, e i cambiamenti verranno mostrati sia con un grafico a linee nella parte alta dello schermo che con le variazioni numeriche esatte indicate vicino al nome dell'attributo. Un riepilogo delle tendenze generali relative alle qualità tecniche, fisiche e mentali completa la schermata in basso. Caratteristiche giocatore Ogni attributo concorre a determinare se una caratteristica del giocatore viene utilizzata con successo o meno o se può essere appresa. Ecco la lista completa delle caratteristiche e una breve spiegazione della loro funzione: Corre con la palla verso sinistra Aumenta la frequenza con la quale un giocatore decide di correre con la palla verso sinistra. Corre con la palla verso destra Aumenta la frequenza con la quale un giocatore decide di correre con la palla verso destra. Corre con la palla per vie centrali Aumenta la frequenza con la quale un giocatore decide di correre con la palla nelle zone centrali. Si porta nell'area avversaria Determina principalmente la frequenza con la quale un giocatore esegue scatti in avanti, ma può essere disabilitata modificando le Istruzioni giocatore. Si muove negli spazi Aumenta la frequenza con la quale i centrali avanzano nello spazio tra la loro posizione e una d'attacco sulla fascia; permette anche ai giocatori di fascia che ricoprono determinati ruoli di penetrare in quello spazio. Va avanti appena possibile Aumenta la frequenza con la quale un giocatore avanza, in base alla mentalità della squadra. Fa passaggi corti e semplici Riduce la profondità dei passaggi. Prova spesso il passaggio decisivo Aumenta la frequenza con la quale un giocatore prova a mandare il pallone in profondità. Tira dalla distanza Aumenta la frequenza con la quale un giocatore prova a tirare da lontano, in particolare quando Fantasia è superiore a Decisioni. Tira con potenza Aumenta la frequenza con la quale un giocatore prova a tirare con più potenza che precisione. Tira piazzando la palla Aumenta la frequenza con la quale un giocatore prova a tirare con più precisione che potenza. Calcia ad effetto Aumenta la capacità del giocatore di calciare ad effetto, oltre a quella già determinata dai suoi attributi. Ama scartare il portiere Aumenta le possibilità che un giocatore decida di affrontare direttamente il portiere uno contro uno. Gioca sul filo del fuorigioco Aumenta la frequenza con la quale il giocatore cercherà di scattare all'ultimo secondo. Il successo è determinato dai suoi attributi. Marca in maniera asfissiante l'avversario Il giocatore adotta una marcatura stretta; migliora le possibilità di successo nell'eseguirla, che comunque è determinato sempre dai suoi attributi. Si lamenta con l'arbitro Aumenta la frequenza con la quale un giocatore manifesta dissenso con gli ufficiali di gara. Gioca spalle alla porta Il giocatore cercherà di proteggere il pallone in attacco. Torna a prendere il pallone Aumenta la frequenza con la quale un attaccante va a centrocampo per ottenere il possesso della palla contro una squadra con una difesa bassa. Fa gli Uno-Due Aumenta la frequenza con la quale un giocatore effettua un passaggio per ricevere immediatamente la palla di nuovo, dopo aver raggiunto una posizione vantaggiosa. Ama fare i pallonetti al portiere Aumenta le possibilità che un giocatore decida di scavalcare il portiere con la palla quando ha l'opportunità di segnare. Detta i tempi Aumenta le possibilità che un giocatore gestisca le situazioni a centrocampo e utilizzi i suoi attributi per influenzare le prestazioni della squadra. Tenta le rovesciate Aumenta le possibilità che un giocatore in attacco tenti di eseguire una spettacolare rovesciata invece che colpire di testa per segnare o passare la palla a un compagno. Cerca il passaggio piuttosto che la conclusione Aumenta le possibilità che un giocatore scelga di passare la palla a un compagno invece di provare a segnare. Il successo dell'azione dipende dagli attributi del giocatore. Non gioca palloni in profondità Diminuisce la frequenza con la quale un giocatore tenta le palle in profondità, in base alla mentalità della squadra. Cerca di addormentare il gioco Aumenta le possibilità che un giocatore si fermi quando ha la palla, principalmente per valutare la situazione. Se la allunga per superare l’avversario Aumenta le possibilità che un giocatore cerchi di superare l'avversario immediatamente davanti a lui sfruttando velocità e doti atletiche per passare a una posizione di vantaggio. Gestisce il pallone Il giocatore impiegherà più tempo per prendere una decisione quando ha la palla. Arriva tardi nell'area avversaria Aumenta la frequenza con la quale un giocatore avanza, in base alla mentalità della squadra. Non spazza il pallone ma rischia il possesso quando non dovrebbe Aumenta le possibilità che un giocatore cerchi di passare o dribblare quando viene pressato in difesa, invece di andare sul sicuro lanciando lontano la palla. Sta sempre in difesa Il giocatore non scatta in avanti, in base alla mentalità della squadra. Evita di usare il piede sbagliato Il giocatore cerca sempre di usare il piede preferito quando possibile, anche se la situazione richiederebbe l'utilizzo dell'altro. Prova i calci di punizione dalla lunga distanza Aumenta le possibilità che un giocatore tiri direttamente in porta con una punizione da 35 metri o più. Entra deciso nei contrasti Aumenta la frequenza con la quale un giocatore usa un contrasto. Non significa semplicemente che il giocatore "va a terra" quando lotta per la palla. Temporeggia nei contrasti Diminuisce la frequenza dei contrasti. Non significa semplicemente che il giocatore resta in piedi quando lotta per la palla. Taglia all'interno da entrambe le ali Aumenta la frequenza con la quale un giocatore cerca di attaccare le aree centrali partendo dalla fascia. Gioca sulle fasce Il giocatore resterà sulle fasce il più possibile. Calcia le punizioni con potenza Aumenta le possibilità che una punizione venga battuta con potenza tenendo la palla bassa. Ama cambiare gioco (da una fascia all'altra) Aumenta la frequenza con la quale un giocatore cerca di lanciare la palla da una parte all'altra del campo. Sa sparare fucilate Permette al giocatore di effettuare tiri da lontano con una traiettoria bassa e piatta, simile a un cross, solo in attacco. Corre spesso con la palla Aumenta le possibilità che un giocatore scelga di correre con la palla invece di passarla. Corre raramente con la palla Diminuisce le possibilità che un giocatore scelga di correre con la palla, invece di passarla ogni volta che è possibile. Usa rimesse lunghe per far partire il contropiede Solo per i portieri: aumenta le possibilità che eseguano una rimessa veloce con la mano per avviare un contropiede. Non tira da lontano Il giocatore non prova a tirare in porta da fuori area. Non si muove negli spazi Il giocatore non si sposta dalle zone centrali negli spazi tra queste e le fasce; allo stesso modo, i giocatori di fascia cercheranno di non spostarsi lì. Si accentra dalla fascia sinistra palla al piede Aumenta le possibilità che un giocatore cerchi di spostarsi verso il centro dalla fascia sinistra e attaccare. Si accentra dalla fascia destra palla al piede Aumenta le possibilità che un giocatore cerchi di spostarsi verso il centro dalla fascia destra e attaccare. Crossa di prima Aumenta le possibilità che un giocatore crossi da molto indietro, invece di cercare un'opportunità migliore nella parte alta del campo. Esce palla al piede dalla difesa Aumenta le possibilità che un giocatore corra palla al piede dalla difesa verso il centrocampo. Centro medico Questa sezione è dedicata a tutto quello che riguarda lo stato di salute fisico dei tuoi giocatori, dalla prevenzione al recupero degli infortuni e così via. Panoramica Il pannello “Generale” fornisce un'analisi dei giocatori della squadra a rischio di infortunio. Il Responsabile recupero infortunati (se presente, altrimenti sarà un altro membro dello staff a fornire queste informazioni) comunica i dettagli sul carico di lavoro e la propensione agli infortuni di ogni giocatore a rischio, e riassume come questi potrebbe infortunarsi nell'immediato futuro. I rischi sono identificati da un codice di colori, i giocatori nella zona rossa hanno molte probabilità di infortunio, a meno che non si passi subito alla prevenzione. Valutazione rischi Nel pannello secondario “Valutazione rischi” troverai una schermata dedicata, dove eseguire le azioni descritte. Contiene quasi le stesse informazioni, ma copre l'intera squadra e ti informa delle partite imminenti e del carico di lavoro generale relativo all'allenamento. Infortuni attuali e storia infortuni Queste schermate mostrano tutti gli infortuni subiti dai tuoi giocatori nel corso della stagione. La barra in cima alla schermata della storia infortuni contiene ulteriori informazioni per contestualizzare i singoli casi. La sezione centrale, che li confronta con il resto del campionato, è forse la più importante, mentre il confronto con il record della stagione precedente permette di capire cosa è migliorato e cosa è peggiorato. Riepilogo della stagione La sezione “Riepilogo della stagione” elenca ogni giocatore della squadra, con il numero di infortuni e il tempo speso fuori dal campo. Riepilogo giocatore Ogni giocatore avrà anche una pagina generale sugli infortuni accessibile tramite il profilo giocatore dal menu "Rapporti", sotto "Rapporto medico". Questo rapporto fornisce una panoramica sull'attuale situazione infortuni, la valutazione dei rischi e l'elenco degli infortuni. Sviluppo Questa sezione ti permette di visionare e configurare i dettagli di allenamento per ogni giocatore. Questi dettagli vanno dal programma di allenamento ai cambi di attributi, alle nuove posizioni, alle caratteristiche del giocatore o ai prestiti in squadre affiliate. Da qui puoi anche eseguire varie azioni come consigliare i giocatori o spostarli tra le squadre, oltre alla familiarità generale del giocatore con la tattica dalla sezione "Tattiche". Questa indica la sua versatilità nel ricoprire i vari ruoli, e mostra quanto si è integrato nei vari aspetti del tuo approccio tattico. La familiarità cresce con l'esperienza che ciascun giocatore accumula nei vari aspetti delle istruzioni relative alla squadra, come mostrato nel riquadro "Conoscenze tattiche. Più spesso giocano secondo queste istruzioni (nella tua squadra o altrove), più acquistano familiarità e più alti diventano i livelli generali per il singolo e la squadra. Se le tattiche o le istruzioni ai giocatori e alla squadra cambiano in modo sostanziale (per esempio variare da passaggi brevi a molto brevi cambia poco, ma da passaggi brevi a passaggi diretti sì) spesso, i livelli di familiarità si abbassano. La scala completa di familiarità, che teoricamente adotta gli stessi valori da 1 a 20 degli attributi dei giocatori (sebbene in realtà la differenza tra ciascun livello sia molto superiore) è la seguente: Fuori ruolo: 0-5 Può giocare: 6-11 Bravo: 12-18 Ottimo: 19-20 Come posso migliorare gli attributi e le abilità del mio giocatore? Lo sviluppo di un giocatore è una scienza inesatta, ma ci sono molti modi per avere più possibilità di aiutarli a progredire. -          Migliorare lo staff tecnico Migliore è il preparatore, più i loro attributi sono in grado di migliorare un giocatore. Questo vale in particolar modo per l'attributo Lavoro con i giovani ma, in generale, ognuno ha un effetto più profondo sugli attributi di un giocatore in base alla bravura del preparatore. -          Migliorare le strutture di allenamento La qualità delle strutture di allenamento influenza lo sviluppo degli attributi di un giocatore, quanto può avvicinarsi al suo potenziale e quanto è probabile che continui il suo sviluppo generale. Strutture migliori aiuteranno un giocatore a raggiungere il suo vero potenziale ma, come sempre, non rappresentano una garanzia. Possono aiutare a migliorare anche i preparatori. -          Farlo giocare Un giocatore con un alto minutaggio crescerà maggiormente, di chi invece scende poco in campo. I minuti in prima squadra valgono più di quelli in panchina o nelle giovanili, e un giovane che arriva a vent'anni senza aver giocato regolarmente ha meno probabilità di raggiungere il suo potenziale massimo. -          Allenamento Un giocatore cresce soprattutto con l'allenamento quotidiano; il suo sviluppo generale è influenzato dalla qualità di strutture e preparatori, dai compagni di squadra, dalla correttezza del programma di allenamento, dal fatto che sia o meno in prima squadra, e se segue allenamenti extra oltre a quelli con la squadra. Più queste azioni vengono completate, più velocemente un giocatore si avvicinerà al suo massimo potenziale. -          Tutoraggi I giovani possono crescere meglio lavorando a stretto contatto, durante l'allenamento, con uno o più compagni più esperti. Le uniche aree coinvolte sono gli attributi mentali e i tratti giocatore; troverai informazioni dettagliate nella sezione "Allenamento" del manuale. Interazione Come allenatore, dovrai interagire quotidianamente con i giocatori. Non si tratta sempre di un'interazione diretta come quella descritta in dettaglio in questa sezione; spesso si tratta di azioni minori come promuovere un giocatore dalle riserve alla prima squadra. La maggior parte delle azioni che puoi compiere sono accessibili attraverso il menu Azioni del giocatore, a cui puoi accedere tramite la scheda Interazione giocatore o cliccando il pulsante destro del mouse sul nome del giocatore. Quando interagisci con i giocatori fai molta attenzione alla sezione Dinamiche, nel gioco e in questo manuale, visto che ogni reazione può influenzare altri atleti della rosa. Sviluppo: sposta giocatori tra le squadre Tramite questa opzione puoi collocare i giocatori nelle varie rose del club, come la prima squadra, la squadra Riserve, la Under-23, la Under-21 e la squadra giovanile. Come allenatore hai l'ultima parola sullo sviluppo dei giocatori: sei tu a decidere se un giocatore deve essere sottoposto ad altri test o se è pronto per giocare. Per esempio, quando un giocatore si sta riprendendo da un infortunio, puoi assegnarlo a una determinata formazione (di livello inferiore) per permettergli di tornare in forma, dando priorità al suo recupero fisico piuttosto che ai risultati in campo. Hai anche la possibilità di spostare un giocatore dalla prima squadra alla squadra delle riserve, oppure promuoverne uno dalla squadra giovanile senza però farlo giocare nelle partite della squadra ufficiale. Se vuoi mantenere alti i suoi livelli fisici, il suo affiatamento con i compagni e permettergli di svilupparsi ulteriormente, puoi farlo giocare con la squadra delle riserve. Sviluppo: sposta in affiliata Se la tua squadra ne ha altre affiliate, e i termini dell'affiliazione consentono il trasferimento di giocatori in prestito puoi decidere di effettuarli da questa schermata. Questo, tuttavia, rappresenta solo un consiglio al giocatore che ha sempre l'ultima parola sull'esito del suo trasferimento. Troverai la sua decisione nella tua posta in arrivo, di norma entro 24 ore. Situazione mercato: trasferimenti Questa schermata ti permette di impostare lo stato della rosa e del trasferimento del giocatore. Puoi scegliere il suo stato tra le seguenti opzioni: -              Fondamentale -              Prima squadra -              Turnover -              Riserva -              Giovane promessa* -              Giovane* -              Non utile (* valido solo per i giocatori più giovani) Ogni membro della formazione può ricevere una denominazione e, nel caso di un giocatore in vendita, è possibile suggerire anche il prezzo del cartellino o stabilire se la società è "ufficialmente" disponibile ad avviare le trattative. Quando sei soddisfatto dei cambiamenti, clicca su "Conferma" per applicarli. Menu trasferimenti: offri ad altre squadre Se non vuoi più un giocatore o sei obbligato a venderlo puoi proporlo ad altre squadre secondo i consigli del tuo assistente. Puoi modificare i termini del trasferimento nei minimi dettagli ed escludere le squadre rivali se non vuoi rafforzare i tuoi avversari. Se una squadra decide di accettare la tua proposta riceverai un'offerta formale nella tua casella di posta. Menu Trasferimenti: aggiungi alla lista dei cedibili In questa sezione, potrai aggiungere un giocatore alla lista dei giocatori da cedere, nel caso non rientri più nei tuoi piani. Potrai stabilire se cederlo al prezzo di valore, oppure venderlo immediatamente. Potrai poi impostare i particolari dell'affare che stai cercando di concludere nel pannello "Lista dei cedibili", nel menu "Direttore sportivo" della schermata "Trasferimenti". Così facendo sarà più facile gestire la trattativa e tenere traccia del giocatore che stai cercando di cedere. Menu contratto: offri nuovo contratto Tramite questa opzione puoi offrire al giocatore un nuovo contratto. Contratto: rescindi contratto/risoluzione consensuale Quando non desideri più avere un giocatore in squadra e non riesci a trasferirlo a un altro club, puoi rescindere il contratto e svincolarlo dalla società. In questo caso resterà sul tuo libro paga, a meno che la decisione non sia consensuale. Ovviamente, c'è la possibilità che il giocatore non voglia lasciare il club. In questo caso la situazione sarà più complicata: il giocatore potrebbe intestardirsi e rendere impossibile la trattativa. Interazione Qui puoi parlare con un giocatore o di un giocatore, con una serie di argomenti trattabili. Forse vuoi lodarlo per la sua recente condotta o per il suo stato di forma, oppure vuoi metterne in discussione l'impegno negli allenamenti, la sua forma fisica o il suo comportamento, per poi magari metterlo sulla lista dei trasferimenti. Inoltre questa è la sezione dove puoi rimproverare i giocatori. Sei tu che devi stabilire il livello di disciplina della squadra: in base alla fiducia che riponi nella tua rosa, puoi impostare a piacimento il livello di disciplina. Se un giocatore non rispetta le tue indicazioni, sei libero di rimproverarlo o di multarlo fino a un massimo di due settimane di stipendio. I giocatori possono essere puniti solo se trasgrediscono le regole. Se si comportano in maniera non professionale, sono violenti, vengono espulsi o non giocano secondo le loro possibilità, sei libero di colpirli nel loro punto debole: il portafogli. Fai attenzione, però. Esagerando con le punizioni rischi di crearti una brutta reputazione. La squadra potrebbe reagire male, così come la dirigenza. Se punisci troppi giocatori contemporaneamente senza una valida ragione, sarai il bersaglio delle lamentele dei tuoi superiori. Gestisci bene la tua squadra per mantenerla sempre disciplinata. Confronto: confronto giocatore Prendiamo ad esempio due giocatori dello stesso ruolo, magari con età, altezza e peso diversi. È possibile confrontarli. Football Manager™ ti offre la possibilità di confrontare ogni singola caratteristica di due giocatori. Normalmente ti verrà offerta la possibilità di confrontare giocatori di cui hai visualizzato i profili di recente, se vuoi paragonare due giocatori precisi vai sul profilo del primo, poi del secondo e scegli "Confronta con". Per confrontarli puoi utilizzare diversi sistemi di visualizzazione ma l'impostazione predefinita è "Sommario". Qui vengono paragonate le loro informazioni, e vengono confrontati attraverso dei grafici a forma di poligoni che ne indicano gli attributi. L'utilizzo di questa funzione è molto utile qualora tu voglia maggiori informazioni su chi schierare in campo o, meglio ancora, prima di sottoscrivere un contratto. Confronto: trova giocatori simili Il database del salvataggio verrà esaminato alla ricerca di giocatori con attributi simili al giocatore selezionato; i risultati conterranno giocatori che ricoprono lo stesso ruolo e posizione, per offrirti una serie di opzioni che possono includere il riallenare un nuovo acquisto per farlo giocare in una nuova posizione. Storia: conservane la storia dopo il ritiro Se vuoi conservare la storia di un giocatore dopo il suo ritiro assicurati che questa opzione sia selezionata. Se conservate, la storia e la biografia saranno sempre accessibili. In caso contrario, quando si sposterà in un ruolo da non giocatore, il calciatore sparirà dal salvataggio. Quanto è importante l'interazione giocatore per avere successo? Come molti aspetti di Football Manager™, l'interazione giocatore è un frammento del puzzle verso il successo. Le decisioni prese nei confronti dei giocatori influenzano il morale, che ha un peso sulle prestazioni in campo. Ribadendo ciò che è stato scritto nella sezione Dinamiche, tieni alto il morale dei giocatori e sarai ricompensato. Prima che la situazione degeneri avrai molte occasioni per fare la cosa giusta, visto che anche loro vogliono il successo tanto quanto lo vuoi tu. L'interazione è fondamentale per assicurarsi di tenere alto il morale. Nelle interazioni dirette con i giocatori non ci sono risposte giuste o sbagliate, ma il buonsenso è sempre un ottimo punto di partenza. Cerca di capire i giocatori, di conoscerne il carattere e di soddisfare le loro esigenze. Con alcuni giocatori serve il polso fermo, mentre altri hanno bisogno di essere rassicurati con un approccio più morbido. Non esiste una soluzione universale, ma il successo si ottiene grazie all'esperienza, alla comprensione e a una gestione decisa.
    10. Staff

      Responsabilità Il menu "Responsabilità dello staff" ti permette di specificare quale membro dello staff vuoi utilizzare in un ruolo specifico riguardante la gestione quotidiana del tuo club. In questo modo puoi alleggerire notevolmente il carico che grava sulle tue spalle e goderti la parte che ami di più del ruolo dell'allenatore. La schermata è divisa in "Aree" come "Dirigenza", "Assunzione dello staff" e "Rinnovi contrattuali". La descrizione di ogni ruolo e responsabilità si trova accanto al nome della persona attualmente incaricata. Potrai selezionare il membro del tuo staff a cui vuoi dare l'incarico dalla lista apposita, ma ricorda che certi incarichi possono essere svolti solo da persone qualificate, per cui alcuni nomi non saranno nella lista di persone a cui è possibile dare quel determinato incarico. La sottoscheda "Prima squadra" ti permette di assegnare ai membri del tuo staff incarichi riguardanti le conferenze stampa, le amichevoli e la gestione dei rapporti coi media, oltre a poter modificare altre opzioni riguardanti tattiche e consigli. I sottoscheda specifici dei gruppi anagrafici ti permettono invece di stabilire chi deve occuparsi di quale squadra sul campo, e potrai modificare altre opzioni riguardanti tattiche e amichevoli. Nella sezione "Consigli dello staff" potrai stabilire le aree di competenza e chiedere a particolari elementi dello staff di procurarti specifiche informazioni che ti saranno date nelle Riunioni con lo staff. Infine, nella scheda "Assistente personale" potrai anche stabilire un certo numero di Opzioni di trasferimento. Dal menu a tendina, puoi stabilire che tipo di giocatori ti offriranno i procuratori, e dal riquadro immediatamente sotto puoi fare in modo che ogni giocatore messo nella lista trasferimenti subisca una modifica del suo status in "Non utile alla squadra". Nella stessa sezione potrai scegliere le opzioni standard per le trattative dei giocatori selezionati per essere ceduti a titolo definitivo o in prestito e, nell'ultimo caso, la percentuale dello stipendio di cui si farà carico la squadra che prende il giocatore. Cosa cambia tra delegare allo staff e gestione personale? Dipende tutto da come vuoi vivere Football Manager™ 2019. Se vuoi il pieno controllo di ogni dettaglio e sapere tutto ciò che accade in qualsiasi momento, allora ti consigliamo di gestire le cose personalmente. La qualità standard della gestione delegata ai membri dello staff dipende dai rispettivi attributi. Delegando qualcosa al miglior allenatore in seconda del mondo, un professionista impeccabile, i benefici sarebbero evidenti e probabilmente da solo non riusciresti a fare di meglio. Se affiderai il compito a persone meno capaci, però, le cose non andranno altrettanto bene. Un giocatore potrebbe quindi andare incontro a una crescita inferiore, un discorso alla squadra potrebbe non ottenere gli effetti desiderati, o un calciatore potrebbe essere venduto dal direttore sportivo contro la tua volontà. Prendi le decisioni che desideri. Cerca di capire i punti di forza e le mancanze del tuo staff e agisci di conseguenza. Attributi staff La seguente sezione descrive il funzionamento della valutazione delle abilità per lo staff in Football Manager™ 2019. Tutte le qualità variano da 1 a 20, dove 20 è il massimo e 1 è il minimo, come per gli attributi dei giocatori. Attributi allenatore Attacco Indica la loro capacità e interesse nell'allenare la fase offensiva. Verrà utilizzato per determinare la probabilità che un manager adotti un approccio d'attacco adatto da una partita all'altra, che determinate caratteristiche di un giocatore si sviluppino sotto la sua guida e per indicare una generale attitudine all'attacco in allenamento, nei suggerimenti e nella valutazione dei giocatori. Difesa Indica l'abilità nell'allenare la difesa. Più alti sono i livelli di questo attributo e più la persona renderà nell'allenamento difensivo. Se per esempio ha un valore di Difesa superiore a quello di Attacco, durante la preparazione per la partita si concentrerà sulla parte difensiva del gioco. Forma fisica Indica l'abilità di un allenatore nel lavorare sulla forma fisica dei giocatori, e nell'individuare potenziali problemi prima che insorgano durante la partita Portiere - Distribuzione Indica la capacità nell'allenare i portieri sia nella qualità che nell'efficacia dei passaggi. I loro attributi tecnici, soprattutto Rinvii e Rimesse, determineranno il successo della loro distribuzione: questo attributo si riferisce principalmente all'identificazione del giocatore giusto a cui passare palla e come fargliela arrivare. Portiere - Presa Indica la capacità di allenare i portieri nella Presa e nella Massima elevazione, Autorità in area e Comunicazione. Portiere – Blocco tiri Indica la capacità di allenare i portieri nelle Parate di ogni tipo di tiro. Un buon preparatore vedrà dei miglioramenti soprattutto nei Riflessi e nell'Uno contro uno. Qualità mentali La capacità di fornire l'aiuto necessario (in particolare nei consigli) circa i giocatori con i quali lavora. Tattica Indica la sua lungimiranza tattica. Un allenatore con un ottimo livello di astuzia tattica può suggerire e insegnare la strategia più accurata in base alla situazione in campo. Tecnica Indica la capacità dell'allenatore nell'aumentare la tecnica dei giocatori, per esempio riguardo al controllo di palla. Partecipa nei consigli relativi al singolo attributo da sviluppare sul quale concentrarsi, oltre all'intensità delle sessioni di allenamento. Lavoro con i giovani Determina quanto l'allenatore è in grado di lavorare con i giovani, in particolare quelli dai 19 anni in giù. Un preparatore con un valore alto migliorerà i giocatori con cui lavora se riceve l'incarico di allenare una squadra giovanile, mentre la qualità dell'afflusso annuale di giovani dipende dal livello della persona responsabile del loro reclutamento. Serve anche a indicare l'interesse generale di un soggetto nei giovani calciatori, come quando il presidente chiede alla dirigenza delle strutture giovanili migliori. Qualità mentali Adattabilità Indica quanto facilmente i non giocatori si adattano a vivere in un paese straniero. Determina anche l'interesse a trasferirsi in un altro paese. Determinazione Indica la voglia di vincere che ha un allenatore. Non si tratta di un attributo legato strettamente ai giocatori, ma di una caratteristica del tecnico: indica la sua volontà nel cercare un continuo miglioramento per sé e per i suoi giocatori. Livello di disciplina Questa caratteristica determina il tipo di disciplina che l'allenatore vuole in squadra. Con un valore elevato la formazione sarà gestita rigidamente, mantenendo un livello di serietà molto alto (che di contro scoraggerà i giocatori dal lamentarsi in conversazioni private e altri aspetti simili della gestione dei giocatori). Un valore basso, invece, è tipico di un allenatore più rilassato che però ha meno polso nella gestione dei giocatori. Gestione spogliatoio Indica l'abilità del membro dello staff nel trattare con le persone attorno a lui, in particolare con quelle alle sue dipendenze. È una caratteristica comportamentale: un alto livello corrisponde a una buona capacità di legare la squadra e di mantenere i giocatori soddisfatti in particolare rispetto a interazione, morale, rapporti del preparatore e consigli dello staff, oltre a programmare opportuni periodi di riposo tra gli allenamenti. Motivazione Rappresenta l'abilità dell'allenatore nel motivare i giocatori. Influenza le interazioni tra i giocatori, le riunioni di spogliatoio, i discorsi alla squadra e l'allenamento. Attributi medici Fisioterapia Questa caratteristica è legata principalmente ai fisioterapisti. In generale un valore elevato indica un fisioterapista più esperto, ma viene utilizzato anche per visite mediche, valutazioni mediche per i trasferimenti e la propensione agli infortuni. Medicina sportiva Anche questo attributo è usato principalmente dallo staff medico, è legato alla competenza del preparatore di gestire accuratamente il livello di forma fisica e il rischio infortuni di ciascun giocatore, in modo da tenerli in condizione di giocare regolarmente. Attributi sulla conoscenza Giudizio abilità e Giudizio potenziale Quando ti servi di un osservatore devi considerare attentamente questi due attributi, ma è comunque utile per tutti i non giocatori, e in particolare per i preparatori. Un punteggio elevato in entrambi ti garantirà rapporti obiettivi dagli osservatori e valutazioni accurate dei giocatori. La capacità di giudizio delle abilità è importante se hai chiesto all'osservatore di analizzare un giocatore a cui sei interessato, se vuoi che scopra le tattiche avversarie o se chiedi a un preparatore di darti pareri e consigli sui giocatori della tua squadra. La capacità di giudizio del potenziale fa più o meno la stessa cosa ma a lungo termine, piuttosto che alla situazione attuale. Conoscenze tattiche Rappresenta la capacità tattica di un non giocatore. Ha molti utilizzi: dall'osservazione di squadre e avversari all'allenamento, alla preparazione per la partita e ai consigli dello staff. Una valutazione alta ti permetterà di ricevere informazioni più accurate. Attributi analisi dati Valutazione dati giocatore La capacità di un Match Analyst di comprendere i dati relativi a un determinato giocatore e interpretarli in modo utile per l'allenatore. Valutazione dati squadra La capacità di un Match Analyst di comprendere i dati relativi a una squadra e interpretarli in modo utile per l'allenatore. Presentazione dei dati La capacità di un Match Analyst di presentare i dati all'allenatore e ai giocatori in modo semplice e comprensibile. In che modo ciascun attributo influenza le prestazioni o lo sviluppo di un giocatore? In generale, un valore alto produrrà più spesso risultati migliori rispetto a uno basso. Un osservatore con 20 in Giudizio abilità e Giudizio potenziale invierà rapporti di prima qualità su giocatori totalmente affidabili; un preparatore con 20 in Conoscenze tattiche fornirà i migliori consigli tattici; un fisioterapista con 20 in Fisioterapia sarà puntuale e risolutivo nel trattamento degli infortuni. Questo dovrebbe essere chiaro dall'inizio, ma se il valore è 10? Qual è l'impatto sui miei giocatori? In breve, diventano meno affidabili, ma c'è qualche precisazione da fare. Se per esempio hai un fisioterapista con 10 in Fisioterapia ma in campionato la media per quel ruolo è di 7, avrai un vantaggio notevole. Consigli e trattamenti non saranno eccellenti, ma potrebbero essere i migliori per la tua squadra, per il tuo livello e per quel determinato momento. I numeri sono sempre relativi allo standard al quale fai riferimento. Un preparatore che lavora con giocatori al di sotto della sua abilità vale oro; l'effetto che può avere sulla tua squadra sarà più evidente e tangibile di qualcuno che lavora a un livello adatto alla sua abilità; lo vedrai nello sviluppo dei tuoi giocatori, nella qualità delle informazioni sulle altre squadre e giocatori se è un osservatore, e così via. Di contro, se un membro dello staff lavora a un livello superiore al suo ed è al di sotto della media per la tua squadra, per il tuo livello e per quel determinato momento, allora sarai in qualche modo limitato dal suo lavoro finché non riuscirai a migliorarne i valori. Inclinazioni dei non giocatori I giocatori hanno le caratteristiche. I non giocatori hanno le inclinazioni. Tutte le inclinazioni hanno un punteggio da 1 a 20 come gli attributi, ma invece di indicare l'abilità nel compiere qualcosa, determinano la propensione a farla. Si possono dividere approssimativamente in due grandi categorie: Allenatori, preparatori, ecc. Lavora senza un vice Disporre i giocatori nelle tattiche preferite Avere un’ampia rosa di giocatori esperti Fare cambiamenti tattici presto Affidarsi ai calci piazzati Scelgono calciatori che giochino nello stesso paese della nazionale Giocare di rimessa Utilizzare un Fulcro del Gioco Utilizzare i giovani in partite di coppe minori Difendere i calci piazzati a zona Scegliere un portiere di riserva Avere disponibilità a lavorare in serie minori Non usa il portiere titolare nelle coppe nazionali Non usa il portiere titolare nelle coppe continentali Non si avvale dell’Analista dati   Responsabili dei trasferimenti Assumere calciatori della nazione Assumere giocatori dalle serie minori Assumere molti giocatori giovani Assumere molti giocatori giovani per la squadra titolare Assumere per acquistare giovani Spendere tutto il budget per un solo giocatore Utilizzare i prestiti Offrire bonus per la promozione Offrire bonus per la salvezza Pagare immediatamente Puntare agli ingaggi di alto profilo Ingaggiano molti giovani per guadagnarci in futuro Ruoli dello staff È possibile assegnare a ciascun membro dello staff l'allenamento di almeno una squadra del club, con alcuni ruoli che consentono maggiore libertà e flessibilità. Come allenatore puoi assegnarti a qualunque squadra del club, e anche i preparatori atletici e dei portieri della prima squadra possono fare lo stesso. Gli allenatori in seconda e i preparatori della prima squadra, però, possono lavorare solo con la rosa principale, così come lo staff delle riserve, dell'Under-21 e dell'Under-19. Possono lavorare solo con i gruppi di età a loro assegnati, con una sola eccezione. Se due o più squadre dividono le strutture (per esempio la prima squadra e le riserve si allenano nello stesso posto), le posizioni sono aperte e i membri delle varie squadre possono muoversi liberamente. I preparatori atletici possono dedicarsi solo alle categorie Forza e Aerobico, mentre i preparatori dei portieri possono lavorare solo alle categorie Presa e Parate.
    11. Tattiche

      Modelli tattici Per aiutarti nella preparazione dell'ossatura di una tattica, abbiamo creato una serie di modelli da usare come base adattandola al tuo modo di giocare. Ogni modello tattico vanta istruzioni per la squadra e per i giocatori adatte a uno stile di gioco ben preciso. Una volta scelto quello più vicino alle tue esigenze (le descrizioni testuali su schermo ti aiuteranno a decidere), dai un'occhiata alle istruzioni per capire meglio come muoverti. Mentalità Quali sono le differenze tra le varie mentalità e cosa cambiano dietro le quinte? La mentalità, come gli attributi e molti altri elementi che influiscono nel gioco, è da valutare secondo un punteggio da 1 a 20. Una mentalità più offensiva ha un valore più vicino a 20 e si adatta a squadre più propense a giocare in attacco. Al contrario, una mentalità molto difensiva si assesta su valori decisamente più bassi. Ogni tipo di mentalità modifica alcune impostazioni tattiche e lavora in concerto con le tue istruzioni specifiche, come l'intensità del pressing, la linea di pressing, il ritmo di gioco, l'ampiezza di gioco in attacco, il gioco di prima e la perdita di tempo. La mentalità influenza anche le azioni che i giocatori fanno in automatico. Una squadra con una mentalità offensiva chiederà ai giocatori di concentrarsi sull'attacco e lo stesso vale per gli approcci difensivi. Fluidità di squadra Il numero di compiti offensivi, difensivi e di supporto che imposti in una formazione mentre usi una determinata mentalità si rifletteranno sulla Fluidità di squadra. Per esempio una mentalità Equilibrata e una fluidità Bilanciata avranno tre giocatori con compiti difensivi, quattro con compiti di supporto e tre con compiti offensivi. Dalla tua distribuzione dei compiti dipende il passaggio a un calcio più offensivo o difensivo, e ad approcci più rigidi o fluidi. Se imposti sette giocatori con compiti offensivi e tre con compiti difensivi, giocherai con una mentalità molto offensiva ma una fluidità molto rigida, perché non hai fornito abbastanza equilibrio con la tua impostazione eccessivamente offensiva. Inserire più compiti di supporto produrrà un risultato più fluido; lo stesso vale in generale, quindi sperimenta liberamente le varie opzioni e vedi cosa succede. La Fluidità generale ti verrà sempre mostrata nella schermata “Generale” delle tattiche. Formazioni Cosa sono? La formazione è la distribuzione dei giocatori sul campo, sia con che senza palla. Il calcio si è sviluppato al punto che la gran parte delle squadre utilizza tre, quattro o cinque difensori e distribuisce il resto dei giocatori tra centrocampo e attacco, con lo scopo principale di segnare. Il menu a tendina con il nome della tattica permette di selezionare una serie di formazioni preimpostate; l'opzione "Imposta formazione" elenca una serie delle formazioni più diffuse e comprende sezioni che trattano tutte le formazioni a 3, 4 e 5 difensori. Una formazione a 4 difensori ha due difensori centrali e due terzini. Quelle a 3 e 5 difensori sono spesso simili, la differenza sta nel fatto che nella formazione a 5 difensori, i terzini avanzano di più e finiscono spesso a centrocampo. La maggior parte delle squadre proverà a disporli in maniera simmetrica per offrire equilibrio e possibilità di spostarsi in ogni direzione senza diventare imprevedibili, ma non è una regola ferrea; anzi, più di una formazione viene modificata per adattarsi ai giocatori a disposizione dell'allenatore. Sono i giocatori ad adattarsi alle formazioni, o viceversa? Ci sono due principali scuole di pensiero riguardo alle formazioni: una tende a costruire uno schema che si adatti al meglio alla rosa a disposizione. L'altra si basa sul costante utilizzo dei migliori giocatori nella squadra, costringendoli ad adattarsi alla formazione scelta. Il secondo approccio offre poca flessibilità e probabilmente non permetterà a ogni giocatore di dare il massimo, ma se la tattica ha una struttura valida e i giocatori fanno quello che li viene richiesto, sarà difficile perdere. Il primo è un approccio più idealista e permette ai giocatori di esprimersi appieno nei ruoli e nelle posizioni migliori per loro, ma richiede un attento bilanciamento fra il talento dei singoli e i bisogni della squadra. Cosa sto guardando? Cosa rappresenta la schermata delle tattiche? Vale la pena specificare che la formazione che vedi sullo schermo rappresenta la disposizione difensiva della squadra quando non è in possesso della palla. Le istruzioni che impartisci poi alla squadra e ai singoli giocatori determineranno quello che faranno e dove andranno quando hanno la palla. Questo va tenuto a mente in particolare quando disponi i giocatori in difesa e nelle aree potenzialmente deboli ed esposte. Quando assegni un ruolo a un giocatore, un indicatore grafico colorato associato al nome dell'atleta in campo ti mostrerà se è adatto a quella posizione. I colori corrispondono agli indicatori di posizione che sono descritti in un'altra sezione di questo manuale, per cui se un giocatore è impiegato nel suo ruolo naturale, l'indicatore sarà verde. Se è impiegato totalmente fuori posizione, l'indicatore sarà rosso. Ruoli e compiti Ogni ruolo ha una descrizione testuale che spiega quali sono le azioni richieste per ricoprirlo. Una frase aggiuntiva spiega cosa succede quando i compiti del giocatore cambiano. Un giocatore può avere un compito di Attacco, Difesa o Supporto, che determina la quantità di gioco offensivo utilizzabile nel contesto della mentalità generale della squadra. Modificano direttamente le istruzioni ai giocatori per consentire un livello di rischio maggiore all'interno della tattica, e quelle istruzioni richiedono degli attributi leggermente differenti. "Evidenzia gli attributi chiave per il ruolo" nella schermata Profilo giocatore mostra le modifiche per ogni ruolo. È un problema se schiero un giocatore fuori ruolo? Come già scritto in risposta alla domanda sullo schierare un giocatore fuori posizione, le conseguenze possono essere varie. Come regola generale, schierare un giocatore fuori ruolo crea meno problemi che schierarlo fuori posizione, perché probabilmente la disposizione sul campo sarà più o meno la stessa. La differenza tra un centrocampista totale e un regista offensivo non è marcata come quella tra un difensore centrale e un centrocampista centrale, per esempio. Per usare una metafora, parlano dialetti diversi della stessa lingua, e non due lingue completamente diverse. Detto questo, chiedere a un giocatore di adattarsi a un ruolo per il quale non possiede le caratteristiche produce risultati negativi. Chiedere a un incontrista di giocare da trequartista servirà probabilmente a poco, in quanto non ha gli attributi giusti per seguire le istruzioni relative a quel ruolo. Utilizzando "Evidenzia gli attributi chiave per il ruolo" nella schermata del profilo del giocatore vedrai quanto spazio di manovra hai nel chiedere a un giocatore di ricoprire un ruolo che non gli è familiare, e capirai meglio come potrebbe comportarsi in campo. Lo aiuterà a imparare più velocemente a ricoprire quel ruolo? Sì. Più gioca in quel ruolo più i suoi attributi si adatteranno a ricoprirlo e, allenandosi anche in quel ruolo, il giocatore acquisirà familiarità con esso. Non c'è un periodo di tempo definito che il giocatore impiega per imparare: dipende dalla sua familiarità con la posizione, dalla qualità dei preparatori, da quanto è simile alle posizioni e ai ruoli che è già in grado di ricoprire (un centrale difensivo può imparare a giocare da terzino più velocemente che da attaccante, per esempio) e dalla posizione e dal ruolo che ricopre in allenamento. Più questi criteri vengono rispettati, più possibilità ha di imparare correttamente e in un periodo di tempo più breve. Quali sono le differenze tra i compiti e in che modo il bilanciamento tra ruoli e compiti nella tattica influenza le prestazioni dei singoli e il risultato della partita? Istruzioni squadra La maggioranza delle istruzioni alla squadra servono ad aumentare e diminuire in maniera incrementale una serie di impostazioni. Ciascuna impostazione rappresenta un numero; più è alto più è probabile che serva un intervento, o riempirà una parte maggiore della scala nel tentativo avere una maggiore completezza. Un'istruzione testuale esplicita senza una scala funge da modificatore sulla possibilità percentuale che i giocatori ricerchino quell'opzione rispetto ad altre disponibili. IN POSSESSO Ampiezza attacco Controlla l'ampiezza del movimento quando in possesso della palla. Un approccio più ampio estende il campo orizzontalmente; uno più stretto concentra il gioco al centro del campo. Modo di gioco Indica ai tuoi giocatori dove concentrare i passaggi. Giocate la palla negli spazi chiede ai giocatori di guidare i compagni in spazi aperti con i loro passaggi piuttosto che mettergli direttamente la palla sui piedi, per allargare il gioco e aumentare il ritmo di gioco in generale. Possono seguire l'istruzione Partite palla a terra dalla difesa e concentrarsi sulle fasce o al centro; decidi in base ai punti di forza dei tuoi giocatori e alle debolezze degli avversari. Stile dei passaggi Le istruzioni relative ai passaggi di cui sopra stabiliscono l'intenzione del passaggio, quelle sullo stile impostano il modo in cui vengono effettuati. Con un approccio più diretto la palla sarà giocata in avanti in modo più verticale, con una maggiore insistenza a portarla verso l'attacco il più velocemente possibile. Di contro, con un approccio meno diretto la palla verrà passata da un lato all'altro con più calma, alla ricerca di uno spazio per violare la difesa. Ritmo di gioco Con un ritmo di gioco più elevato i giocatori devono prendere decisioni più rapide per sfruttare le situazioni nel momento in cui si presentano, e avranno cali di concentrazione. Perdita di tempo Più è alto questo valore, più i giocatori non faranno nulla quando hanno la palla, e impiegheranno più tempo con calci piazzati e palle inattive. Trequarti Quando hai la palla nella trequarti avversaria, puoi chiedere ai giocatori di concentrarsi su un gran numero di opzioni. Lo scopo finale di tutte è come far arrivare la palla in posizione di tiro. Cross misti è presente per impostazione predefinita ma puoi modificare l'istruzione per concentrarsi sul primo palo o su quello alto o basso, se si adatta meglio ai tuoi giocatori e/o alle circostanze. Gioca per i calci piazzati incoraggia ogni giocatore a cercare di conquistare calci d'angolo, calci di punizione e rimesse laterali per far avanzare la squadra nelle situazioni di palla inattiva e ottenere il controllo della partita. Dribbling Con Dribbla di meno i giocatori sono più inclini a passare la palla, mentre Affrontate la difesa palla al piede li spingerà a dribblare. Libertà di inventare Libertà di inventare è strettamente collegata alla Fluidità di squadra generale. Più creatività aumenta il punteggio generale di fluidità, mentre Più disciplina lo riduce. IN TRANSIZIONE Quando si perde il possesso Istruisce i tuoi giocatori su come reagire dopo aver perso la palla. Fare pressing a tutto campo chiederà ai giocatori di applicare immediatamente pressione nella speranza di recuperare la palla il prima possibile; Ritornate è un'istruzione difensiva che chiede loro di riprendere le posizioni e concentrarsi sulla difesa. Quando si conquista il possesso Una volta recuperato il possesso, devi decidere come sfruttarlo. Con Contropiede chiedi ai giocatori di passare all'attacco e di cercare di approfittare di ogni opportunità lasciata dagli avversari senza palla. Con Tenete la posizione chiedi ai giocatori di adottare una strategia attendista, mantenendo il possesso di palla e le posizioni in campo prima di costruire un attacco. Portiere in possesso Se il tuo portiere ha la palla, puoi usare Passatela velocemente o Rallentate il gioco per dettare il tono di quella fase di gioco; puoi comunque chiedergli di cercare di distribuire la palla secondo una serie di opzioni per la lunghezza e la larghezza del campo. Il tipo di distribuzione è stabilito dalle impostazioni sottostanti: Lanciala bassa, Lanciala lunga, Calciala corta o Calciala lunga. NON IN POSSESSO Configurazione difesa Linea di pressing La linea di pressing è il punto dove i tuoi attaccanti iniziano a pressare gli avversare nel tentativo di riconquistare la palla. Insieme alla linea difensiva, ti permette di controllare la compattezza verticale della squadra quando non ha la palla. La distanza tra la linea difensiva e quella di ingaggio è la quantità di spazio nel quale sei potenzialmente disposto a lasciare giocare gli avversari se riescono a superare il tuo pressing e a portare la palla in attacco. Linea della difesa Indica ai difensori a quale altezza devono posizionarsi quando gli avversari hanno la palla nella loro metà campo. Puoi anche impostare se seguire o meno l'istruzione Fate il fuorigioco, sebbene andrebbe generalmente utilizzata insieme a una linea più alta, altrimenti gli avversari saranno in grado di muoversi da posizioni più vicine alla porta e con un rischio minore di finire in fuorigioco. Ampiezza difesa Indica alla squadra quanta superficie di campo devono provare a difendere mantenendo la struttura della loro formazione. Un approccio più ampio coprirà una parte maggiore di campo ma lascerà più spazio tra i giocatori; uno più stretto consentirà agli avversari di mantenere la palla nei limiti dell'area di rigore ma le zone centrali saranno più protette. Marcatura e contrasti Con Marcatura stretta chiederai a tutti i giocatori di avvicinarsi a quello più vicino e di effettuare un contrasto, invece che restare a distanza e permettergli di ricevere la palla. Intensità pressing L'intensità del pressing stabilisce l'efficacia di transizione difensiva e linea di pressing, ma per funzionare deve prima di tutto adattarsi a quelle istruzioni. Un pressing intenso da una linea difensiva e una di pressing profonde può essere controproducente dal momento che stai già permettendo agli avversari di avanzare sul campo, e gli attaccanti che pressano saranno molto distanti dai loro compagni di squadra. Un'intensità inferiore non significa che non presseranno affatto, ma che lo faranno nelle situazioni appropriate invece che di continuo. Impedite i passaggi corti del portiere rappresenta un ulteriore passo avanti in questa direzione, dando agli attaccanti il compito di marcare a uomo i difensori che possono ricevere la palla da un portiere che effettua un passaggio corto invece che calciarla lontano. Contrasti Non fate tackle azzardati chiede ai giocatori di lottare in piedi per la palla; Fate contrasti aggressivi aumenta le probabilità che si gettino a terra per conquistarla. IN TRANSIZIONE Quando il portiere ha la palla Con Lanciala bassa chiedi al portiere di far rotolare la palla rasoterra ad un compagno, invece di rinviarla. Con Lanciala lunga chiedi al portiere di lanciare la palla ad un compagno più distante. Con Calciala corta chiedi al portiere di calciare la palla verso un compagno vicino. Con Calciala lunga chiedi al portiere di rinviare lungo per dare il via all'azione. Con Passala al ruolo chiedi al portiere di far ripartire l'azione principalmente da una posizione stabilita. Con Indirizza verso un settore/giocatore chiedi al portiere di passare la palla a un particolare gruppo di giocatori in campo: terzini, difensori centrali, regista, fasce, fulcro del gioco, oppure a scavalcare la difesa avversaria. Con Rallentate il gioco chiedi al portiere di rallentare i ritmi di gioco quando ha la palla, per controllare la partita o perdere tempo. Con Passatela velocemente chiedi al portiere di alzare i ritmi di gioco quando ha la palla, per velocizzare l'azione o per lanciare il contropiede. Istruzioni giocatore Oltre alle istruzioni da dare alla squadra, è possibile istruire anche i giocatori singolarmente. Nella sottoscheda "Giocatore" puoi configurare tali istruzioni per ogni singolo giocatore, o impostare delle regole da seguire per tutti i giocatori che ricopriranno quel ruolo. Per esempio, cliccando lo slot Centrocampista difensivo sul grafico della formazione nel sotto pannello a sinistra ("Tattica"), puoi specificare ruolo, compiti e istruzioni per quella posizione, a prescindere dal giocatore che la ricopre. Puoi anche aggiungere membri della tua squadra al pannello secondario "Istruzioni per" nella parte in basso a sinistra dello schermo e impostare altre istruzioni caso per caso. Inoltre, selezionando un giocatore nella sezione "Istruzioni per" potrai alternare velocemente tra l'utilizzo delle istruzioni per la posizione o per il giocatore. Puoi farlo con l'opzione “Per Posizione/Personalizzata” che si trova nel pannello subito sotto al nome del giocatore. Il resto della schermata è dedicata ad attributi e resoconti delle prestazioni del giocatore al momento selezionato in quella posizione. Le istruzioni che si possono dare variano a seconda delle posizioni e sono divise in quattro grandi aree, ma, per rendere più facile trovarle e utilizzarle dalle liste in questa sezione, sono state raggruppate in aree di affinità. Ogni istruzione agisce su una già impostata per il giocatore in base al ruolo e al compito che gli sono stati assegnati. Quando la squadra ha la palla Vai avanti appena possibile aumenta le possibilità di ogni giocatore di scattare in avanti. Tenere posizione riduce la libertà dei giocatori di spostarsi dalla loro posizione assegnata. La Fluidità generale della squadra ne regolerà comunque la frequenza. Con Stai più largo spingi i giocatori, specialmente i più esterni, a giocare il più vicino possibile alla linea del fallo laterale, in modo da allargare il gioco a tutto campo. Con Gioca più stretto chiedi di giocare nell'area centrale del campo, per sfruttare eventuali falle nella difesa avversaria o per consolidare la propria limitando i pericoli alle zone periferiche. Muoversi negli spazi indica ai centrali di trovare spazi tra le posizioni loro assegnate e le zone più ampie. Permette anche a giocatori con ruoli più ampi, come il Trovaspazi, di muoversi all'interno per sfruttare gli stessi spazi. Con Libertà di movimento garantisci ai giocatori la libertà di lasciare la posizione assegnata nella formazione base, per trovare zone del campo dove essere più efficaci. Quando il giocatore ha la palla Con Tenere palla chiedi ai giocatori di dare le spalle alla porta e mantenere il possesso prima di coinvolgere i compagni di squadra nell'azione. Con Tira di più incoraggi i giocatori a tentare il tiro appena si presenta l'occasione, piuttosto che cercare un passaggio. Con Tira di meno chiedi ai giocatori di mantenere il possesso palla, continuando nella paziente ricerca di occasioni più propizie per tirare. Con Dribbla di più autorizzi i giocatori a correre più spesso palla al piede. Con Dribbla di meno chiedi ai giocatori di cercare il passaggio invece di sfidare gli avversari palla al piede. Con Allargare il gioco esorti i calciatori a muoversi nelle zone esterne del campo in fase di possesso palla, nel tentativo di allargare la difesa avversaria e comprometterne la solidità. Con Taglia dentro col pallone chiedi ai giocatori di fascia di andare per vie centrali palla al piede, puntando verso la porta. Con Passaggi corti chiedi ai giocatori di tenere palla, cercando la manovra lenta e paziente con molti passaggi corti. Con Prendetevi più rischi incoraggi i giocatori a optare per i passaggi filtranti non banali, sperando di creare occasioni da gol con i pochi tentativi riusciti. Non chiedi ai giocatori di provare passaggi più rischiosi di quelli che tenterebbero normalmente, ma tentando un maggior numero di passaggi non banali è naturale che si corrano dei rischi. Con Prendi meno rischi chiedi ai giocatori di affidarsi meno ai passaggi filtranti e a tentarli solo quando il corridoio è evidente. Con Passaggi normali chiedi ai giocatori di scegliere uno stile ragionevole di passaggi, a seconda della situazione di gioco. Con Passaggi diretti chiedi ai giocatori di giocare con passaggi diretti, cercando di portare la palla nella metà campo avversaria il più rapidamente possibile. Con Crossa più spesso incoraggi i giocatori a mandare in area quanti più cross possibili dalle fasce. Con Crossa meno spesso esorti i giocatori a tenere palla e a non tentare sempre il cross. Con Crossa da lontano chiedi ai giocatori, in genere ai terzini, di lanciare la palla in area da lontano senza arrivare per forza nella trequarti avversaria. Con Crossa dalla linea di fondo chiedi ai giocatori di allargarsi il più possibile prima di tentare un cross in area verso la porta. Con Crossa sul primo palo inviti i giocatori a indirizzare i cross sul palo più vicino. Con Crossa al centro inviti i giocatori a indirizzare i cross verso il centro dell'area. Con Crossa sul secondo palo inviti i giocatori a indirizzare i cross verso il secondo palo. Con Crossa verso il Fulcro del Gioco inviti i giocatori a indirizzare i cross dove staziona il fulcro del gioco. Su possesso palla avversario Intensità pressing indica l'insistenza con cui la squadra cercherà di riconquistare il possesso palla. Un approccio più insistente che incoraggia i giocatori a pressare il portatore di palla avversario, nella speranza di costringerlo all'errore e riconquistare il possesso. Un approccio meno insistente,. Invece, chiede ai giocatori di mantenere l'assetto difensivo per non lasciare spazi agli avversari, piuttosto che tentare il pressing e farsi poi trovare fuori posizione. Con Contrasti più duri incoraggi i giocatori ad essere grintosi quando si lotta per il possesso palla. Con Fai meno contrasti duri chiedi ai giocatori di considerare le conseguenze di un contrasto in ritardo e li incoraggi a riflettere prima di agire. Con Marcatura stretta esorti i giocatori a difendere da vicino all'avversario assegnato, per limitarne gli spazi offensivi. Marcatura a uomo si concentra sul controllo di un avversario in particolare. Marca un ruolo specifico si concentra sul controllo di una posizione specifica, a prescindere dai giocatori che la occupano. Istruzioni avversario Questa schermata ti permette di impostare le istruzioni predefinite sull'avversario da applicare ad ogni posizione sul campo. Saranno le impostazioni da applicare in ogni partita, ma prima del calcio d'inizio potrai sempre apportare le modifiche necessarie in base all'avversario specifico. In alternativa, puoi delegare tutto all'allenatore in seconda. Marcatura stretta, Intensità del pressing e Contrasti funzionano come descritto in sopra, ma si concentrano su un singolo giocatore al di là delle istruzioni alla squadra. Con Costringilo a giocare chiedi alla squadra di impedire all'avversario di usare un piede specifico, spingendolo ad affidarsi al piede debole. Il successo di queste istruzioni dipende dall'abilità del giocatore incaricato rispetto a quella dell'avversario diretto, dall'equilibrio tattico della squadra e del giocatore che deve metterle in pratica, e dal confronto tattico tra le due formazioni. Puoi vederla come l'ennesima istruzione, un'ulteriore mossa da sfruttare nella metaforica sfida a scacchi. Calci piazzati Selezionando la sottoscheda "Calci piazzati" potrai impartire alla squadra le istruzioni da seguire nelle palle inattive. Ogni tipo di calcio piazzato ti guiderà attraverso una rappresentazione visuale delle tue istruzioni e dei giocatori coinvolti. Ogni posizione è visibile sul campo con una serie di icone disponibili che, quando selezionate o trascinate, modificheranno la loro posizione in campo. Puoi anche trascinare la loro icona in una diversa area del campo (solo le aree con l'indicatore apposito). Un calcio piazzato sfruttato bene può fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta. Sfruttare al meglio le palle inattive durante una partita può portarti enormi vantaggi. Prima di tutto devi individuare chi sono i migliori giocatori per battere i calci d'angolo, le rimesse laterali e i calci di punizione. Ogni giocatore ha i propri attributi, dunque all'inizio cerca quello con l'attributo più alto in questi campi. Se la tua squadra non ha dei bravi tiratori, dovresti considerare l'idea di acquistarne uno. Una volta individuati i potenziali tiratori, puoi cominciare a restringere la scelta. Un giocatore bravo a calciare le punizioni deve avere anche un punteggio elevato in Cross, per mettere il pallone in area sui calci di punizione indiretti. I giocatori incaricati di battere le rimesse laterali devono avere un punteggio elevato in Rimesse lunghe per sfruttare appieno la situazione, oltre a valori di Forza ed Equilibrio alti. Molti dei concetti appena illustrati si applicano anche nella scelta dei rigoristi. Il tuo rigorista principale deve avere soprattutto un punteggio elevato nell'attributo Rigori, e possibilmente buoni valori in Finalizzazione e Freddezza. Può capitare di dover scegliere un giocatore che non ha mai tirato un rigore. In questi casi è importante valutare la sua capacità di concentrazione, la tecnica e la fermezza. Puoi selezionare diversi giocatori per i calci piazzati nello stesso modo in cui scegli il capitano. Clicca col pulsante sinistro sul nome del giocatore, poi trascinalo e rilascialo nel menu del calcio piazzato a cui desideri associarlo. La scala è gerarchica e segue l'ordine. Il primo giocatore in campo presente nella lista si incaricherà del calcio piazzato. Piani partita Là dove possibile (e dove impostato), i piani partita verranno attivati dal tuo allenatore in seconda, in base allo scenario di gioco. Puoi personalizzare questi piani in base alle tue preferenze e attivarli quando lo riterrai opportuno, per far fronte a un'ampia varietà di circostanze particolari. Il pulsante "Crea nuovo" ti permetterà di creare passo passo i tuoi piani di gioco. Facciamo un esempio per spiegare meglio come funziona: 1.       Seleziona "Aggiungi scenario". 2.       Seleziona una Strategia di gara. Per questo esempio useremo "Vinci di 1+ reti". 3.       Seleziona quando vuoi applicare il piano. Scegliamo "tra il 70° e il 90°". 4.       Ora è possibile attivare il piano partita quando stai vincendo con almeno un gol di scarto a 20 minuti dalla fine del match. A questo punto puoi scegliere la Tattica e la Mentalità da utilizzare in queste circostanze, nel tentativo di difendere il vantaggio nel finale o magari per farne un altro e chiudere definitivamente la partita. 5.       A queste è possibile aggiungere anche le Istruzioni da bordocampo. Esse ti permettono di impartire nuove istruzioni di squadra, come se stessi apportando le modifiche nella schermata delle Tattiche. Questo strumento ti consente di impostare diversi piani per ogni situazione, in modo che vengano utilizzati in automatico durante la partita. I piani possono essere scavalcati dalle tue modifiche da bordocampo. Le due cose combinate dovrebbero permetterti di far fronte a tutto ciò che potrebbe accadere durante i 90 minuti. Capitani All'inizio di ogni stagione, riceverai un messaggio nella tua posta in arrivo che ti chiederà di confermare un capitano e un vice-capitano. Una volta selezionati, appariranno nella parte alta del pannello "Capitani" in colori diversi rispetto al resto della squadra. Se desideri cambiare il capitano nel corso della stagione, il capitano precedente, i suoi amici e i media te ne chiederanno il motivo, per cui assicurati di avere una buona ragione. Se vuoi cambiare capitano, seleziona il nuovo giocatore a cui vuoi dare l'incarico dal menu a tendina. Se vuoi stabilire anche un ordine gerarchico dei capitani, clicca con il pulsante sinistro del mouse sulla riga del giocatore e trascinala in alto o in basso nella lista. Lo stesso metodo si applica per far cambiare loro ordine nella gerarchia, ma questo puoi farlo dal pannello laterale sulla destra. Quando scegli il capitano, devi considerare principalmente il valore che ha nell'attributo Carisma. Tutti i giocatori con valore pari o superiore a 17 possono essere dei validi candidati, ma ci sono anche altri aspetti a cui prestare attenzione. Il capitano deve essere caratterialmente molto forte, capace di trascinare o risollevare la squadra con la sua sola presenza. Nella schermata "Informazioni personali", ogni giocatore ha una descrizione della personalità. Un "Leader nato" è un'ottima scelta come capitano. Anche i valori "Determinato" e "Professionista modello" sono positivi. Tieni conto anche dell'età del giocatore e della sua esperienza: un capitano ideale dovrebbe conoscere la sua squadra ed essere pronto ad ogni situazione che può verificarsi in partita... oltre ad avere un posto nella gerarchia di squadra. Il leader di una squadra o un trascinatore sono i candidati migliori per la fascia di capitano, in quanto figure di riferimento all'interno dello spogliatoio che godono del rispetto della maggior parte dei compagni. Un buon capitano è in grado di migliorare il rendimento dei propri compagni, consentendogli di tanto in tanto di andare oltre quelli che sono i loro limiti. Un capitano non riconosciuto dal gruppo farà rendere i compagni al di sotto delle loro possibilità. Scegli bene dunque. Analisi La sezione Analisi offre un'analisi statistica delle tue prestazioni precedenti (al contrario della sezione Analisi nella schermata Generale, che tratta le prossime partite) ottenute grazie all'utilizzo di determinate tattiche, allo scopo di favorire il tuo processo decisionale. Da qui puoi accedere in qualunque momento a un'analisi dettagliata sull'efficacia dei tuoi discorsi alla squadra, vedere da dove sono arrivati i gol e i tiri (e da dove sono stati concessi) e leggere un resoconto dettagliato di ogni partita a tua scelta. L’“Analisi partite recenti" evidenzia gli aspetti positivi e negativi delle ultime cinque gare disputate.
    12. Allenamento

      Generale Ogni settimana si concentra su una tattica in particolare e viene programmata in base al numero di incontri da disputare nei successivi sette giorni. In una settimana tipica, con una partita in programma al sabato, ogni giorno è composto di solito da due sedute, con la possibilità di organizzarne una extra, a seconda dell'intensità generale, data dal confronto con la percentuale del carico di lavoro previsto per ogni giocatore. Puoi gestire l'allenamento più o meno a fondo, a tua scelta. -          Puoi scegliere di affidarlo completamente al tuo staff, utilizzando una selezione di programmi e sessioni predefiniti. -          Puoi prendere spunto dagli stessi programmi predefiniti per personalizzare il calendario degli allenamenti. -          Infine, puoi occuparti in prima persona dell'allenamento definendo nel dettaglio ogni unità, sessione e programma in base alle tue necessità. Puoi cambiare idea in qualsiasi momento senza soluzione di continuità. Gli allenatori alle prime armi potrebbero lasciare al loro staff il compito di seguire gli allenamenti, almeno inizialmente, mentre cercano di saperne di più per poi prendere lentamente il controllo delle operazioni. Gli allenatori più navigati, invece, potrebbero voler gestire da subito ogni singolo dettaglio in prima persona. È possibile lavorare su un massimo di tre tattiche alla volta. La tattica primaria allenata contribuirà per il 60% alla conoscenza tattica della squadra, mentre le altre due riceveranno ciascuna il 20%. La conoscenza tattica aumenta e diminuisce a seconda delle istruzioni giocatore e di squadra assegnate a una tattica e si applica a tutte le tattiche. Per esempio, se a un giocatore viene assegnata l'istruzione Passaggi corti per tutte e tre le tattiche, la sua conoscenza sarà più alta in questo fondamentale e contribuirà al punteggio complessivo ricavato prendendo in esame tutte le istruzioni giocatore. Ricorda che i giocatori possono diventare scontenti se l'allenamento non si concentra su quelle che sono le loro necessità. Se assegni un allenamento troppo intenso, o uno individuale non adatto a un giocatore, se ti concentri troppo su un'unità posizionale sacrificandone un'altra, o se ignori certi attributi, i singoli giocatori potrebbero manifestare il loro malcontento verso i tuoi metodi e chiederti di porre rimedio. Sessioni Seleziona una sessione qualsiasi nel calendario settimanale per mostrare tutte quelle disponibili. Le sessioni sono suddivise in nove categorie: Generale, Preparazione alle gare, Attacco, Difesa, Tecnica, Tattica, Portiere, Calci piazzati, Fisico ed Extra Curriculare. All'interno di ogni categoria puoi scegliere liberamente il tipo di preparazione per la tua squadra in base alla tattica che intendi adottare. Per esempio, potresti svolgere una sessione di attacco concentrata su attaccanti esterni specifici, costruzione della manovra ragionata o veloce, o optare per un approccio più generico. Per ogni sessione vengono illustrati i benefici apportati all'intera rosa della prima squadra. Molte sessioni prevedono un Gruppo offensivo, un Gruppo difensivo e un Gruppo portieri. A seconda della sessione, una di queste unità avrà un focus primario, mentre le altre avranno un focus secondario. Ciò influisce a sua volta sul bilanciamento nello sviluppo degli attributi durante una sessione. Un Gruppo Offensivo a cui viene assegnato il focus primario di solito beneficerà del 60% del focus totale per il periodo trascorso sul campo di allenamento. Per esempio, se al Gruppo offensivo viene assegnata una sessione d'attacco, questa diventerà quella primaria in quanto lavora sulla creazione delle occasioni e sulla finalizzazione. Il ruolo secondario dell'unità difensiva consiste nel lavorare sulla strategia difensiva per contrastare quella offensiva, mentre l'unità portiere si concentrerà sul non prendere gol. Altre sessioni più specifiche vedranno i giocatori alla prese con i calci piazzati contro il resto della squadra, e così via. Ci sono alcune sessioni che coinvolgono tutta la squadra, al contrario di quelle che riguardano i singoli gruppi. In questi scenari, la squadra lavora insieme, scambiandosi di ruolo, a eccezione del portiere, il cui obiettivo sarà sempre quello di non subire gol. All'analisi delle sessioni, che si svolge in aula, parteciperà tutta la squadra. Ogni sessione evidenzia i potenziali benefici apportati agli attributi, indicando al tempo stesso il Rischio infortuni, la Condizione, l'Affaticamento e la Felicità dei giocatori. L'Affaticamento è in gran parte una diretta conseguenza dell'allenamento fisico. La tecnica e gli altri attributi hanno un impatto minimo, o pari a zero. Quando l'Affaticamento raggiunge una certa soglia, il giocatore si stanca e ha bisogno di riposare. Se un giocatore è stanco, tutte le sessioni con un rischio di affaticamento elevato non faranno che peggiorare le cose. Se invece è riposato, sarà più facile che migliori il suo livello di condizione per ridurre il rischio di affaticamento sul lungo termine. Un programma precampionato completo, con una preparazione fisica adeguata, ridurrà l'affaticamento sul lungo termine, consentendo di giocare più partite durante la stagione. Al contrario, una preparazione fisica insufficiente nel precampionato porterà il giocatore a stancarsi molto prima durante la stagione. Programmazione I programmi sono pensati su base settimanale per essere utilizzati durante la stagione. Fai attenzione agli indicatori di Intensità quando aggiungi o rimuovi le sessioni, evita di sovraccaricare la squadra per non aumentare il rischio infortuni e di affaticamento. Ci sono anche degli indicatori per i benefici ottenuti ogni giorno dal gruppo offensivo, dal gruppo difensivo e dal gruppo portieri. Le sessioni extra affaticheranno velocemente i tuoi giocatori, anche se questo non rappresenta un grosso problema per le squadre giovanili, che invece beneficeranno maggiormente del tempo in più trascorso ad allenarsi e a migliorare le loro capacità. Il segreto, come sempre, sta nel trovare il giusto equilibrio. Allenare troppo un giocatore giovane potrebbe rischiare di bruciarlo prima del tempo. A parte questo, spetta a te scegliere come impostare il programma, in base ai giocatori di cui disponi e alla tua filosofia come allenatore. Il pulsante "Seleziona programma" è un buon modo per cominciare, in quanto ti permette di selezionare un programma pre-impostato per ogni periodo della stagione. La preparazione precampionato potrebbe essere più impegnativa sotto il profilo fisico, mentre gli allenamenti di metà e fine stagione dovrebbero risultare meno pesanti e più orientati al recupero, all'analisi e alla tattica. L'ultima parola, come sempre, spetta a te. I club professionistici avranno a disposizione tutta la settimana per lavorare, quelli semi professionistici e dilettanti tre giorni, incluso quello della partita. Gruppi Anche se i gruppi sono separati in offensivo, difensivo e portieri, sei tu a decidere quali giocatori ne fanno parte e il ruolo che devono ricoprire durante le sessioni di allenamento. Questo vale per ogni sessione: non puoi sistemare i giocatori in gruppi differenti in sessioni diverse, ma puoi controllare se un giocatore si trova nel gruppo offensivo o in quello difensivo. I portieri devono far parte del gruppo portieri. Trascina e sposta i giocatori da un gruppo all'altro come preferisci. I giocatori della squadra riserve o delle giovanili potrebbero essere inseriti in un gruppo in qualsiasi momento e otterranno benefici allenandosi a un livello superiore, migliorando le possibilità di sviluppare tutto il loro potenziale. Tutoraggi I Tutoraggi, conosciuti in precedenza come Tutoring, consentono ai giocatori più giovani di imparare dai compagni di squadra più esperti allenandosi direttamente con loro. Un gruppo deve essere composto da un minimo di tre giocatori per poter lavorare insieme. Più i giocatori hanno un profilo affine, e maggiori saranno le probabilità che quello esperto possa trasmettere parte della sua influenza al giovane. Ci sono comunque altri fattori da considerare, come l'età del giocatore esperto, la sua importanza all'interno dello spogliatoio e il grado di affiatamento dei giocatori all'interno del gruppo. L'influenza è un aspetto in continua evoluzione. Più i giocatori si allenano insieme nello stesso gruppo e maggiori sono le probabilità che questa venga trasmessa da un giocatore all'altro. Gli effetti tuttavia non durano per sempre. Una volta raggiunto un certo limite, il giocatore più giovane non riceverà alcun beneficio. Individuale Puoi decidere di allenare i giocatori in nuove posizioni e ruoli. Essi lo faranno automaticamente all'interno delle rispettive unità durante le sessioni. Puoi anche farli lavorare su un aspetto più debole del loro gioco, sfruttando le sessioni di allenamento per concentrarti su un numero più ridotto di attributi da migliorare, o che sono fondamentali per la posizione e il ruolo ricoperti e che dunque richiedono maggiore attenzione. L'allenamento individuale riguarda le seguenti aree: Riabilitazione: Rapidità, Agilità ed Equilibrio, Forza, Durata, Riabilitazione Generale (questo è selezionabile solo per i giocatori che stanno recuperando un infortunio). Calci piazzati: Punizioni, Calci d'angolo, Rigori, Rimesse lunghe. Qualità: Rapidità, Agilità ed Equilibrio, Forza, Durata, Posizionamento difensivo, Movimento d’attacco, Terzo finale, Tiro, Passaggi. È possibile anche impostare l'intensità del lavoro aggiuntivo su Intensità normale, Mezza intensità o Doppia intensità, che avrà effetto sull'intensità dell'allenamento individuale. Riposo Volendo, puoi concedere ai giocatori da un giorno fino a due settimane di tempo da trascorrere lontano dal campo e dalla palestra. Preparatori La finestra Preparatori ti permette di gestire il lavoro del tuo staff durante gli allenamenti. Ciascun preparatore può occuparsi di ogni aspetto dell'allenamento, a meno che non si tratti di una figura specifica, ad esempio l'allenatore dei portieri o il preparatore atletico, o l'allenatore delle riserve/giovanili. In quel caso può lavorare solo con quei giocatori. È probabile che ogni membro del tuo staff sia specializzato in un aspetto particolare della preparazione. Se è così, è conveniente assegnarli a tale area specifica. Il grado di specializzazione in ogni area della preparazione è indicato con delle stelle: una stella rappresenta un basso grado di specializzazione, mentre cinque stelle rappresenta il grado più alto. Più sono le stelle, maggiore sarà l'efficacia del programma di allenamento sui tuoi giocatori. Un preparatore con alta qualità in certe aree chiave della preparazione che viene assegnato esclusivamente a quelle aree in cui è più bravo, risulterà in un programma di allenamento nettamente migliore. Puoi anche occuparti in prima persona di sovrintendere a quelle aree della preparazione che sono in sintonia con gli attributi manageriali che hai scelto quando hai creato il tuo profilo. Per rendere i tuoi preparatori il più efficienti possibile, devi analizzare le loro caratteristiche e assegnarli al settore di allenamento in cui sono più specializzati. Forza: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Forma fisica. Aerobica: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Forma fisica. Tattica: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Conoscenze tattiche. Controllo palla: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Conoscenze tattiche e Mentalità. Difesa: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Difesa e Conoscenze tattiche. Attacco: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Attacco e Conoscenze tattiche. Tiro: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Attacco e Conoscenze tattiche. Parata: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Parate per i portieri. Presa: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Bloccare tiri per i portieri. Distribuzione: ideale per i preparatori con un buon punteggio in Distribuzione palla per i portieri.
    13. Trasferimenti e osservatori

      Centro osservatori Questo è l'hub della tua attività e il punto di riferimento per tutti i tuoi osservatori e per le questioni legate all'osservazione dei giocatori. Tutto parte dalle scelte che effettui nella barra posta nella parte superiore della schermata principale. Responsabile osservatori: questa opzione ti permette di agire in prima persona o delegare l'osservazione a un membro scelto del tuo staff. Nel secondo caso, gli incarichi di osservazione verranno gestiti automaticamente, altrimenti sarai tu a decidere. Potrai comunque gestire i suggerimenti in prima persona anche scegliendo di delegare questi incarichi. Area di osservazione: determina il tipo di giocatori da seguire da parte dei tuoi osservatori. Un focus più generale permette ai tuoi osservatori di individuare i giocatori in base a età, stile di gioco, località e disponibilità, mentre un focus a breve termine ordina al capo degli osservatori di interrompere tutte le attività in corso per trovare un giocatore immediatamente, basandosi sugli stessi criteri riportati in alto. La sezione Squadra mercato elenca nel dettaglio i tuoi osservatori attuali e riporta collegamenti al pannello Incarichi, mentre la sezione Budget osservatori mostra il budget mensile rimasto, che può essere utilizzato per migliorare i pacchetti di osservazione e/o per svolgere incarichi al di fuori della tua fascia di osservazione. Il pannello Suggerimenti è il più importante del centro di osservazione. Qui troverai i brevi rapporti compilati dalla tua squadra di osservatori, agenti, squadre affiliate o giocatori che cercano di mettersi direttamente in contatto con te. Esso si divide in due parti, Rapporti e Lista. Puoi scorrere ogni scheda con il rapporto sul giocatore prima di prendere una delle quattro decisioni a tua disposizione: Scarta: scarta il rapporto e ignora quel giocatore. Approva: continua a seguire i progressi del giocatore. Richiedi rapporto analista: se il rapporto non proviene da un analista, puoi chiedere a un membro di quel settore di compilartene uno con le statistiche complete sul giocatore. Continua ad osservare: aggiungi il giocatore ai tuoi compiti di osservazione per generare una scheda completa. Fai un'offerta: avvia immediatamente le trattative per ingaggiare il giocatore. Puoi anche scegliere Includi nella lista selezionati o Aggiungi come obiettivo di mercato per continuare a seguire il giocatore, o puoi offrirgli un provino se lo riterrai opportuno. La sezione Lista è simile alla schermata Ricerca giocatore, descritta a seguire. Giocatori Qui è dove avviene il grosso del lavoro per individuare nuovi talenti e potenziali campioni. Per cominciare, clicca sul pulsante "Nuova ricerca" (o "Modifica ricerca", se ne è già stata effettuata una), per mostrare l'apposita finestra. Da qui puoi impostare le specifiche esatte per il giocatore che vuoi cercare. Passa dalla modalità "Veloce" a quella "Avanzata" per trovare le impostazioni più adatte alle tue necessità e a seguire seleziona OK per filtrare i risultati. Queste azioni possono essere svolte sia dalla schermata "Ricerca giocatore", sia da quella "Osservati". Quest'ultima contiene solamente i giocatori che hai seguito (e può essere filtrata successivamente selezionando gli incarichi nella parte inferiore della schermata principale). C'è anche un menu "Ricerca rapida" che permette di filtrare i risultati della ricerca di un particolare tipo di giocatore in base a un solo criterio. Nella schermata Panoramica ti verranno mostrate numerose informazioni su ogni giocatore. Tra queste, la più importante è sicuramente quella relativa al punteggio consiglio osservatore. Tale punteggio riassume il rapporto dell'osservatore su un giocatore in un numero da 1 a 100, rendendo molto più semplice fare un confronto quando devi esaminare i pro e i contro di diversi possibili obiettivi di mercato. Chiaramente, ci saranno situazioni in cui le distanze tra i giocatori saranno minime, costringendoti ad andare ancora più a fondo per capire qual è che fa più al caso tuo, ma resta comunque un altro strumento a tua disposizione per trovare esattamente ciò che cerchi. Incarichi Questa schermata elenca tutte le attività degli osservatori in corso, con i dettagli su ogni singolo incarico precedente, attuale e futuro, e collegamenti ai rapporti degli osservatori. La schermata con gli incarichi contiene tutti i dettagli sugli incarichi assegnati per seguire un singolo giocatore, al contrario di quelli che riguardano una regione, un paese o un'intera competizione. Lista selezionati Probabilmente, per una ragione o per un'altra, ci saranno delle volte in cui non riuscirai ad acquistare un determinato giocatore, ma vorrai continuare a seguirne i progressi. È qui che entra in gioco la "Lista selezionati". La lista selezionati ti permette di aggiungere dei giocatori e, per un arco di tempo da te stabilito, ricevere notizie sul loro conto ogni volta che si verificherà un evento che li riguarda. Per aggiungere un giocatore alla lista selezionati, clicca con il pulsante destro del mouse e seleziona "Includi nella lista selezionati", oppure seleziona la stessa opzione dalla sezione "Trasferimenti" del suo profilo. Ti verrà chiesto per quanto tempo desideri che rimanga nella lista selezionati. Fatta la tua scelta, il giocatore sarà aggiunto alla lista. La schermata Lista trasferimenti somiglia molto a quella Ricerca giocatore, ma contiene solo i giocatori che hai aggiunto tu. Il pulsante "Nuova ricerca", posto nella parte destra della schermata principale, ti permette di applicare una nutrita serie di filtri, mentre la sottoscheda "Posizioni" ti consente di effettuare la ricerca per posizione (e successivamente per ruolo) confrontando direttamente i risultati con i giocatori della tua rosa attuale. Seleziona un giocatore e clicca sul pulsante "Osservatori" nella parte bassa dello schermo per ottenere un rapporto dell'osservatore o dell'analista, nel caso in cui desiderassi maggiori informazioni sul suo conto. Per rimuovere un giocatore dalla lista, carica il suo profilo e dalla sezione "Trasferimenti" seleziona "Togli dalla Lista selezionati". Puoi effettuare questa operazione per più giocatori contemporaneamente selezionando chi desideri rimuovere e quindi, cliccando con il pulsante destro del mouse, selezionando l'opzione di rimozione. Per eliminare tutti gli elementi seleziona "Cancella lista selezionati" dal menu "Lista selezionati", sotto la lista di giocatori, e conferma la tua scelta. Lo stesso menu è utilizzato per salvare e caricare diverse liste selezionati in caso decidessi di tenerne più di una. Conoscenza Ogni singolo componente dello staff, in Football Manager™ 2019, ha un determinato livello di conoscenza di un paese. A seconda della sua esperienza e del luogo in cui ha svolto la sua professione di tecnico o di giocatore, può avere diverse informazioni su determinate zone del mondo o su qualche paese in particolare. La barra Conoscenza non indica comunque un successo sicuro nello scovare talenti, ma certamente le abilità del tuo osservatore ti garantiranno una maggiore possibilità di riuscita. Quello che devi fare è controllare dove possono dare il meglio e assegnare la zona di pertinenza. Se mandi un osservatore in un paese che non conosce, con il passare del tempo diventerà sempre più esperto di quella nazione. I tuoi osservatori acquisiranno progressivamente esperienza restando più a lungo in un posto. La sottoscheda "Conoscenza" offre indicazioni generali sull'intera base di conoscenze del club, partendo da un'analisi delle conoscenze mondiali, procedendo quindi con quelle regionali nel sottopannello in basso a sinistra, prima di passare all'analisi delle nazioni specifiche (e dei membri che ne sono a conoscenza) sulla destra. La conoscenza a livello di osservazione di un club è composta in gran parte dalle conoscenze del proprio staff, della regione in cui milita e dalle squadre affiliate a cui è possibile rivolgersi per avere ulteriori informazioni. La conoscenza di un membro dello staff deriva dalle sue esperienze e dai posti che ha visitato durante i suoi incarichi come osservatore. Il miglioramento delle loro conoscenze è legato alle loro abilità attuali, oltre al tempo trascorso in ogni paese (che, a sua volta, permette di acquisire nozioni sulle città o sui paesi vicini). Più sono bravi nel loro lavoro e più tempo trascorreranno in un posto, e prima accumuleranno conoscenza. Giudizi e Resoconti Cliccando su un giocatore e selezionando "Rapporto dell'osservatore" dalla sua barra di esplorazione, accederai ai rapporti dettagliati dell'osservatore sul suo conto. Il compito dell'osservatore si svolge in questo modo: per ogni incarico, stilerà un resoconto con i punti di forza e i punti deboli del giocatore e su come potrebbe inserirsi nella tua squadra. Ogni analisi successiva, man mano che osserverà il giocatore nei successivi impegni, gli permetterà di affinare il giudizio ed essere sempre più obiettivo. È presente anche lo stile di gioco generale del giocatore, per confrontarlo con gli incarichi di osservazione che potresti voler assegnare in futuro. L'indicatore in alto sullo schermo ti terrà aggiornato su quanto manca ad un rapporto definitivo dell'osservatore sul giocatore: la % indica l'andamento del rapporto e vi sono indicate anche le aree rimaste da osservare. Tieni il cursore del mouse su "aree ancora da valutare" per vederle nel dettaglio. Tutti i rapporti dell'osservatore sono accessibili tramite il pulsante "Vedi", posto nella parte superiore sinistra della schermata principale, a fianco all'etichetta "Rapporto osservatore di". Quando chiedi di compilare un rapporto, puoi incaricare i tuoi analisti dati di fornirti un pacchetto con le informazioni principali. Queste informazioni saranno accessibili tramite la casella posta in arrivo. Lista d’attesa Se hai fatto diverse richieste alla tua squadra di osservatori e ti accorgi che questa non riesce a stare al passo con tutte, potrai mettere alcune delle tue richieste in attesa, finché non ci saranno degli osservatori liberi. In questa schermata troverai un elenco di queste richieste. Inoltre ti permette di annullare facilmente un certo numero di incarichi di osservazione tutti insieme. Che differenza c'è tra ogni pacchetto di osservazione? L'osservazione viene svolta sempre più di frequente dai club per trovare giocatori da inserire nella lista dei possibili acquisti. Tutto ciò è reso possibile dai Pacchetti di osservazione. In poche parole, migliore è il pacchetto di osservazione di cui disponi e più saranno i giocatori a cui avrai accesso. I pacchetti di osservazione si applicano sia alle squadre senior che a quelle giovanili, sono disponibili in forme e dimensioni diverse e costano sempre di più man mano che il loro livello aumenta. Mondiale: il miglior pacchetto disponibile. Copre quasi ogni giocatore al mondo, senza restrizioni. Continentale: copre quasi ogni giocatore del continente scelto, ad esempio l'Europa. Regionale: copre quasi ogni giocatore della regione scelta, ad esempio l'Europa Centrale. Nazionale: copre quasi ogni giocatore del paese scelto, ad esempio l'Inghilterra. Divisione più: copre quasi ogni giocatore della divisione scelta, PIÙ le divisioni limitrofe nella gerarchia nazionale, ad esempio l'EFL League One più l'EFL Championship e l'EFL League Two. Divisione: copre quasi ogni giocatore della divisione scelta, ad esempio l'EFL Championship. I club sprovvisti di un pacchetto sono limitati ai giocatori noti ai membri dello staff. Sei libero di scegliere qualsiasi pacchetto senza sforare il tuo budget di osservazione, o puoi depotenziarne uno per aggiungere fondi al tuo budget. Il budget di osservazione viene usato per i pacchetti e per gli incarichi fuori del tuo raggio d'osservazione immediato, caso per caso, e richiede una gestione mensile per assicurarti che il tuo club abbia sempre fondi sufficienti per finanziare tali attività. Che benefici porta assegnare incarichi di osservazione aggiuntivi? Ogni volta che chiedi a un osservatore di compilare un rapporto su un giocatore, scopri un po' di più sul suo profilo e ottieni ulteriori informazioni sul suo conto. Più elementi hai e più sarai in grado di valutare meglio il giocatore per decidere se ingaggiarlo o meno. Di solito ci vogliono dalle tre alle quattro partite prima che il tuo osservatore possa compilare un rapporto completo al 100% su un giocatore, dovrai tenere conto anche del tempo, oltre ai costi dell'incarico. Potrebbe essere necessario bilanciare la necessità di informazioni complete su un giocatore con l'urgenza di chiudere una trattativa, o intervenire in anticipo prima che si scateni un'asta per il giocatore. Avanzare un'offerta di trasferimento La schermata dell'offerta di trasferimento ti permette di gestire a tuo piacimento le trattative. Inizia con il decidere se vuoi avanzare un'offerta di trasferimento o se vuoi il giocatore in prestito.  Puoi anche offrire la possibilità di fare un provino o avanzare una richiesta cliccando col pulsante destro sul menu di contesto del giocatore o dalla sua barra d'esplorazione, ma per questa sezione tratteremo soltanto i due tipi di offerta principali. Se decidi di attenerti all'opzione "Trasferimento", il passo successivo consiste nello stabilire un prezzo per il giocatore. Nel pannello delle informazioni nella parte alta della schermata principale sono indicati l'attuale valore di mercato del giocatore e le offerte che il club è disposto ad accettare (se sono pubbliche). A meno che il giocatore non sia già dichiarato cedibile, dovrai fare una proposta minima per tenere alto l'interesse della squadra con cui stai trattando e per porre una base minima d'asta. La "Data trasferimento" ti permette di decidere quando completare la trattativa. Ti capiterà spesso di lasciare il valore su Immediata per chiudere la trattativa il prima possibile. Se invece non hai ancora la liquidità necessaria per l'acquisto o se preferisci lasciare il giocatore nella sua squadra per un ulteriore periodo, puoi completare la trattativa al termine della stagione. Nella parte inferiore dello schermo puoi decidere se vuoi trattare o meno e se hai fretta di concludere il trasferimento, puoi specificare una scadenza per la decisione. Una volta stabilite le condizioni generali della tua offerta, puoi apportare delle modifiche inserendo termini e clausole aggiuntive per convincere la controparte ad accettare. Per esempio, puoi suddividere il pagamento in rate, oppure offrire dei bonus che dipendono dalle prestazioni o dalla reputazione internazionale del giocatore. Queste clausole in particolare sono molto appetibili, in quanto la squadra che vende potrebbe assicurarsi un potenziale introito a lungo termine. Puoi insistere sulle varie clausole di una trattativa "bloccandole" grazie all'icona lucchetto (una volta se la clausola non è negoziabile (rossa), due volte se è semi-negoziabile) (arancione). Una clausola semi-negoziabile significa che l'altra parte è al corrente della tua intenzione di insistere su di essa, ma che potresti cedere se un'altra parte dell'accordo venisse migliorata. Puoi anche rimuovere completamente una clausola cliccando sull'icona circolare con un "-" verso il centro, oppure escluderla per sempre dalla trattativa selezionando l'opzione apposita dal menu che viene visualizzato quando ci clicchi sopra. C'è anche la possibilità di offrire una contropartita tecnica per chiudere l'accordo. Questo vale soprattutto se la squadra con cui stai trattando è interessata a uno dei tuoi calciatori. Sarà il tuo allenatore in seconda ad avvisarti, tramite i commenti nel pannello presente nella parte sinistra dello schermo. Allo stesso modo verrai informato sui giocatori che potrebbero far gola all'altra squadra, in modo da valutare meglio quali contropartite offrire. Usa il pulsante "Aggiungi" per includere giocatori nell'offerta. Quando sei soddisfatto, clicca su "Fai un'offerta" e aspetta la risposta, che normalmente arriva entro 48 ore, oppure puoi cliccare su "Proponi termini" per trattare "in tempo reale" per concludere l'affare. In questo caso, l'altra squadra ti comunicherà ciò che le piace e ciò che non le piace della tua offerta, tramite riferimenti colorati su schermo che ti permetteranno di individuare al volo gli aspetti che devi limare per raggiungere un accordo. Fare un'offerta di prestito Con il prestito tutte le parti ottengono dei vantaggi. Il giocatore ha la possibilità di giocare in prima squadra, il club proprietario del cartellino può beneficiare della sua assenza o della sua crescita a spese di altre società, riducendo il monte stipendi, a seconda dell'accordo, e la squadra che ha richiesto il prestito può servirsi di un giocatore ritenuto utile. Tieni presente che puoi offrire sia un compenso mensile o uno stipendio come giocatore insieme a un compenso mensile o uno stipendio come non giocatore. Ciò vuol dire che potrai cercare di raggiungere un accordo offrendoti di pagare una somma o un contributo più elevato nel caso in cui il giocatore non venisse schierato per un certo numero di minuti (le soglie tipiche sono: nessun minuto, ogni possibile minuto e una soglia intermedia tra le due precedenti). La parte positiva di un accordo del genere è che pagheresti di meno se il giocatore, invece, venisse schierato più spesso. In teoria, ciò potrebbe incoraggiare una squadra a concludere un accordo di prestito con te se riceveranno un compenso nel caso in cui il loro giocatore non trovi spazio tra i titolari ma, come in tutte le operazioni di mercato, si tratta di trovare il giusto compromesso. Quando richiedi un prestito, puoi impostare la durata del contratto con la tua squadra, la partecipazione allo stipendio del giocatore e qualsiasi ulteriore pagamento per facilitare la riuscita della trattativa. Se hai intenzione di trattenere il giocatore per un lungo periodo, puoi impostare un Costo futuro in qualsiasi momento e offrire al giocatore un contratto con la tua squadra. Inoltre, potrai informare il club proprietario del cartellino del giocatore quali sono i tuoi piani per lui, per ciò che riguarda ruolo e posizione. Giocatori svincolati Se la società è a corto di soldi o di giocatori, devi effettuare i tuoi acquisti su un altro mercato: è qui che entrano in gioco i giocatori svincolati. Qualsiasi club di ogni dimensione può trovare una vasta scelta di talenti, soprattutto nei campionati minori, dove i contratti a lungo termine sono più rari e il ricambio annuale è elevato. Vendere e cedere i giocatori in prestito Vendere i giocatori è tanto importante quanto acquistarli.  Qualunque siano le tue ragioni, è una situazione che prima o poi dovrai affrontare, sia per liberarti di un peso morto sia per ripristinare le finanze della società. Se ricevi un'offerta da parte di un club, puoi negoziarla come descritto nella sezione precedente. Se vuoi vendere un giocatore, sei libero di impostare le condizioni per i club interessati all'acquisto. Dalla scheda "Trasferimenti" di un giocatore che vuoi vendere, seleziona l'opzione "Offri ad altre squadre". L'interfaccia di questa schermata è simile a quella per l'offerta di trasferimento. Prima, imposta la somma che ti proponi di incassare per il giocatore. Cerca di capire quali sono le squadre interessate e la loro disponibilità economica. Se serve, chiedi meno soldi in anticipo e più soldi nel lungo termine o imposta dei pagamenti a rate, opzione disponibile nella sezione "Offerte aggiuntive". Ma non dimenticare che sei il club che vende, per cui cerca sempre di spuntare il prezzo migliore. Un buon modo per farlo potrebbe essere aggiungere un'altra clausola. Se stai cedendo un giovane con del potenziale, cerca di includere una clausola che ti garantisca una certa percentuale sulla sua eventuale rivendita futura. Se pensi che il giocatore possa avere poche chance di giocare in prima squadra con il suo nuovo club, potresti inserire la clausola "diritto di riscatto" per riacquistarlo a un prezzo stabilito. Il tuo allenatore in seconda manderà le proposte di vendita a tutte le società che potrebbero essere interessate all'acquisto del giocatore. Se non vuoi che una delle tue rivali partecipi alla trattativa, spunta l'apposita casella nella scheda "Obiettivi" prima di cliccare su "Conferma". Tutti i club interessati ti avanzeranno una proposta entro pochi giorni. Da questo momento, spetta a te negoziare il miglior accordo possibile. In alternativa, potrai aggiungere il giocatore alla "Lista dei cedibili" e far gestire la sua cessione a qualcuno del tuo staff, per esempio al direttore sportivo. Se sei la squadra che cede in prestito il giocatore, puoi decidere se lasciare che scenda in campo contro il tuo club o che giochi negli incontri di coppa (in tal caso, non potrai utilizzarlo nelle coppe per quella stagione in caso di rientro alla base), e se ti vuoi riservare l'opzione di terminare il prestito prima dell'effettiva scadenza. Cedere un giocatore in prestito per consentirgli di giocare regolarmente in un ruolo che potrebbe tornarti utile in futuro è una mossa sensata, in grado inoltre di garantirti un adeguato ritorno a livello economico.
    14. Dettagli societari e fiducia della dirigenza

      Profilo club La schermata del profilo del club ti consente di dare un'occhiata alle informazioni chiave. I dettagli societari, la storia in campionato, lo staff, gli ultimi risultati, le maglie, le informazioni sullo stadio e sul club, sono tutti qui a tua disposizione. La schermata Generale è simile a quella Profilo ma contiene più dettagli, come le squadre rivali e i membri dello staff preferiti. Inoltre vi sono più informazioni su ogni area. Strutture La sottoscheda "Strutture" mostra tutte le informazioni sullo stadio del club e sul campo di allenamento, e su ogni altra struttura che il club possiede, ad esempio l'accademia giovanile. Le strutture di allenamento, quelle giovanili e quelle per l'analisi dei dati sono suddivise in 10 categorie, a seconda del loro livello, dalla migliore alla peggiore (se le strutture sono in affitto, ciò sarà indicato tra parentesi): All'avanguardia, Eccellenti, Eccezionali, Ottime, Buone, Nella media, Adeguate, Sotto la media, Sufficienti, Scarse Le Condizioni stadio e le Condizioni del campo sono suddivise in sette categorie: Perfette, Molto buone, Buone, OK, Mediocri, Scarse, Molto scarse, Terribili Sette sono anche le categorie per le Strutture aziendali: Al top, Buone, Nella media, Adeguate, Poco più che sufficienti, Di base, Nessuna Lo staff giovanili ha otto diversi livelli di valutazione: Eccezionale, Eccellente, Buono, Nella media, Adeguato, Di base, Minimo, Nessuno E, infine, l'Afflusso di giovani utilizza un sistema a nove livelli: Numeroso, Ottimo, Buono, Sopra la media, Nella media, Poco più che sufficiente, Sufficiente, Scarso, Nessuno Ci sono anche cinque diversi livelli per le giovanili: 1 è il più alto e 4 il più basso, mentre 0 indica che il club non possiede un settore giovanile. Migliorando gli investimenti nel settore giovanile, le tue squadre di giovani talenti potranno cimentarsi contro altre dello stesso livello, aumentando le probabilità che tu possa ritrovarti con giovani promesse da poter promuovere in prima squadra. Quali vantaggi ottengo migliorando la qualità delle strutture della mia squadra? Le strutture influiscono direttamente sulla crescita dei giocatori. Aumentando la qualità delle strutture di allenamento, gli attributi dei giocatori miglioreranno di più e prima, permettendo loro di esprimere tutto il loro potenziale. Anche lo staff dei preparatori migliorerà il proprio rendimento, con evidenti benefici sugli stessi giocatori. Lo stesso discorso vale per le strutture giovanili. I giocatori e i preparatori che lavorano in questo settore otterranno molti degli stessi benefici in un momento fondamentale per le loro carriere. Aumentare lo standard dell'Afflusso di giovani, per esempio, aumenterà di volta in volta la qualità delle abilità potenziali dei giocatori che arrivano ogni anno nella tua squadra giovanile. Ogni volta che la dirigenza decide di migliorare un'infrastruttura del club, questa raggiungerà il livello successivo nella propria categoria. Ogni categoria va da 1 a 20, come per gli attributi dei giocatori, dunque salire di livello significa, più o meno, migliorare di 2-3 il proprio punteggio, prendendo come riferimento una categoria media composta da sei-sette livelli. Se il numero di livelli è inferiore, il salto tra l'uno e l'altro è più ampio, e viceversa. Se non riesci a stare al passo con la tecnologia, le tue strutture verranno retrocesse di livello. Tale giudizio non influisce sul loro aspetto, ma solo sullo standard. Il costo di ogni miglioramento dipende dallo standard delle strutture esistenti. Si va da cifre irrisorie per piccoli interventi fino ad arrivare a diversi milioni per le modifiche di livello più elevato. Queste somme aumentano leggermente per le strutture di allenamento, in quanto richiedono investimenti aggiuntivi per completare i lavori e adeguare il personale, in base alle condizioni economiche del paese interessato. Affiliati Le squadre cercano sempre di stringere accordi con altre società per creare relazioni di reciproco vantaggio sia dentro che fuori dal campo. Dai rapporti locali alle partnership internazionali, fino alla creazione di gruppi aziendali, il mondo del calcio è connesso come mai in passato e le affiliazioni giocano un ruolo fondamentale sotto questo aspetto. In questa schermata sono mostrate tutte le squadre con cui hai rapporti di collaborazione. Da qui puoi anche crearne di nuovi, così come dalla schermata Richieste alla dirigenza, selezionando "Collegamenti > Società affiliata". A seconda delle dimensioni della tua squadra puoi anche chiedere alla dirigenza di cercare una società a cui affiliarsi, tramite la funzione "Cerca una società Senior", soprattutto per ottenere in prestito giocatori, ma anche per condividere rapporti di osservazione, guadagni e strutture. Le richieste di affiliazione si trovano alla voce "Affiliazioni proposte". Ci sono diversi tipi di affiliazione, ognuno con i suoi benefici. -              Un accordo locale con giocatori in prestito. La società di riferimento cederà in prestito i propri giocatori alla squadra satellite senza costi aggiuntivi. -              Un accordo locale che prevede la condivisione delle strutture di allenamento. Le squadre condivideranno le strutture di allenamento, solitamente a vantaggio della società satellite. -              Un accordo nazionale con giocatori in prestito. La società di riferimento cederà in prestito i propri giocatori alla squadra satellite senza costi aggiuntivi. -              Benefici finanziari per entrambe le squadre. Una partnership commerciale, di solito con una società estera in un "nuovo mercato", che porterà benefici alle casse del club. -              Benefici per il settore giovanile di entrambe le squadre. Una partnership con un'accademia estera dove i giocatori della squadra affiliata potrebbero finire nel settore giovanile. -              La società di riferimento ha un'opzione sui giocatori della squadra affiliata. La società di riferimento ha il diritto di pareggiare ogni offerta accettata per un giocatore della squadra affiliata. -              Un accordo internazionale con prestito giocatori. La società di riferimento cederà in prestito i propri giocatori alla squadra satellite senza costi aggiuntivi. -              Per evitare le regole del permesso di soggiorno. I giocatori vengono ceduti in prestito dalla società di riferimento fino a quando non ottengono la nazionalità di un paese che non richiede un permesso di lavoro. Questi accordi di solito avvengono tra squadre dei paesi dove l'attesa per ottenere la naturalizzazione è più breve rispetto alla media. -              Il club maggiore invierà a quello satellite dei giocatori giovani perché facciano esperienza. I giovani inviati alla società affiliata si alleneranno con quella di riferimento. -              Il club maggiore invierà a quello satellite dei giocatori di riserva perché siano messi in vendita. La società di riferimento invierà i giocatori che non le servono a quella satellite per metterli in mostra e ricevere offerte di trasferimento. -              Il club satellite riceverà giocatori dal club maggiore per aumentare le chances di promozione. La società satellite riceverà giocatori per puntare alla promozione. -              Il club satellite riceverà giocatori dal club maggiore per aumentare le chances di salvezza. La società satellite riceverà giocatori per centrare la salvezza. -              Un rapporto reciprocamente vantaggioso. Comprende tutti gli altri legami di affiliazione senza motivi specifici. Dopo aver gestito una squadra con successo, potrai richiedere alla dirigenza delle specifiche opzioni di affiliazione che corrispondono alle tue necessità e, se è passato abbastanza tempo, la dirigenza ti permetterà di fare il nome di un club da contattare. Queste opzioni si renderanno disponibili nei colloqui con la dirigenza. Esistono alcuni motivi che possono portare all'annullamento delle affiliazioni, il più comune è quando la società satellite viene promossa nella stessa divisione del club di riferimento. Il sottoutilizzo dell'affiliazione, soprattutto per quanto riguarda i prestiti dei giocatori, è un altro motivo che si verifica spesso, mentre un cambio della reputazione tra i due club può portare o alla cancellazione immediata dell'accordo o a una modifica dello stesso da parte della società di riferimento. Fiducia della dirigenza Se desideri svolgere un buon lavoro è essenziale che tu riesca a soddisfare le richieste dei tifosi e della dirigenza, più facile a dirsi che a farsi. La barra della fiducia riflette la reazione generale alle diverse aree di gestione della squadra. La dirigenza e i tifosi ti terranno costantemente aggiornato sulle loro opinioni riguardo i seguenti aspetti: progressi nelle competizioni, situazione economica, andamento dei singoli incontri, attività di mercato e rosa attuale, promesse fatte durante le trattative per il contratto, atmosfera generale all'interno dello spogliatoio e livello di supporto tra i giocatori e scelte tattiche, e ti forniranno un riepilogo generale con i punti salienti e le critiche costruttive. Più la barra presente sulla schermata Generale si riempie, maggiore è la fiducia nei tuoi confronti. La barra visualizzata nell'immagine è un'opinione neutra e si trova al centro dell'indicatore. Man mano che cresce la fiducia nella tua gestione, la barra si riempirà verso destra. Se la fiducia viene meno e i tifosi cominciano a mettere in discussione le tue decisioni, la barra decresce verso sinistra. Ovviamente, il tuo scopo è quello di fare in modo che tutte le barre siano il più piene possibile. L'opinione dei tifosi ti verrà comunicata dal portavoce della tifoseria della squadra. Mentre loro sono più preoccupati dei risultati delle partite, la dirigenza è più interessata ai guadagni anche se non ignorerà del tutto i risultati sul campo. La sottoscheda "Fiducia" copre dettagliatamente ogni aspetto del tuo lavoro. La sezione "Problematiche dirigenza" riguarda la filosofia concordata, gli stili di gioco e gli approcci generici, mentre le sezioni "Prestazione nelle competizioni" e "Prestazioni" coprono rispettivamente le prestazioni della tua squadra sul campo. In "Trasferimenti" troverai un resoconto delle tue operazioni di mercato. Come faccio a essere sicuro che la dirigenza sia soddisfatta del mio lavoro? La cosa più importante è tenere costantemente sotto controllo la fiducia della dirigenza, sia a livello generale che in ogni singola area. Ecco un breve elenco degli aspetti da tenere sempre presenti per conservare il tuo posto: -          Mantieni le promesse. -          Fai attenzione alle schermate delle dinamiche. -          Non lasciare che le preoccupazioni dei giocatori si trasformino in infelicità. -          Fai bene in campo, sia in termini di risultati che di prestazioni. -          Gestisci adeguatamente le tue finanze. -          Non avanzare richieste eccessive o difficili alla dirigenza. -          Sii cosciente del tuo stato all'interno della squadra. Aspetta il momento migliore per avanzare delle richieste. Tieni sotto controllo queste aree, segui i consigli riportati in questo manuale e non dovresti avere problemi a farti strada nella tua carriera. Cosa sono i vari livelli di fiducia della dirigenza e cosa significano? Intoccabile Prendendo come riferimento la scala da 1 a 20 usata per gli attributi dei giocatori, immagina di raggiungere un punteggio di 16 o superiore. Questo è il livello di fiducia massimo che puoi raggiungere ed equivale a blindare la tua panchina. Ben saldo Sei sceso di qualche punto, ma godi ancora del pieno sostegno della dirigenza. Saldo Hai perso qualche altro punto. Stai facendo un buon lavoro e la dirigenza è soddisfatta del tuo operato. Tranquillo Il tuo punteggio è di poco superiore al 50%, ma i prossimi risultati potrebbero cambiare le cose, nel bene o nel male. A rischio Sei sotto la soglia del 50% di fiducia, le cose potrebbero mettersi male per te se non inizi a fare punti. Potresti essere chiamato a rapporto dalla dirigenza per dare spiegazioni sul tuo operato. Traballante Rischi seriamente di perdere il posto. È fondamentale vincere la prossima partita. Precario Un punteggio pari o inferiore a 6 su 20 significa che sei a un passo dall'esonero. La dirigenza potrebbe decidere di sollevarti dal tuo incarico da un momento all'altro. Un'altra sconfitta ti costerà quasi sicuramente il posto. Sotto esame Questo livello di fiducia viene usato dopo un passaggio di proprietà, con il nuovo presidente che terrà sotto controllo il tuo operato.
    15. Finanze

      Un'ottima gestione finanziaria è fondamentale. È ciò che si aspetta da te la dirigenza. Puoi ottenere ottimi risultati sul campo, ma se la società naviga in cattive acque c'è il rischio di imboccare una strada senza ritorno. Inoltre, a causa delle regole e delle restrizioni imposte dal fair play finanziario in un numero sempre maggiore di competizioni, è assolutamente indispensabile non perdere mai d'occhio le responsabilità fiscali del club. Finanze base Queste opzioni riguardano principalmente le finanze giornaliere del club. La schermata "Riepilogo" fornisce una panoramica veloce sull'andamento della squadra, con particolare attenzione alle regole che sei obbligato a rispettare. Le schermate "Incassi" e quella "Spese" mostrano più nel dettaglio il flusso di denaro che entra nelle casse societarie su base giornaliera o mensile. La schermata "Stipendi", invece, offre un resoconto generale delle spese all'interno della squadra, senza soffermarsi sul singolo giocatore, mentre la scheda FPF fornisce una panoramica di tutti i numeri che riguardano il Fair Play Finanziario. La scheda "Debiti e prestiti" contiene informazioni su tutti i pagamenti in sospeso che il club deve effettuare. La scheda "Sponsor e altro" indica le entrate provenienti dagli sponsor e, infine, la scheda "Proiezione" offre una previsione della situazione finanziaria del club da qui a tre stagioni. È molto importante controllare l'andamento finanziario della squadra durante la stagione per verificare che la tua gestione non sia a rischio. L'autorità competente di solito assegna penalizzazioni in classifica alle società con problemi finanziari. Se le condizioni bancarie sono critiche, i creditori possono prendere il controllo della gestione e accettare ogni proposta di acquisto per i tuoi giocatori per rifarsi delle perdite. Fair Play Finanziario Sempre più competizioni stanno adottando la politica di "fair play finanziario", un insieme di regole volte a ridurre gli squilibri di forze all'interno della competizione stessa. Se devi rispettarlo anche tu, riceverai tutta una serie di informazioni nella sezione delle notizie, nelle pagine delle regole e nella schermata con le tue finanze relative alla situazione attuale della tua squadra. È fondamentale che tu sia sempre aggiornato sulle condizioni economiche da rispettare in quanto le sanzioni previste in certi campionati in caso di infrazione possono risultare particolarmente severe. Riceverai aggiornamenti nella casella di posta in arrivo da parte della dirigenza circa le possibilità che il club passi o meno i controlli. Le stesse informazioni sono disponibili anche nella schermata FPF. Gestire con successo le tue finanze Puoi gestire autonomamente gli stipendi e il budget per i trasferimenti. In questo modo, per esempio, sei libero di muovere la liquidità del club da un'area a un'altra per ottimizzare i risultati del bilancio. Per accedere a questa opzione, devi andare nella schermata "Dirigenza" e selezionare il pannello "Impostazioni budget". La dirigenza della società valuterà la tua proposta e ti comunicherà i cambiamenti che sono disposti ad accettare. A seconda delle disponibilità finanziarie del club, queste modifiche potrebbero essere soggette a limitazioni. Per garantire una gestione finanziaria oculata ricordati di controllare spesso la schermata con le tue finanze, per capire come vengono spesi i soldi. Una criticità che accomuna molti allenatori riguarda gli investimenti sul mercato. Il fatto che l'ingaggio di un giocatore venga spalmato su un certo numero di mesi non significa che i soldi non vadano messi subito a bilancio, senza contare il bonus fedeltà o la commissione per l'agente. Diverse operazioni di mercato chiuse in breve tempo, o più rinnovi contrattuali ravvicinati, possono avere un grosso impatto sulle tue finanze. Se hai un budget ridotto e fatichi a far quadrare i conti, tieni sotto controllo gli stipendi dei giocatori, i soldi investiti nello scouting e i pagamenti aggiuntivi per giocatori (bonus, clausole) o altre squadre (somme extra per i trasferimenti). Spesso puoi concordare una cifra con l'altro club per annullare una clausola e risparmiare soldi e puoi anche cercare di rinegoziare termini più favorevoli con i tuoi giocatori, o se necessario venderli.
    16. Competizioni e incontri

      Le schermate del campionato e delle competizioni contengono tutte le informazioni e i collegamenti che sarà essenziale controllare con regolarità, se vuoi avere successo. Tenerti aggiornato sulle ultime novità che riguardano i tuoi avversari è fondamentale e Football Manager™ 2019 ti permette di farlo in vari modi. Le seguenti sezioni sono tutte accessibili dal menu a schede nella schermata del campionato o della competizione. Puoi accedervi anche dalla schermata delle competizioni che puoi trovare sulla barra laterale (che contiene le informazioni su tutte le competizioni a cui stai prendendo parte). Informazioni base sulle competizioni Sommario Una panoramica completa sulla competizione, con diverse sezioni dedicate ricche di contenuti. Profilo Ogni competizione ha una pagina chiamata "Profilo" nella quale potrai trovare tutte le informazioni più importanti a riguardo. Potrai trovare altre informazioni nelle sottoschede e nei menu spiegati di seguito. Anteprima stagione Questa schermata contiene delle proiezioni in vista della stagione imminente, con una classifica proposta con le quote per il titolo e l'elenco dei vincitori di premi della passata stagione, le principali operazioni di mercato e i giocatori da seguire nei prossimi mesi. Fasi e classifica del campionato La classifica del campionato mostra la classifica aggiornata di tutte le competizioni alle quali stai partecipando. Ogni colonna può essere disposta in ordine alfabetico dalla A alla Z, o al contrario, cliccando sulla relativa icona in alto. Il menu "Generale" in alto a sinistra ti consente di visualizzare la classifica in diversi modi. Grafico posizioni La schermata "Grafico Posizioni" permette di visualizzare i progressi di uno o più squadre nel corso di una stagione. Il grafico definisce il loro andamento giornata per giornata. Regole La schermata "Regole" contiene tutte le regole di ogni specifica competizione. Consultandola potrai imparare a familiarizzare con ogni tipo di competizione alla quale parteciperai, assicurandoti che la tua squadra soddisfi tutti i requisiti richiesti per potervi partecipare. Certe competizioni presentano parecchie regole, spesso complicate, pertanto ti invitiamo a leggerle attentamente per farti trovare pronto a qualsiasi evenienza. Struttura In questa schermata puoi trovare la struttura della competizione, compreso il numero di squadre e le regole sulla promozione e sulla retrocessione (e in tal caso, anche i campionati di provenienza e di destinazione delle squadre promosse e retrocesse). Stadi In questa schermata puoi trovare una lista degli stadi di tutte le squadre nella competizione, classificati in ordine decrescente in base alla capienza, oltre ai dettagli sulle dimensioni e sulla superficie del terreno di gioco. Opzioni Osservatori e Social network Qui puoi assegnare un osservatore alla competizione e seguire o meno le notizie che la riguardano. Partite Partite e Risultati La schermata "Partite e Risultati" mostra il calendario di tutte le partite della stagione in corso. Grazie al menu a tendina nella parte superiore dello schermo e alle frecce di scorrimento puoi spostarti tra le partite e controllare così i risultati di quelle già giocate o i match in programma dell'intera competizione. Il giorno della partita, diventano attive anche le schede "Ultimi risultati", "Aggiornamenti gol" e "Classifica in tempo reale". Calendario Questa schermata ti consente di dare una rapida occhiata ai prossimi incontri della competizione, scegliendo fra tre diversi tipi di visualizzazione, oltre a un elenco. Le tre opzioni stile calendario sono selezionabili dal menu "Visualizzazioni" nella parte superiore destra dello schermo. Visualizzazione settimanale: offre una visione settimanale standard dell'imminente calendario. Visualizzazione mensile: vengono visualizzati gli eventi in programma per il mese tramite un classico calendario. Visualizzazione annuale: vengono visualizzate tutte le date nelle quali è in programma un evento importante durante l'anno. Clicca su una data per mostrare le informazioni relative all'evento. Notizie Titoli La schermata "Titoli" elenca gli "Articoli principali" della settimana sulla parte sinistra dello schermo. Clicca su un titolo per leggere l'articolo completo. Un pannello "Prossimi eventi" è presente nella parte destra dello schermo, insieme alle ultime operazioni di mercato che riguardano la competizione. Voci di mercato Questa schermata mette insieme tutti i gossip e le notizie sulle squadre e sui possibili trasferimenti del campionato in corso. All'interno della tabella troverai un sunto dell'articolo e la fonte. Statistiche Statistiche giocatori e squadre Questa sezione contiene le statistiche relative ai giocatori e alle squadre. Le statistiche coprono una vasta gamma di informazioni. Quelle più importanti si trovano nella schermata Sommario, mentre le versioni "Dettaglio" trattano i vari aspetti più a fondo. Arbitri, Infortuni e Squalifiche La schermata Arbitri mostra tutti i fischietti che hanno arbitrato almeno un match della competizione e i dettagli sui cartellini estratti, i rigori concessi alle squadre di casa e a quelle in trasferta. Tieni d'occhio questa schermata perché potresti dover adattare le tue tattiche in base all'arbitro del tuo prossimo incontro. La tabella degli infortuni mostra tutti i giocatori attualmente infortunati nelle squadre di una data competizione. Le squadre sono ordinate per numero di giocatori infortunati e troverai anche informazioni sul tipo di infortunio subito e sulla data di rientro prevista. Questa schermata è utile per pianificare i tuoi incontri futuri. Qui puoi scoprire infatti se ci sono dei giocatori infortunati tra i tuoi prossimi avversari e adattare la tua strategia di conseguenza. Allo stesso modo, nella schermata Squalifiche trovi i giocatori attualmente squalificati. Trasferimenti Trasferimenti In questa schermata troverai tutti i trasferimenti che hanno coinvolto squadre appartenenti a questa competizione. Draft Se alleni nella Major League Soccer, qui puoi trovare i dettagli del draft imminente, una volta che l'ordine di scelta è stato finalizzato. Trasferimenti allenatore Questa schermata tiene nota di tutti i movimenti degli allenatori avvenuti nella competizione durante tutta la sua durata. Finestra trasferimenti Un riassunto completo di tutti i trasferimenti avvenuti durante l'ultimo mercato. Premi I premi spettano solo ed esclusivamente ai migliori. Ogni tipo di competizione in Football Manager™ 2019 offre premi stagionali (ma non solo) sui quali puoi trovare maggiori informazioni in questa schermata. Storia La schermata sulla storia delle competizioni ti fornisce ogni tipo di informazione su tutto ciò che è accaduto in una competizione. E ricorda che questi record sono lì solo per essere battuti, per cui torna spesso a vedere se hai conquistato un posto nella storia. Gestire il calendario Nell'arco della tua carriera, ti ritroverai inevitabilmente a dover affrontare numerosi impegni ravvicinati. In questi casi, può tornare utile un'attenta pianificazione anticipata. Grazie alle varie schermate con i calendari potrai conoscere in anticipo i periodi più congestionati, comprese le date provvisorie per le partite ancora da confermare, come i turni futuri di coppa, e scegliere le squadre da mandare in campo. Scegliere una rosa di giocatori con tre o quattro partite di anticipo potrebbe sembrare a volte superfluo, ma può tornare molto utile per avere i tuoi migliori elementi a disposizione per i match più importanti durante un periodo particolarmente fitto di impegni.
    17. Giocare una partita

      Ora che abbiamo spiegato tutto il necessario, è il momento di dedicarci alla partita vera e propria. Centro partita Il Centro partita è accessibile prima di ogni incontro nella parte bassa della barra laterale e ti consentirà di pianificare in anticipo il match in diversi modi, a partire dalla riunione prima della partita. Il numero di giorni che mancano all'incontro è indicato direttamente sull'icona. Riunione prepartita Il giorno che precede la tua prossima partita (o lo stesso giorno) avrai la possibilità di parlare con i tuoi giocatori per prepararli in vista del match. Lo scopo di questa riunione è sottolineare gli accorgimenti tattici che intendi adottare con la formazione che scenderà in campo, attraverso un procedimento molto simile ai colloqui con la squadra. Gli argomenti sono suddivisi in diverse aree, incluse Tattiche, Istruzioni squadra e giocatore, Squadra per la partita, e Istruzioni sull'avversario, e conterranno i consigli più comuni/ragionevoli per ogni scenario. Selezionando una di queste aree ti verrà mostrata una schermata con le informazioni sull'argomento e il numero di dichiarazioni da fare ai giocatori. Poter spiegare in anticipo le tue scelte alla squadra ti permette di vedere le reazioni dei giocatori e di apportare gli eventuali correttivi prima del calcio d'inizio. Cosa sono le opzioni e a cosa servono? La riunione prima della partita ti permette di rivolgerti alla squadra riguardo l'approccio con cui affrontare il prossimo match. Puoi trattare i seguenti argomenti: Formazione, Mentalità, Fluidità, Istruzioni squadra e giocatore, Istruzioni sull'avversario, Squadra per la partita e Piani di gioco. Avrai modo di spiegare alla tua squadra il motivo per cui hai scelto di adottare un certo stile di gioco o una determinata istruzione e potrai rivolgerti a ogni singolo giocatore per dirgli cosa ti aspetti da lui durante la partita. I giocatori reagiranno a ogni tua dichiarazione in maniera positiva o negativa, o rimarranno impassibili. A seconda di ciò che dici prima della partita, anche il loro morale potrebbe cambiare. In caso di reazione positiva, il morale dei giocatori salirà, così come le probabilità che mettano in pratica le istruzioni loro assegnate. Ciò si verifica più spesso quando il morale è già alto e i giocatori hanno molta stima di te, ma se il morale è basso e i giocatori non ti rispettano, le probabilità che reagiscano negativamente aumentano. Si tratta, fondamentalmente, di un breve momento a tua disposizione prima della partita per motivare la squadra, con effetti relativamente minimi nel quadro generale, ma che influiranno comunque sulla prestazione in campo. Formazione Se non hai ancora scelto la formazione da mandare in campo, questa è l'ultima occasione che hai per farlo. -          Hai scelto i giocatori giusti per posizione, ruolo e compiti previsti dalla tua tattica? -          I giocatori che hai deciso di mandare in campo sono pronti per svolgere i compiti che hai assegnato loro? -          Chi è in forma? E chi no? I giocatori che hai scelto di mandare in campo sono quelli più in forma al momento? -          Hai abbastanza flessibilità per cambiare in corsa la tua tattica se non dovesse funzionare? -          Hai la possibilità di cambiare volto alla partita con le sostituzioni? -          Com'è il morale della squadra? Hai lasciato fuori giocatori con il morale più alto? Potrebbero tornare più utili per la prossima partita? -          Hai dato un'occhiata al calendario? Devi ruotare i tuoi giocatori? -          Ci sono giocatori scontenti ai quali avevi promesso più spazio dal primo minuto? -          Quali sono i principali pericoli rappresentati dall'avversario? Sei riuscito a individuarli, attraverso l'analisi sull'avversario, e a mettere a punto un piano per contrastarli? -          Quanto è importante la partita? Puoi permetterti di schierare una squadra composta da seconde linee o dare spazio ad alcuni giovani? La fiducia della dirigenza ti indicherà quanto il club tiene alla competizione quando valuterà il tuo operato. Rispondi a tutte queste domande prima di confermare la formazione da mandare in campo. Se riesci a rispondere in maniera esauriente a ogni domanda avrai molte più chance di ottenere il risultato sperato. Indicazioni squadra Le Indicazioni squadra ti permettono di avere un impatto positivo sui tuoi giocatori prima, durante e dopo ogni partita. Un bel discorso può sollevare il morale, aumentare la concentrazione e migliorare le prestazioni. Al contrario, un discorso sbagliato può sortire risultati opposti sotto ogni aspetto. Il discorso alla squadra prima della partita ti consente di verificare che i giocatori siano pronti per l'impegno che li attende, che sappiano esattamente ciò che devono fare e che scendano in campo con l'atteggiamento giusto. Il discorso nell'intervallo ti permette di rivolgerti ai tuoi giocatori al termine del primo tempo. Puoi incoraggiarli, sgridarli, dirgli che stanno giocando al di sotto dei loro standard, e cose di questo genere. Le tue parole servono a preparare la squadra per la ripresa e possono fare la differenza, nel bene o nel male. Nel discorso a fine partita puoi sottolineare la buona prestazione della squadra, anche dopo una sconfitta, o avvertire i giocatori di non rilassarsi troppo, che il risultato non era quello atteso o che sono stati fortunati. In questo modo i giocatori avranno molte cose su cui riflettere prima di tornare ad allenarsi e disputare il prossimo match. Il tuo allenatore in seconda ti darà dei consigli per fare il miglior discorso possibile alla squadra. Spesso questi potrebbero contenere informazioni su certi giocatori, in particolare se sono troppo nervosi o rilassati. Meglio non ignorarli e occupartene in prima persona parlando direttamente alla squadra. In alternativa, puoi chiedere all'allenatore in seconda di tenere il discorso alla squadra al posto tuo. I discorsi alla squadra possono essere fatti utilizzando sei toni distinti: Aggressivo, Assertivo, Prudente, Riluttante, Calmo, Appassionato Ciascun tono corrisponde al tipo di emozione che vuoi trasmettere alla squadra. Scegli quello giusto a seconda della situazione in cui ti trovi. Un tono calmo serve per impartire istruzioni ponderate ed è probabilmente quello più consigliabile nella maggior parte dei casi. Gli altri possono essere usati se avverti che la squadra abbia bisogno di una scossa emotiva. Ciascun giocatore reagisce in maniera differente in base alla propria personalità, morale e linguaggio del corpo. Per esempio, un approccio aggressivo potrebbe funzionare bene con un giocatore "carico", dal carattere focoso o risoluto, ma potrebbe non avere lo stesso impatto su uno che si demoralizza facilmente ed evidenzia un certo nervosismo dal linguaggio del corpo. Come ripetuto spesso in questo manuale, usare il buon senso quando parli alla squadra è l'approccio migliore e ti consentirà il più delle volte di ottenere buoni risultati. Oltre ai sei toni di cui sopra, i discorsi alla squadra riguardano altri sei sentimenti base: Rabbia, Delusione, Incoraggia, Sostegno, Compiaciuto ed Entusiasta Potresti essere Entusiasta dopo una bella vittoria, ma Arrabbiato o Deluso dopo una prestazione inferiore alle attese. Potresti voler incoraggiare la squadra prima della partita, sostenerla nell'intervallo ed essere compiaciuto a fine gara per l'impegno messo in campo dai tuoi giocatori e il risultato ottenuto. La combinazione tra tono e sentimento dà origine a uno strumento dalle tante sfaccettature capaci di influenzare ogni partita. Prendi in considerazione il maggior numero possibile di fattori prima di fare un discorso alla squadra: -          Com'è stata la condizione nelle ultime partite? -          Ti aspetti di vincere questa partita? -          Com'è il morale di ogni giocatore? -          La tua squadra è la favorita? Ci sono giocatori inesperti in campo? -          Quanto è importante questa partita per la tua stagione? -          Come si è comportata la squadra nel primo tempo? Avrebbe potuto fare meglio? -          La squadra ha giocato come volevi? È stata solo sfortunata? -          La squadra è stata fortunata? I giocatori erano abbastanza concentrati? -          Il risultato rispecchia l'andamento del match? Sei soddisfatto del risultato? -          Com'è il calendario dopo questa partita? La squadra si è seduta sugli allori? -          È possibile migliorare il morale? È necessario riportare i giocatori con i piedi per terra? Le domande potrebbero andare avanti all'infinito. Questi sono solo alcuni dei suggerimenti su cui basarti per approfondire il tuo approccio. I discorsi alla squadra contano più di quanto immagini. Vale la pena impiegare del tempo per capire ciò che è bene per la tua squadra, per ottenere i migliori risultati possibili. La schermata della partita Campo La Visualizzazione campo ti porta a una schermata della partita realizzata appositamente per assistere al match in 3D. L'aspetto più importante di questa schermata è ovviamente il campo e l'azione di gioco. Nella parte superiore si trova il tabellone con il punteggio, mentre in basso, nella barra delle azioni, sono presenti un certo numero di opzioni relative alla partita che renderanno più semplice la tua gestione. Nella parte alta dello schermo si trova la barra del tempo, su cui saranno registrati i momenti importanti e di rilievo, in modo da tenerne traccia quando esaminerai il match successivamente. Tattiche Usa questo menu come scorciatoia per modificare l'assetto della tua squadra nella schermata delle tattiche. Analisi La sezione Analisi contiene tutte le statistiche sulla partita, oltre a un certo numero di episodi. Seleziona i vari eventi per farli apparire sulla grafica del campo. Statistiche Da qui è possibile accedere alle statistiche base sulla partita. Usa la sezione Analisi per una copertura più approfondita. Aggiornamenti In questa schermata compariranno gli ultimi aggiornamenti su eventi e risultati delle altre partite. Impostazioni L'indicatore della velocità della partita ti permette anche di attivare o disattivare i replay e la quantità di azioni salienti mostrate. Se hai voglia, e tempo, potrai guardare l'intera partita (ma tieni presente che non dura 90 minuti), oppure accontentarti di un'ampia sintesi, o degli eventi principali, o semplicemente limitarti al commento scritto. L'opzione "Telecamera" offre una lista di differenti prospettive dalle quali è possibile assistere alla partita. Come posso ottenere altre informazioni sulla partita? Widget I widget sono pannelli personalizzati che appaiono in sovrimpressione per mostrare diversi tipi di dati durante la partita. Possono essere attivati o disattivati spuntando o deselezionando ogni casella e spostati trascinandoli sullo schermo. Sono molto utili per rimanere costantemente aggiornato su statistiche, analisi, forma individuale, morale e condizione fisica, e persino sui risultati delle altre partite che modificano la classifica in tempo reale. Gestione durante la partita Modifiche tattiche Per apportare modifiche tattiche durante la partita è necessario innanzitutto conoscere ciò che succede in campo. Qualunque sia la telecamera e la modalità fasi salienti scelta, assicurati che ti permettano di avere una visuale completa dell'azione e di essere informato su ogni evento durante la partita. I pulsanti scorciatoia ti consentono di effettuare sostituzioni, modifiche alla tattica, alla mentalità, dare istruzioni da bordocampo e impostare le istruzioni sull'avversario. Ogni volta che decidi di cambiare tattica, devi controllare: a)       Se metterla o meno in atto come progettato b)      Se l'avversario la sta annullando c)       Se l'avversario ha dei punti deboli che puoi sfruttare Facciamo un esempio. Se hai adottato il 4-2-3-1 come modulo con i tuoi TS e TD schierati come "Attaccante esterno" e hai assegnato loro le istruzioni "Taglia dentro col pallone", dovrebbero tendere ad accentrarsi nella fase di possesso palla. L'avversario se n'è accorto e ha deciso di schierare due M per bloccare tutti gli spazi per i tuoi TS e TD. A questo punto devi scegliere: a)       Potresti cambiarli di ruolo in "Ala", per esempio, e attaccare l'avversario sulle corsie esterne, rendendo così potenzialmente inutili i due M. b)      Potresti modificare lo stile di gioco generale, se l'avversario ha optato per "tenere bassi" i due M, schierandoli davanti alla difesa. Oppure potresti affidarti a un paziente giro palla per creare spazi e cogliere impreparata la difesa, o ancora, adottare un approccio più diretto mettendo palloni lunghi in area a scavalcare i M. c)       Puoi anche decidere di non fare nulla e sperare semplicemente che la qualità dei tuoi giocatori alla fine prevalga su quella degli avversari. Lo stesso vale al contrario. Se stai impedendo all'avversario di fare qualcosa, o se hai lasciato scoperta una zona, l'avversario potrebbe adattare la propria tattica per approfittarne. Si tratta di una partita a scacchi dalle possibilità praticamente infinite, con i due allenatori alla costante ricerca della mossa vincente. Devi conoscere la versatilità delle tue tattiche e dei tuoi giocatori ed essere in grado di individuare ciò che funziona e ciò che non funziona per sapere quando apportare delle modifiche. Istruzioni Oltre alla possibilità di modificare più nel dettaglio le tattiche, puoi impartire una serie di istruzioni ai tuoi giocatori, sia singolarmente (utilizzando il menu a tendina accanto a ogni istruzione), sia collettivamente, dall'area tecnica. Incoraggia, Mostrate un po' di grinta, Andate avanti e Loda contribuiranno a caricare di più i giocatori, se andranno a buon fine. In caso contrario, i giocatori si scoraggeranno ulteriormente. Concentratevi, Serrate le fila e Domanda di più aumenteranno la concentrazione individuale e collettiva di ogni giocatore, se andranno a buon fine. In caso contrario, i giocatori perderanno la concentrazione. Calma e Nessuna pressione cercheranno di rilassare i giocatori, ma, in certe situazioni potrebbero mettere loro ancora più pressione. Siate creativi lascia i giocatori liberi di inventare e li incoraggia a rischiare di più con i passaggi. Il successo delle istruzioni da bordocampo dipende dal morale, dalla motivazione e dal linguaggio del corpo di ogni giocatore. Ricordati dunque di controllare queste informazioni (da un widget o dalla schermata principale delle tattiche) prima di assegnare un'istruzione. Riassunto L'analisi durante la partita è divisa in tre sezioni principali e può essere esaminata nel dettaglio al termine di ogni match. Le tre sezioni sono Statistiche partita, Analisi squadra e Analisi giocatori, con la presenza di ulteriori informazioni sotto forma di Zone di azione e Concentrazione degli attacchi. Statistiche partita tratta le valutazioni dei giocatori, dati come tiri, possesso palla, occasioni da rete, ecc. e mostra un riepilogo dettagliato su ciascun giocatore di ogni squadra in diverse aree. Analisi della squadra ti consente di selezionare un tipo di evento (tiri, passaggi, cross, contrasti, ecc.) per mostrarlo su una lavagna. Ciascun tipo di evento è suddiviso in totali specifici in base alla situazione. Cliccando sull'evento nella visuale del campo sulla lavagna potrai vedere tutti gli eventi collegati a esso (per esempio, un passaggio che ha portato a un tiro in porta) o rivedere l'evento stesso. Tutto quanto può essere filtrato in base alla direzione di gioco. Analisi del giocatore è più o meno simile. Usa il menu "Visualizzazioni" per scegliere il tipo di evento, quindi seleziona l'evento dal giocatore e guardalo sul campo. Si tratta di strumenti molto utili da usare durante il match per ottenere un feedback immediato e capire meglio cosa sta succedendo in campo, o al termine della partita per analizzare le prestazioni e pianificare i prossimi impegni. Le informazioni principali verranno inserite nei rapporti compilati dalla tua squadra di analisti, se ne hai una, e ti permettono di esaminare nel dettaglio le prestazioni della tua squadra per capire meglio cosa accade e perché. Questi dati ti consentiranno a loro volta di scoprire come i tuoi giocatori eseguono le tue istruzioni tattiche e ti daranno maggiori informazioni per apportare i correttivi necessari. Consigli allenatore in seconda Il giorno della partita il tuo allenatore in seconda assume un ruolo ancora più fondamentale. Avrai così tante cose di cui occuparti che è normale che alcune ti sfuggano. Il tuo vice, invece, avrà meno responsabilità e potrà fornirti il supporto necessario. Ti fornirà resoconti dettagliati sullo svolgimento della partita a intervalli regolari e ti consiglierà come porre rimedio ad eventuali problemi rilevati. Questi resoconti appariranno nella schermata della partita e potrai metterli subito in pratica direttamente da lì.
    18. Migliorare ulteriormente la tua esperienza di gioco

      Impostazioni di gioco avanzate Se vuoi avere maggiore controllo su come creare la tua nuova partita e includere più campionati rispetto a quelli previsti dall'Avvio veloce, ti consigliamo di usare l'opzione Impostazioni avanzate. Invece di selezionare una squadra e iniziare a giocare il più rapidamente possibile, da qui puoi modificare vari aspetti in base alle tue preferenze. Il pulsante "Aggiungi/Rimuovi campionati" rappresenta il punto di partenza, dove puoi scegliere le nazioni rappresentate nella tua partita. Dopo aver cliccato su "Conferma", il pannello "Campionati attivi" mostrerà un elenco di tutti i campionati delle nazioni selezionate, il loro status di giocabilità e il motivo per cui sono stati inclusi, se disponibile. Da qui puoi usare il menu a tendina per ogni nazione presente nell'elenco per scegliere il numero di campionati da caricare. Più campionati e giocatori sono presenti nella tua partita, e più la Velocità di gioco stimata, indicata nel pannello sulla destra dello schermo, rallenterà. Passare dalla modalità Giocabile a quella Guarda soltanto ti permette di includere nazioni nella tua partita al fine di aumentare le dimensioni del mondo di gioco. Non puoi gestire una competizione Guarda soltanto se prima non la converti in Giocabile utilizzando l'opzione Aggiungi o Rimuovi campionati all'interno del tuo salvataggio. In maniera simile a quanto avviene quando si includono numerosi campionati e nazioni, le dimensioni del database caricato in un salvataggio determinano il livello di realismo della partita. Ovviamente, un database più grande contiene un maggior numero di giocatori e di squadre, mentre uno più piccolo includerà solo gli elementi più importanti. Se possiedi un PC molto potente puoi utilizzare anche un database molto ampio, ma attento a non esagerare se possiedi un computer di fascia bassa. Il numero di calciatori presenti nel gioco dipenderà dalle dimensioni del database che hai scelto di caricare. Per esempio, un database piccolo potrebbe includere 5.000 giocatori nel salvataggio. Puoi anche crearti un database "Avanzato". Selezionando questa opzione verrà visualizzata una finestra dalla quale potrai impostare i filtri per creare il tuo database. Per esempio, puoi metterci tutti i calciatori che giocano in Inghilterra e tutti quelli di nazionalità francese, indipendentemente dal paese dove militano. Questo strumento ti offre una notevole flessibilità e completezza per impostare le partite in base ai tuoi gusti. La sezione "Opzioni avanzate" posta nella parte bassa dello schermo contiene otto opzioni per affinare ulteriormente la tua esperienza di gioco: Usa giocatori e staff non reali Questa opzione fa più o meno quello che suggerisce il nome. Spunta questa opzione per generare un intero database di giocatori fittizi al posto dei soliti nomi e volti reali. Non usare il calendario reale Spunta questa casella per impedire l'uso di incontri veri per le nazioni e i campionati selezionati. Al loro posto verrà creato un calendario fittizio, con le stesse regole della competizione reale. Non aggiungere membri chiave dello staff Spunta questa opzione se non vuoi che il gioco aggiunga membri chiave dello staff (come l'allenatore in seconda) alle squadre nelle quali il ruolo è scoperto. Aggiungi giocatori all'elenco delle squadre utilizzabili Se certe squadre giocabili non riescono a soddisfare determinati requisiti per la rosa quando viene creata una nuova partita, puoi spuntare quest'opzione per aggiungere i giocatori necessari. Impedisci il mercato nella prima sessione Di solito, Football Manager™ parte dal precampionato che precede l'inizio della stagione in corso nel mondo reale. Il database rifletterà la realtà per quanto riguarda le rose delle squadre e i budget per il mercato. Disattivando i trasferimenti durante la prima finestra di mercato, e impedendo dunque alle squadre di fare operazioni diverse da quelle nella realtà, l'esperienza di gioco risulterà ancora più coinvolgente. Si tratta alla fine di un'altra opzione per aumentare il livello di realismo della tua partita. Disabilita Nascondi attributi Nascondere i valori dei giocatori (la cosiddetta "Nebbia di guerra") rende alcuni attributi (in alcuni casi tutti) non visibili, in quanto Football Manager™ immagina che un allenatore con la tua esperienza e la tua età potrebbe non conoscere nel dettaglio tutti i giocatori del mondo. Potrai scoprire tali informazioni osservando i giocatori o interagendo con loro nel corso della tua carriera. Spunta questa opzione se invece desideri visualizzare sin dall'inizio tutte le informazioni e gli attributi di ogni giocatore. Impedisci il controllo delle squadre con allenatori già in carica Spunta questa opzione se vuoi limitare la libertà di scelta per la panchina a quelle squadre al momento senza allenatore. Impedisci l'uso dell'editor in tempo reale Spunta questa opzione quando crei una nuova partita se vuoi impedire completamente l'uso dell'editor. Questa azione non può essere annullata una volta iniziata la partita. Aggiungi o rimuovi campionati La scelta dei campionati giocabili non è limitata dalle scelte che farai al momento di iniziare la partita. Da questa schermata potrai aggiungere e/o rimuovere campionati alla partita salvata in qualsiasi momento, ma ricordati che i campionati aggiunti diventeranno attivi solo con l'inizio della nuova stagione nei rispettivi paesi. Per rimuovere un campionato o una nazione, clicca sull'icona "-" accanto al nome. Aggiungere nazioni e campionati alla tua partita influirà sull'esperienza di gioco. Il numero di giocatori, le prestazioni e la velocità del gioco cambieranno ogni volta che aggiungi o rimuovi un campionato prima di premere "Conferma". Livello di dettaglio Da questa schermata puoi personalizzare ulteriormente il tuo salvataggio per ottenere il massimo delle prestazioni. La schermata contiene tutte le competizioni presenti nel salvataggio e ti consente di specificare quali partite devono essere elaborate al massimo livello di dettaglio e quali devono essere elaborate dal simulatore rapido d'incontri. Puoi anche decidere di elaborare una specifica parte degli incontri in modo dettagliato, per esempio solo la parte finale, lasciando il resto al simulatore rapido d'incontri che viene usato di solito per simulare le competizioni non caricate nel tuo salvataggio. Selezionando l'opzione "Tutto" verrà usata sempre una simulazione più accurata mentre selezionando "Nessuno" verrà impiegato esclusivamente il simulatore rapido. Flusso schermate Si trova in "Personalizza" -> "Interfaccia". Il flusso schermate ti permette di configurare una serie di schermate da mostrare a intervalli predefiniti durante la partita. Per esempio, puoi chiedere al gioco di mostrarti una panoramica/le fasi della "English Sky Bet Championship" ogni settimana, durante la competizione e interrompere l'elaborazione del gioco la mattina, aggiungendo una voce con ciascuna di queste impostazioni. Il risultato finale sarà che ogni settimana (il giorno iniziale dipende da quello che hai impostato nel flusso schermate) accederai alla schermata "Fasi" della competizione e potrai rivedere tutti i contenuti che ti interessano. Ripeti la procedura per tutte le competizioni che vuoi. Questa funzione è stata realizzata per permetterti di calarti ulteriormente nel tuo mondo di gioco personale e tenerti aggiornato su ciò che succede negli altri campionati. Tieni presente che il flusso schermate appare soltanto quando si carica un salvataggio e le opzioni sono configurabili in base al salvataggio. Editor pre-partita L'editor di Football Manager™ ti consente di modificare il database di Football Manager™ 2019. Potrai creare e modificare le competizioni. Per ulteriori informazioni riguardanti l'editor, visita il forum della community all’indirizzo http://community.sigames.com/. L'editor pre-partita è uno strumento avanzato che richiede tempo per poter essere sfruttato a dovere, ma per le modifiche minime bastano pochi minuti. 1.       Seleziona "File" -> "Carica database" e a seguire scegli il database da modificare. Si tratta con ogni probabilità della versione più recente del database rilasciata da Sports Interactive, per esempio 19.0.1. 2.       Il database verrà caricato. Sulla maggior parte dei computer e degli altri dispositivi questa operazione richiederà un po' di tempo. 3.       Seleziona un'area dall'elenco "Database" posto nella parte inferiore sinistra dello schermo. Proviamo con "Persone". 4.       Seleziona "Aggiungi condizione", "Cognome" e cerca la persona desiderata per modificarne il cognome. 5.       Seleziona la persona che ti interessa dall'elenco dei risultati e clicca su "Modifica". La sezione "Database" dello schermo verrà aggiornata per mostrare le varie informazioni sul profilo della persona. Dettagli: le informazioni biografiche. Contratto: tutto ciò che riguarda il suo contratto attuale. Dati della persona: gli attributi che non vengono mostrati durante il gioco, le Preferenze lavorative, il Ritiro attuale o programmato, le Lingue parlate, i Giorni nella nazione (per le regole Cresciuto nel vivaio) e i Progetti di carriera. Dati giocatore: dati base sull'abilità nei ruoli, Ruoli, attributi Fisico/Tecnico/Mentale/Portirere, Caratteristiche giocatore, Infortuni, Squalifiche e Informazioni specifiche sulla MLS. Relazioni: le persone e le squadre con cui è in buoni e in cattivi rapporti. Storia: la carriera della persona anno per anno. Risultati raggiunti: i principali risultati ottenuti con la propria squadra. Modifiche: un registro con tutte le modifiche che hai apportato alla persona. Fai tutte le modifiche che voi e ricordati di salvarle e prepararle per l'uso in una nuova partita. 1.       Seleziona di nuovo "File", seguito stavolta da "Salva dati Editor con nome". 2.       Apparirà una finestra dove inserire il nome del file modificato. Ti consigliamo di salvare il file nel percorso predefinito, dato che il gioco andrà a recuperarlo da lì. Se decidi di salvarlo da un'altra parte, dovrai poi copiarlo a mano nella cartella Documenti/Sports Interactive/Football Manager 2019/Editor Data per poterlo usare nel gioco. 3.       Salva il file. 4.       Inizia una nuova partita di Football Manager™ 2019. Quando vengono trovati file dell'editor di dati, ti verrà chiesto se vuoi includerli nella tua nuova partita, spuntando l'apposita casella. Nota: in presenza di questi file, la modalità "Impostazioni veloci" verrà saltata e dovrai usare quella Impostazioni avanzate. Lo stesso procedimento si applica per modificare qualsiasi elemento del database, anche se la versatilità dell'Editor prima della partita ti consente di fare molto di più. Segui i consigli riportati nella maggior parte delle schermate dell'Editor e quelli disponibili sui forum della community per ricevere aiuto su alcune delle funzioni più avanzate. File dell'editor di dati Se hai creato o modificato nazioni, campionati o competizioni nell'editor prima della partita e li hai salvati nella cartella Editor Data, compariranno qui per essere selezionati e inclusi nel gioco. Ogni creazione ha una casella di spunta che, se selezionata, permetterà di caricarla nella tua partita. Tieni conto però che, se per caso includi dei file che entrano in conflitto tra loro (per esempio sono stati creati da allenatori diversi), potresti non riuscire a includerli nel gioco senza prima risolvere tali problemi. I problemi possono essere identificati tenendo il cursore del mouse sul punto esclamativo che indica la presenza di un errore. Uno dei conflitti più comuni consiste nell'avere gli stessi dati modificati su più file. Ciò significa che dovrai decidere con quale file procedere, in quanto è possibile applicare un solo set di modifiche a un elemento del gioco. Terminato il caricamento iniziale, ti verrà chiesto di completare il tuo profilo allenatore e di aggiungere un nuovo allenatore al gioco. Editor di gioco L'Editor di gioco di Football Manager™ è acquistabile su Steam e ti permette di effettuare modifiche in tempo reale alle tue partite salvate. Una volta attivato, noterai un'opzione "Modifica" presente in varie schermate e in diversi menu Azioni. L'opzione "Modifica" sulla barra del titolo ti permetterà di alterare attributi e valori "nascosti", come le abilità attuali e potenziali di un giocatore. Al contrario, la funzionalità "Modifica" che si trova nel menu Azioni (clicca su "Inizia modifiche"), ti consentirà di modificare il profilo di una persona in tempo reale ("live") a tuo piacimento. Per esempio, gli attributi e le informazioni biografiche di un giocatore diventeranno modificabili quando l'editor è attivato. Quando sei soddisfatto delle modifiche, clicca su "Ferma le modifiche" dallo stesso menu Azioni. Puoi scegliere se attivare o meno l'Editor di gioco per ogni salvataggio durante le impostazioni iniziali. Puoi anche decidere se visualizzarlo o meno nella barra con le schede nelle Impostazioni. Gioco e streaming online Giocare in streaming a Football Manager™ 2019 per condividere la tua esperienza con un pubblico più vasto è facile. La prima cosa da fare è scegliere il tuo software prodotto da terze parti preferito. Sono supportate diverse opzioni tra le più note, come Open Broadcaster Software (OBS), XSplit Broadcaster e Gameshow Streaming Software. A seguire, devi scegliere la piattaforma sulla quale vuoi trasmettere in diretta. Guida alla trasmissione per principianti https://help.twitch.tv/customer/en/portal/topics/925393-beginner-broadcasting/articles Requisiti per la trasmissione https://help.twitch.tv/customer/en/portal/articles/1253460-broadcast-requirements Software per la trasmissione https://obsproject.com/help https://www.xsplit.com https://help.twitch.tv/customer/en/portal/articles/2146245-broadcasting-with-gameshow Una volta installato e preso confidenza con il software per lo streaming scelto e aver imparato come integrarlo con la tua piattaforma preferita, non devi far altro che impostare Football Manager™ 2019 come materiale sorgente per la tua finestra/monitor/game capture (o equivalente) e sei pronto a partire!
    Sign in to follow this  
×